SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Giornata mondiale Alzheimer, le iniziative a Senigallia

La giornata ricorre il 21 settembre, ma è il 27 che al Gabbiano si rifletterà sulla malattia

Il Tucano - Ristorante-Pizzeria Senigallia - Brodetto senza spine
Evento "Infinito presente"

Ricorre quest’anno la 25° edizione della giornata mondiale Alzheimer (21 settembre), nata per dare evidenza ad un tema complesso, urgente ed attualissimo.


Il rapporto mondiale sull’Alzheimer 2018 registra quasi 10 milioni di nuovi casi di Alzheimer: circa uno ogni tre secondi. Nel mondo si stimano dunque 47 milioni di persone affette da demenze di cui il 60-70% con Alzheimer e l’Italia risulta all’ottavo posto per il numero di persone colpite da queste malattie: da noi, ci sarebbero 1,4 milioni di malati di cui circa la metà affetti da Alzheimer.

Quello che si può fare – ed ecco il valore della Giornata Mondiale – è imparare a prendersi cura dei malati, in attesa che la ricerca porti alla luce nuove e più efficaci terapie.

Se a livello mondiale siamo giunti alla venticinquesima edizione, per Progetto Solidarietà e tutta la comunità Senigalliese, parliamo del 13° anno dedicato al confronto sulla demenza attraverso il Convegno “Infinito Presente – Racconti di vita” promosso a settembre e di cui sono co-promotori Comune di Senigallia, Fondazione Mastai Ferretti, Coop Alleanza 3.0 e associazione dei familiari “alzheimer senza paura”.

L’appuntamento è per giovedì 27 dalle ore 17 presso il Cinema Teatro Gabbiano: sarà un incontro bello tra operatori, familiari, malati e i tanti “interessati” alla malattia e alla sua drammatica potenza. I malati stanno al centro… tutti gli altri si muovono attorno per scoprire, cogliere, capire e lasciarsi coinvolgere.

Perché non ci troviamo mai di fronte a persone incapaci di comunicare, ma a persone dai tratti profondamente vivi, umani, spirituali e carichi di emozioni: di questo ci regalerà una testimonianza d’eccezione lo scrittore e giornalista Flavio Pagano, che con toni dolci, intensi e ironici, ci accompagnerà fra le trame di un racconto personalissimo, che è un po’ di ciascuno, in cui una intera famiglia viene investita, travolta e trasformata dalla malattia che colpisce la madre. Un tema forte con tinte a volte drammatiche, a volte esilaranti, una storia vera che ha il potere di rivelarci la ricchezza, infinita, del presente.

Flavio Pagano ha tratto dalla sua esperienza grandi riflessioni sulla pienezza di una vita in continua trasformazione e ne ha raccolto le suggestioni in alcuni romanzi molto intensi: Perdutamente (Giunti, 2013), Infinito Presente (Sperling & Kupfer, 2017) fino all’ultimo libro di poesia: Città senza mura (Fuorilinea, 2018).

La presenza di un narratore di storie di vita ci avvicina alla malattia offrendoci delle chiavi di lettura straordinarie: scopriremo il senso dell’ironia, l’importanza dell’umorismo, il potere della tenerezza nel lenire il dolore e rimettere al centro della vita la persona.

All’incontro interverranno i frequentatori dei Centri Diurni Alzheimer della nostra Regione: da Fano, ad Ancona, da Osimo fino a Camerino… sarà un grande occasione per dare loro il nostro benvenuto accogliendoli a Senigallia, città amica dell’Alzheimer. Chissà cosa prepareranno per noi?

Anna Paola Fabri- Presidente Progetto Solidarietà s.c.s

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura