SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Alla mia piccola Sama” con la giornalista Asmae Dachan presente all’Arena Gabbiano

Secondo appuntamento con la rassegna "Diritti di tutti i colori"

Asmae Dachan

Prosegue all’arena estiva ‘Cinema Gabbiano’ di Senigallia la rassegna ‘Diritti di tutti i colori’.

Con il secondo dei quattro appuntamenti saremo catapultati nella devastazione della Siria, martoriata da una guerra civile che nessuno, o quasi, racconta più ma che è tutt’altro che finita. Un film coraggioso, necessario che non ha paura di dire da che parte sta, che dà voce ad un popolo martoriato da un conflitto che non ha risparmiato vite, patrimonio culturale, una società civile tra le più vivaci del Medioriente. Martedì 28 luglio, alle 21.30, sarà proiettato ‘Alla mia piccola Sama’ e sarà presente in arena la giornalista italo – siriana Asmae Dachan, tra le voci più intense e competenti nel raccontare la complessità del dramma siriano.

La giovane regista Waad Al – Khateab è una testimone della tragedia del suo popolo, con la camera sempre in spalla per raccontare via web cosa stava accadendo durante l’assedio di Aleppo, appena quattro anni fa; suo marito Hamza, medico, cerca di fare il suo lavoro in condizioni disperate. Poi arriva la piccola Sama, a cui vogliono raccontare perché è stato importante rimanere lì, cercando di dire al mondo la devastazione e di salvare quante più persone possibili. Una lettera per Sama, ma anche per quell’umanità che non si scorda di essere tale.

La rassegna proseguirà con ‘Bangla’, il prossimo venerdì 7 agosto: il giovane autore Phaim Bhuiyan, nato in Italia, radici bengalesi, ci parla di sé collegato in diretta video, dei continui compromessi esistenziali quando si decide di mettere in gioco la propria diversità.

Ricordiamo sempre che è possibile evitare la fila acquistando in qualsiasi momento il biglietto alla cassa anche nei giorni precedenti, o online attraverso il sito www.cinemagabbiano.it/ol.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!