SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Optovolante - Ottica a Senigallia

Accordo tra Vigor Senigallia e Senigallia Calcio per il settore giovanile

Marco Titti nuovo direttore generale: stop ai debiti e "vivaio" rossoblù. La Vigorina verso l'intesa col Miciulli

3.744 Letture
commenti
Presentazione della nuova dirigenza della Vigor Senigallia e degli accordi per il settore giovanile

Da qui a cinque anni risaneremo la Vigor, riazzerando il debito che la società ha accumulato negli ultimi anni con banche e fornitori“: è questo l’impegno che si prende Marco Titti, ufficialmente nuovo direttore generale del club senigalliese.
Una conferenza stampa svoltasi sabato 27 febbraio, alla quale non era presente per un improvviso lutto familiare il presidente Valentino Mandolini (al quale vanno le sentite condoglianze della redazione di Senigallia Notizie), è servita per fare il punto della situazione, oltre che a presentare nuovi ingressi nella società.

Il presente, è chiaro, resta travagliato – sottolinea il responsabile di gestione Francesco Rossini – ma stiamo realizzando gli obiettivi che ci eravamo proposti la scorsa estate nel momento in cui ci siamo iscritti, nonostante le difficoltà, al torneo di Eccellenza: valorizzare i nostri giovani e risanare la società“.
Per la prima volta da 12 anni a questa parte, la dirigenza evidenzia che la stagione “si chiuderà senza accumulare nuovi deficit ed anzi già riducendo quello preesistente di circa il 20%“. Oltre a Marco Titti, nella società entrano pure Roberto Nocerino, che avrà il compito di gestire i rapporti con gli altri enti, sportivi e non, e Gianna Prapotnich, chiamata a riavvicinare il club alla città con progetti non solo sportivi ma pure di valore sociale ed etico.

Rilevante però è soprattutto la svolta che riguarda il settore giovanile: ufficiale infatti l’accordo con un’altra società cittadina, il Senigallia Calcio, il cui settore giovanile dal 1° luglio 2016 confluirà nella Vigor.
Una società non può non avere un vivaio – sottolinea ancora Titti – e noi in pratica non lo avevamo perché la Vigorina, pur nata da una costola della Vigor, era ormai a tutti gli effetti una società a sé stante. Abbiamo comunque chiesto pure alla stessa Vigorina di collaborare, ma i suoi dirigenti hanno preso tempo: d’altronde è noto che hanno già una sorta di accordo per la prossima stagione con un’altra società locale” (il Miciulli).
Il nuovo settore giovanile della Vigor sarà inoltre affiliato ad un club di serie A, il Sassuolo.

Per quanto riguarda la convezione per la gestione degli impianti comunali (Bianchelli e Saline), questa sarà confermata ed anzi dal 1° luglio tornerà a essere la Vigor, e non la Vigorina, a gestire lo stadio delle Saline. “La gestione dei campi non può essere rimessa in discussione – sottolinea il sindaco Maurizio Mangialardi che “benedice” la linea intrapresa dall’attuale società – . Chiedo però dialogo con gli altri club: a Senigallia c’è una società gloriosa come la Vigor, che non doveva morire e non è morta, ma anche altri club come Olimpia Marzocca e Miciulli che hanno progetti seri ed importanti, che sosteniamo: l’importante è non disperdere il grande patrimonio del settore giovanile“.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno