SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Fabrizio Volpini candidato Sindaco - Elezioni Comunali Senigallia 2020

“Il centro storico di Senigallia diventi un centro commerciale a cielo aperto”

Volpini: "Rilancio del commercio e valorizzazione del centro storico: il binomio da cui ripartire per il centrosinistra"

1.984 Letture
commenti
Fabrizio Volpini

Non sempre ciò che è nuovo è migliore e il vecchio è tutto da superare. A volte andare oltre questa dicotomia con serenità ci permette di scoprire mondi sconosciuti e affascinanti. Dovremmo cercare di farlo pensando per un momento alla vita della città quando il centro storico era il suo cuore pulsante e non semplicemente l’arredo di passeggiate domenicali.

Ne sono testimonianza vivente i portici Ercolani, il monumento che Senigallia ha costruito per la sua celebre Fiera, e il Foro Annonario, della prima metà dell’Ottocento, due centri commerciali a cielo aperto con le loro botteghe di commercianti e artigiani. Si potrebbe così immaginare una città del futuro che parta dal passato, una Senigallia che torna a scoprire la sua vocazione commerciale e la fa rinascere nel suo luogo originario: il centro storico.

Quello che la coalizione che sostiene Fabrizio Volpini ha in mente è una città viva in cui le strade siano luoghi di incontro e scambio, divertimento e relax. L’idea è quella di fare del centro storico di Senigallia un centro commerciale a cielo aperto: un luogo dove passeggiare, fare gli acquisti, prendere un caffè o sorseggiare un aperitivo, un luogo dove trovare un buon libro, una bottega artigiana di qualità o un buon ristorante. Un luogo da vivere dal primo mattino con il mercato del Foro Annonario fino a tarda sera in compagnia di amici in un bar o in un ristorante, per visitare una mostra o assistere ad un concerto circondati dalle bellezze architettoniche: Palazzo del Duca, Rocca Roveresca, Palazzetto Baviera, Foro Annonario.

Un centro commerciale a cielo aperto che unisce e allarga il centro storico per esempio allungando il corso II Giugno fino a via Carducci con il nuovo ponte e ancora oltre Porta Lambertina fino al mare.

Per farlo è necessario che l’amministrazione comunale faciliti la fruizione del centro commerciale naturale, prima di tutto, garantendo l’accesso di clienti e visitatori, siano essi a piedi o in macchina. Per raggiungere questo obiettivo è necessario intervenire nel centro storico con la cura del verde, la pulizia e la manutenzione delle strade e delle piazze, una nuova segnaletica verticale e orizzontale e, infine, un nuovo sistema di  parcheggi e viabilità.

Un centro commerciale a cielo aperto non è solo un luogo, ma è anche l’insieme dei lavoratori che lo vivono: commercianti e artigiani protagonisti da anni di una profonda crisi legata ai nuovi modelli di acquisto, alla diminuzione dei consumi, alla concorrenza sia delle grandi strutture di vendita che degli acquisti on-line. Con il Covid, le chiusure, il distanziamento e le misure di sicurezza, questo settore ha visto molto da vicino la propria fine. Invece il post Covid, che prima o poi ci sarà, dovrà essere segnato dalla rinascita di queste attività.

Commercianti e artigiani del centro storico, con le loro associazioni di categoria, saranno i protagonisti di questa nuova sfida. Insieme a loro la nuova amministrazione comunale vuole intervenire per riqualificare l’arredo urbano, trovare soluzioni migliori per le aree di sosta, attivare campagne promozionali e di fidelizzazione dei clienti, affinché il nuovo centro commerciale a cielo aperto sia un luogo realmente attrattivo della città.

 

Fabrizio Volpini Sindaco

Commenti
Ci sono 6 commenti
mik76
mik76 2020-08-21 00:58:26
Ma che ideona!!!! Intanto in centro ha chiuso anche la benetton, ma sì prendiamo un aperitivo!!!! Magari abbassare la tari che l’esimio candidato alla regione ha reso una delle più alte d’italia no??? Non so se ci fate o ci siete, spero nella prima altrimenti povera Senigallia......
fra77 2020-08-21 14:27:35
@mik76. Le tasse esistono x tutti. Il commercio in centro è in crisi non tanto per le tasse locali,ma per via dei canoni di affitto fuori mercato quindi troppo elevati. Non si possono più chiedere canoni simili di svariate migliaia di euro al mese come se fossero i primi anni del 2000 con volumi di affari totalmente differenti. Poi logico,i proprietari delle mura fanno i loro interessi ed i commercianti idem. Tradotto,il canone di affitto non lo abbasso,ed io chiudo e me ne vado.
stefano 2020-08-21 16:01:34
E' il classico documento elettoralistico dalla forma pseudo-raffinata e dal contenuto nullo. Potremmo chiuderla qui. Con questo intervento si buttano candidamente al macero gli ultimi vent'anni di urbanistica per il Centro Storico ( e non sarebbe poi tutto un male) , se non fosse però che è la stessa urbanistica di cui il candidato a Sindaco è stato consenziente , è stato un convinto votante ed ne è stato agguerrito difensore ( ce lo ricordiamo il giorno della votazione della variante al Centro Storico). E allora che dire : siamo di fronte di fronte ad un atteggiamento di doppio-giochismo o di malafede? Per la nuova urbanistica , e non solo del Centro Storico, c'è bisogno di qualcosa più di queste buone intenzioni prese , e/o mutuate, da riviste patinate . P.S. A proposito come dobbiamo interpretarlo, e come va combinato , l'intervento di grande distribuzione commerciale ( small), programmato allo Stadio, con questa estenuante mistica della rivitalizzazione del commercio puntuale nel Centro Storico ? stefano bernardini
henry
henry 2020-08-21 18:17:41
....una "òla" per il Sig.re Stefano Bernardini !!
favi umberto 2020-08-22 09:04:42
Bene. Ma allora quando rifarete il manto stradale in Via Anita Garibaldi Via Marche Via Don Minzoni ormai da troppo tempo impraticabili. e quando direte in termini chiari cosa volete fare dell'ospedale. Avete visto in quale stato sono le frazioni di Roncitelli Scapezzano Borgo Bicchia Vallone... ed il fiume?. decidetevi a parlarne presto!!!!!!!
francesco. 2020-08-22 15:18:14
Dalla periferia sportiva di Marzocca ne vedrà pochi di voti se entro il 20 settembre non saranno risolti i problemi creati dai suoi predecessori compagni di partito.....
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno