SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Attentati in Belgio: salgono a 34 le vittime a Bruxelles, 200 i feriti

Esplosioni all'aeroporto di Zaventem e alla metropolitana, a pochi giorni dall'arresto del terrorista Salah

Attentati Belgio 22 marzo 2016

La capitale del Belgio Bruxelles è stata colpita da tre diversi attentati nella mattinata di martedì 22 marzo.


Attorno alle ore 8, nella hall delle partenze dell’aeroporto di Zaventem, al banco dell’American Airlaines, si sono verificate due esplosioni: secondo un’agenzia belga, prima delle esplosioni si sarebbero udite raffiche di mitra ed urla in arabo e a causare le deflagrazioni sarebbe stato l’attacco suicida di un kamikaze.

Tra le 9.30 e le 10 altre due deflagrazioni: la prima nella stazione della metropolitana di Maelbeek e la seconda in quella, non lontana, di Schumann.

La metropolitana e l’aeroporto sono stati evacuati: secondo le autorità belghe sarebbero almeno 34 le vittime e quasi 200 i feriti degli attentati, che seguono di pochi giorni l’arresto – avvenuto venerdì 18 marzo a Molenbeek in Belgio – del terrorista Abdeslam Salah, ritenuto tra i responsabili degli attentati a Parigi del 13 novembre 2015.

Tra i morti, il cui numero non è ancora accertato con precisione, al momento non ci sono italiani. Dei nostri connazionali solo tre persone sono rimaste ferite, ma a quanto si apprende, non in maniera grave.

Foto tratta da Agi

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura