SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Peter Ford inaugurerà la mostra “Rock’n’roll is a state of the soul”

Aprirà venerdì 14 giugno alle ore 17 con una inaugurazione a cui seguirà l’apertura al pubblico dalle ore 19

Amici di Casa BBL onlus - Dona il cinque per mille
Rock 'n Roll is a State of the Soul - Mostra Summer Jamboree - Foto di Giovanni Cocco

Con un testimonial d’eccezione, Peter Ford in arrivo nelle Marche a Senigallia dagli Stati Uniti aprirà venerdì 14 alle ore 17 con una inaugurazione a cui seguirà l’apertura al pubblico dalle ore 19, la mostra ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL coprodotta dal Comune di Senigallia e dal Summer Jamboree.

Il Rock’n’Roll raccontato da grandi fotografi che hanno saputo cogliere scatti memorabili di felicità vissuta durante i primi 20 anni di Summer Jamboree, il Festival Internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50 che si tiene ogni anno i primi di agosto a Senigallia, di recente insignita “Città della Fotografia”.

ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL è il titolo della mostra immersiva con cui il Summer Jamboree ed il Comune di Senigallia celebrano il XX anniversario di quello che è diventato nel tempo il più grande Festival del genere al mondo per numero di presenze registrate. Il primo evento delle Marche per presenze turistiche. Un momento magico di ritrovo e di nuovi incontri di appassionati di musica e cultura di quest’epoca straordinaria e ispiratrice, ma anche di persone alla ricerca di una vacanza gioiosa, spensierata, piena di colori e al di fuori dei luoghi comuni del divertimento.

Non a caso il pubblico del Festival proveniente da ogni parte d’Europa, dagli Stati Uniti d’America ma anche dall’Australia e dal Giappone, ha ribattezzato il Summer Jamboree “The hottest rockin’ holiday on Earth”.

Organizzato dalla Summer Jamboree e sostenuto dal Comune di Senigallia con la collaborazione di Regione Marche e la partecipazione della Camera di Commercio di Ancona, il Summer Jamboree aprirà le celebrazioni del ventennale venerdì 14 giugno a Senigallia, con l’inaugurazione della Mostra fotografica immersiva (ingresso €12,00 adulti / €10,00 under 18), dal titolo ‘ROCK’N’ROLL IS A STATE OF THE SOUL’, che riprende un passo tratto dal manifesto del Rock’n’Roll redatto nel 2014 dal Summer Jamboree (a 60 anni dalla nascita del Rock’n’Roll).

La mostra coprodotta dal Summer Jamboree e dal Comune di Senigallia è a cura di Alessandro Piccinini, Angelo Di Liberto con la collaborazione di Sergio Canneto.

Un grande progetto espositivo, evento nell’evento, che vuole raccontare lo spirito e la cultura Rock’n’Roll intesi nell’accezione più estesa e autentica, attraverso il suo vissuto durante questi primi vent’anni del Festival Summer Jamboree.

La mostra immersiva ad alto contenuto tecnologico e l’utilizzo dell’Extended Reality resterà APERTA DAL 14 GIUGNO FINO AL 29 SETTEMBRE 2019 (Orari dal martedì alla domenica, festivi e prefestivi dalle 17 alle 23 (lunedì chiuso) ultimo ingresso alle 22.45. Durante il periodo di svolgimento del Summer Jamboree le sedi espositive saranno aperte tutti i giorni dalle 17,00 alle 1,00)

Il racconto fotografico e multimediale si articola attraverso 350 scatti in 20 sale espositive tra Palazzo del Duca e Palazzetto Baviera (Senigallia) in cui si potranno ammirare: foto d’autore, foto di costume e retro streetstyle, foto di Burlesque, Backstage, Rock’n’Roll ICONS, grandi ritratti, manifesti pubblicitari, video proiezioni, immersive room ed una esperienza unica e straordinaria.

 

Ad inaugurare la mostra Rock ‘n Roll is a State of the Soul arriverà dagli Stati Uniti Peter Ford

Sarà Peter Ford ad inaugurare la mostra Rock ‘n Roll is a State of the Soul il 14 giugno appositamente dagli Stati Uniti a Senigallia.

Peter Ford (figlio della star di Hollywood Glenn Ford) a soli 10 anni comprò il vinile di Bill Haley & His Comets Rock Around the Clock che allora era solo il side B del brano su cui credevano di più i discografici all’epoca “Thirteen Women”.

Fino a quel momento Rock Around the Clock considerato un brano minore (rispetto ad esempio a Crazy man Crazy sempre dei Comets che aveva venduto 750.000 copie) e meno conosciuto.

Un giorno il regista di Blackboard Jungle (Il Seme della Violenza) Richard Brooks si reca a casa dell’attore protagonista Glenn Ford chiedendogli consiglio per mettere qualcosa di forte dal punto di vista musicale per il suo nuovo film che sarebbe uscito nel 1955 (esattamente un anno dopo l’incisione del brano Rock Around the Clock che segnò poi l’inizio di un’epoca).

Glenn Ford lo invita in camera del figlio Peter che allora bambino era già un appassionato di musica ed aveva tantissimi vinili.

Peter Ford diede al padre tre dischi tra cui proprio Rock Around the Clock che entrò così nella colonna sonora di apertura del film Blackboard Jungle divenendo un successo mondiale dirompente e innescando di fatto una vera e propria “rivoluzione”.

Peter diventa così quell’anello di congiunzione di questa rivoluzione culturale mondiale, il Rock’n’Roll di cui il brano dei Comets è considerato un emblema.

I Comets nel 2004 vennero a festeggiare i 50 della nascita di Rock’n’Roll al Summer Jamboree e Peter Ford verrà quest’anno a far partire sul juke box del 1953 che sarà parte della mostra quel brano che acquistò da ragazzino e che divenne il simbolo del Rock’n’Roll.

Chi è Peter Ford

L’attore, regista, cantante, imprenditore (uno dei suoi lavori come costruttore pubblicato su riviste di architettura di tutto il mondo. La Schnable House, progettata dal famoso architetto Frank Gehry, è stata votata dal New York Times come una delle “Dieci case americane contemporanee più importanti per gli architetti”) Peter Ford, figlio unico di due delle stelle più famose di Hollywood. Eleanor Powell, una delle più grandi stelle musicali della MGM e Glenn Ford, la stella del cinema numero uno di Hollywood nel 1958.

Peter Ford la cui vita è così ricca di esperienze ed incontri da sembrare la sceneggiatura di un film di Hollywood arriverà a Senigallia dopo aver accettato l’invito degli organizzatori del Summer Jamboree Angelo Di Liberto e Alessandro Piccinini e curatori della mostra Rock’n’Roll is a State of the Soul di cui Peter Ford farà da speciale testimonial.

Peter, che sotto contratto con la Capitol Records, Peter è stato mentore dall’incomparabile Nat “King” Cole, è anche uno scrittore, autore di Glenn Ford: A Life, una biografia definitiva di suo padre pubblicata dalla University of Wisconsin Press.

HASHTAG ufficiale #SummerJamboree#astateofthesoul

Info per il pubblico: www.summerjamboree.com
Facebook e messenger Summer Jamboree www.facebook.com/SummerJamboree
Instagram www.instagram.com/summerjamboree_official

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!