SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Pronti a valutare l’uscita dall’Unione dei Comuni”

Massimo Bello (Fratelli d'Italia) interviene con Cinzia Petetta

Petetta-Bello

“Il nostro progetto di governo, con Olivetti Sindaco, si concentrerà, per quanto riguarda le competenze comunali ed anche sollecitando gli Enti superiori, per mitigare le problematiche che le famiglie, colpite dalla crisi economica post COVID, si troveranno e si trovano già ad affrontare, con una particolare attenzione alle fasce più deboli.

L’esperienza, acquisita da molti di noi, nelle istituzioni pubbliche, anche con ruoli di governo, sarà finalizzata a migliorare ed implementare alcuni servizi che, in questo momento, ma pure per il prossimo futuro, rappresentano le maggiori richieste delle famiglie e dei soggetti più deboli.”

Lo sostengono Massimo BELLO e Cinzia PETETTA, candidati alla carica di consigliere comunale nella lista del partito di Giorgia Meloni, che intervengono per fare luce su alcuni punti del programma di governo, che vede Massimo Olivetti candidato a sindaco della coalizione di centrodestra insieme alla lista La civica.

“Siamo pronti a valutare con grande attenzione – dicono Bello e Petetta – l’opportunità se rimanere od uscire dall’Unione dei Comuni e, comunque, siamo pronti a verificarne od a rivederne i contenuti e le regole, il tutto attraverso il più ampio confronto con tutta la popolazione e le categorie degli utenti interessate. E’ nostro obbiettivo, infatti, ridurre nel sociale, i costi della burocrazia a favore dei servizi erogati ai più deboli e alle famiglie.”

“Quando pensiamo alle politiche sociali, immaginiamo una politica concreta per un cittadino ed una cittadina partecipi e responsabili alla costruzione della progettualità a loro rivolta – dicono ancora Massimo Bello e Cinzia Petetta – e non soltanto come meri fruitori di interventi dei servizi sociali comunali. A nostro parere, deve assolutamente modificarsi il rapporto tra cittadini ed ente pubblico in un settore delicato e fondamentale per la modernizzazione e l’implementazione della rete sociale del nostro territorio.”

A parere dei due rappresentanti di Fratelli d’Italia occorre un’attenzione particolare e prioritaria anche e soprattutto “all’integrazione socio-sanitaria tra Comune e Distretto Sanitario e Dipartimenti dell’Area Vasta 2 – sottolineano i candidati al consiglio comunale per Fratelli d’Italia Massimo Bello e Cinzia Petetta – perché il benessere fisico e psichico di ogni persona va costruito, considerando e valorizzando tutte le dimensioni della vita di ciascuno e delle proprie necessità, come pazienti ed utenti dei servizi socio-sanitari. In tutto questo, l’Ospedale e i servizi sanitari territoriali, nonché le strutture, hanno bisogno di riqualificazione e di potenziamento, vero e concreto. La Regione diventeràl’interlocutore principale perché è proprio ad essa che chiederemo la modifica del piano sanitario regionale, attualmente vigente, per far tornare di nuovo, dopo più vent’anni, Senigallia e il suo comprensorio al centro delle eccellenze sanitarie marchigiane. Minori, adolescenti, disabili, anziani, persone con particolari malattie fisiche e/o mentali saranno posti al centro di una migliore azione politica chevogliamo offrire alla città. Il tutto rispettando, salvaguardando e valorizzando le risorse personali, quelle familiari e quelle pubbliche territoriali.”

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura