SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pd Senigallia: “grazie a Gregorini, ma ora attendiamo le dimissioni”

Il segretario Allegrezza sul passaggio dell'ex collega di partito a Art 1 - MdP

2.031 Letture
commenti
Ristorante Trattoria Le Stagioni - San Marcello
Elisabetta Allegrezza

Il Consigliere Mauro Gregorini, capogruppo del Partito Democratico, nonché Presidente della Commissione Urbanistica, ha protocollato le dimissioni dal Partito per approdare ad “Art 1 – MdP” di cui, come da regolamento, è stato costituito il gruppo misto che prevede la sua partecipazione in tutte le commissioni comunali.


A nome del Partito voglio ringraziarlo per il lavoro svolto finora con professionalità e competenza ma, nel contempo, proprio in virtù della correttezza ed onestà intellettuale che lo ha sempre contraddistinto, mi aspetto che rassegni le dimissioni dalla carica di Consigliere Comunale.

Sono infatti fermamente convinta che i voti non costituiscono un patrimonio esclusivo dell’eletto, ma dell’intero Partito che esprime il programma politico votato dai cittadini, di cui evidentemente Mauro Gregorini non condivide più il progetto.

Sicuramente la nuova forza politica cui ha aderito sarà portatrice di programmi alternativi ed innovativi che attendiamo di conoscere e sui quali potremo confrontarci.

Commenti
Ci sono 5 commenti
leofax 2017-07-23 11:36:35
Non ho ben capito perchè il consigliere si debba dimettere dall'incarico. Anzi dovrebbe cercare di fare nuovi proseliti nella giunta. Chi arriva a a fare queste scelte, significa che la linea del partito democratico non è più all'altezza dei bisogni dei cittadini ma sta prendendo altre strade. Nel nostro caso senigalliese, se il Sindaco, si accorge che la sua maggioranza comincia a traballare, cambia indirizzo nell'amministrare la cosa pubblica e nel caso specifico ospedaliero, non permetterebbe il depauperamento del nostro nosocomio e di tanti altri problemini compresi i parcheggiatori abusivi.
Leonardo Maria Conti
Franco Giannini
Franco Giannini 2017-07-23 20:41:17
Se solo fosse possibile legalmente ed elettoralmente parlando, io ci vedrei un bello scambio di posti consiliari : Gregorini all'Opposizione (vera, se non altro quando si parla in fatto di Sanità!!!!) e un Perini che gli lascia il suo posto, visto che intanto non ha mai fatto nulla di Opposizione (del resto poverello ha fatto tanto di quella gavetta, chiamiamola così, che - lo dico ironicamente s'intende - se lo merita), traslocando in quella Maggioranza dove il suo cuore del resto è sempre stato ubicato ancor prima delle elezioni, a fare da palafreniere del sindaco, seppur a distanza. Forse ne guadagnerebbero sia la Maggioranza con un uomo ancor più disponibile, docile e fedele di quanto fatto fino ad oggi, che l'Opposizione che con Gregorini avrà di certo qualche voto da pesce in barile ( di astensione ) in meno !
henry
Dirty Rotten Imbeciles 2017-07-23 22:02:44
.....oh, ma se invece le dimissioni le date tutti quanti e ve ne andate a casa ?
Io la butto li'.....e mi spiego meglio. Cioe', non e' che se ve ne andate tutti, a noi ci si rovina la cena.....anzi, la cena la si gusta anche di piu'......
Comunque, non condividere le linee guida del PD non e' che sia cosi' difficile, anzi, mi chiedo come si possa averle condivise !!!! Gia', che stolto che sono, dimenticavo, le si condividono per avere il posticino a sedere in comune e poetr fare i "comandoni" per un po' di tempo.....pero' prima o poi, sale il vomito e si decide di mollare, diciamo che ci si sveglia dal lungo letargo fatto di "si signore".....Il Sig.re Franco Giannini nomina "colui che non deve essere nominato" il Perini, beh che dire di Perini ? Codesto elemento e' ancora peggiore di quelli del PD, perche' sta nel mezzo, ne carne ne pesce. Almeno quelli del PD son del PD e ne vanno fieri.....finchè fa comodo, poi appena "l'aria s'imbruschina" scappano. Comunque, come sempre la verita' e' una sola, fate schifo.
arcimboldo 2017-07-24 06:38:54
Concordo appieno con il commento del sig. Franco Giannini. Il livello sia di preparazione che di competenza nonchè di capacità espositiva, linguaggio, dei Consiglieri Comunali di Senigallia è quasi vicino allo zero. Non parliamo poi del coraggio politico che è del tutto assente nella maggioranza e soprattutto nell'opposizione. Come si dice "tengono tutti famiglia". Non scordiamoci inoltre quanto "cattivo" possa essere il potere se utilizzato solo per scopi personalissimi. Basta guardare le cronache dei gionali on-line e dei quotidiani locali su carta: non si parla più di poltica ormai da anni. E questo la dice lunga sulla mancanza di democrazia in Italia. Buona giornata.
pablo 2017-07-24 12:56:28
Non conosco Gregorini ma richiamarlo a correttezza e onestà individuale mi sembra davvero comico: perché non richiamare altri consiglieri e/o assessori (sempre del pd)?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura