SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Troppe tasse, l’allarme Cna: “Un freno per Senigallia”

Bene la razionalizzazione dei costi, ma non basta: la tassazione insostenibile soffoca l'economia

2.224 Letture
commenti
Centro La Merendina - Iscrizione attività estive 2016
Il centro di Senigallia visto dal porto - Foto di Francesco Buontempi

La città di Senigallia è ormai il fiore all’occhiello della regione Marche in termini di turismo. L’hanno dimostrato i dati divulgati lo scorso anno e questo sicuramente è una base di partenza importante per rilanciare e far crescere il territorio. Il quale, però, avendo avuto forti tagli nei trasferimenti dei fondi statali, ha visto crescere e divenire molto pesante la tassazione locale sia per le imprese, sia per i cittadini.

Leggiamo positivamente lo spirito con cui l’amministrazione di Senigallia, in un’ottica di razionalizzazione dei costi, stia cercando, con insistenza, di condividere i servizi rivolti al cittadino e alle imprese con altri comuni limitrofi, diventando così il motore trainante dell’area vasta n.2, quella del bacino Misa-Nevola.

La Cna, dal canto suo, attraverso un’analisi con specialisti del settore e con il sostegno dell’amministrazione, sta portando avanti un progetto importante per valorizzare il polo produttivo della Cesanella (“Programma Cesanella” – Poru). L’area è a rischio declino, ma con percentuali di fatturato e numero di occupati importanti per l’economia e la ricchezza della città.
Con questo progetto si tende a stimolare il mercato, attraverso forme di condivisione ed efficientamento che permettano importanti risparmi alle imprese produttive, ma che rafforzino anche lo sviluppo sostenibile del territorio.

Giacomo MugianesiLa città si sta evolvendo su ogni fronte – dichiara il segretario Cna di Senigallia, Giacomo Mugianesi – con forti difficoltà dovute sicuramente agli importanti tagli dei trasferimenti statali. Il recente sblocco del Patto di Stabilità ha dato nuova linfa per far partire alcuni cantieri in città. Da tempo stiamo ragionando sull’importante tema della destagionalizzazione andando a sviluppare progetti di valorizzazione che agevolino lo sviluppo economico del territorio, come ad esempio la valorizzazione della stagione autunno-invernale con particolare attenzione, al periodo pre-natalizio, come del resto si sta già facendo da un po’ di tempo con l’amministrazione”.
Si sta lavorando inoltre al miglioramento della sosta e della mobilità attraverso una gestione più efficace dei posti auto ed una comunicazione più semplice così da favorire il commercio del centro cittadino. Si stanno individuando centri di sosta alternativi a piazza Garibaldi con una gestione puntuale di ogni spazio della città.

Nel recente incontro con l’amministrazione comunale sul bilancio di previsione 2016, è stata riscontrata l’impossibilità di giungere a una riduzione della tassazione verso le imprese, con un probabile aumento della Tari. Di contro, però, si è intravista la disponibilità da parte dell’assessore al bilancio Gennaro Campanile ad una rateizzazione della Tari in quattro rate.

All’incontro con l’amministrazione comunale abbiamo rimarcato la preoccupazione sul problema tassazione – spiega Mugianesi – perché questo non fa altro che soffocare l’economia del territorio. Apprezziamo tuttavia la disponibilità da parte dell’assessore ad un confronto che possa, attraverso un’analisi tecnica anche con le associazioni di categoria, ridurre la tassazione locale”.

Commenti
Ci sono 3 commenti
giulio 2016-04-25 12:37:38
E' vero, troppe tasse. Tuttavia non basta dirlo. La CNA cosa propone di fare? Subire la tassazione e basta?
iz6qzm 2016-04-25 23:59:53
Sessanta e più anni fa sentivo dire "Senigallia mezza ebrea e mezza canaglia"; oggi che ne ho settantacinque, il ritornello non è cambiato. Siccome sono straconvinto che non è la città responsabile di quello che qui accade ma lo è la popolazione che l' abita, mi domando perche a Senigallia gli ebrei e la canaglia continuano ad eleggere amministratori incapaci? per non cambiare?. Un altro detto forse più appropriato andrebbe etichettato ai senigalliesi: " avè volut 'la bicicletta, adè spedalate"
anfatti
anfatti 2016-04-26 09:09:30
Quali proposte, segretario?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura