SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia in lutto per la scomparsa di Giuliano Zavatti

L'uomo era stato consigliere e assessore negli anni '70 e '80

Giuliano Zavatti

La città di Senigallia è in lutto per la scomparsa di Giuliano Zavatti, avvenuta nel giorno della Festa della Liberazione. La notizia si è diffusa nel tardo pomeriggio di lunedì 25 aprile. Zavatti, classe 1946, era noto in città per il suo impegno politico.

Aveva infatti ricoperto tra gli anni ’70 e ’80 il ruolo di assessore all’urbanistica tra le fila del PCI e di consigliere comunale, seguendo una passione ereditata dal padre Alberto Zavatti, ex sindaco, a cui è dedicato il ponte sul fiume Misa.

Di Giuliano si ricorda anche l’impegno profuso nel mondo dello sport: aveva militato negli anni ’60 nella Vigor. La scomparsa di Zavatti arriva a poche settimane di distanza dalla morte di un altro ex vigorino, Carlo ‘Ciullo’ Diambra.

Ma sono in tanti a piangerne la scomparsa, oltre alla moglie Eleonora, alla figlia Federica e ai tanti conoscenti: anche nel mondo nautico ha lasciato un vuoto che non sarà facile colmare. Oltre a essere stato presidente della Gestiport, la società che gestisce il porto senigalliese, Giuliano era un appassionato del mare sia per la vela, sia per la pesca. Rammarico per la sua morte è stata espressa anche da Club Nautico, Lega Navale e Circolo La Fenice.

L’ultimo saluto a Giuliano si terrà mercoledì 27 aprile, alle ore 14:15, presso l’auditorium San Rocco, in via Testaferrata.

Commenti
Solo un commento
salvatore 2016-04-25 21:33:59
Spiace tantissimo..ho lavorato tanti anni con Giuliano...gran brava persona..un abbraccio alla famiglia.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno







Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura