SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Tuttosenigallia.it

Senigallia, il fiume Misa nuovamente pieno di pesci

Tanti i curiosi fermi lungo gli argini e sul ponte II Giugno per guardare e fotografare i cefali

5.375 Letture
commenti
I cefali (in dialetto "baldigàre") presenti nel fiume Misa a Senigallia

Continuano le segnalazioni di avvistamenti di branchi di pesci fermi nei pressi dei ponti sul fiume Misa. L’ultimo in ordine di tempo è del weekend appena trascorso quando tanti cittadini si sono affacciati dal lungofiume per ammirare l’enorme numero di cefali “appostati” nel tratto che dal Foro Annonario porta al ponte II Giugno.

Il fenomeno – quantomeno curioso e insolito, anche se ormai non è la prima volta che accade a Senigallia – ha dato il “via” a una serie di foto e video postati sui social network da parte dei senigalliesi intenti ad ammirare i cefali (nome scientifico del cefalo: “Mugil cephalus”, ma in dialetto viene chiamato “baldigàra”) che risalgono il fiume dal porto in cerca di cibo.

Fenomeno che potrebbe aver avuto inizio dopo le operazioni di pulizia dell’alveo fluviale in cui devono evidentemente essere state smosse grosse quantità di terriccio fangoso e di sfalci d’erbe e piante cresciute dentro gli argini.

I cefali (in dialetto "baldigàre") presenti nel fiume Misa a SenigalliaI cefali (in dialetto "baldigàre") presenti nel fiume Misa a SenigalliaI cefali (in dialetto "baldigàre") presenti nel fiume Misa a Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura