SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
101Caffè - Senigallia

Senigallia, lite per i lettini spostati sulla battigia: condannato un uomo

L'allora titolare di uno stabilimento balneare aveva causato la frattura del naso a un 17enne

2.327 Letture
commenti
toghe, giudici, udienza, tribunale, processo

E’ stato condannato a cinque mesi l’uomo di 48 anni accusato di lesioni a un 17enne durante la notte bianca del 2011, a Senigallia.

L’uomo, allora titolare di uno stabilimento balneare sulla spiaggia di velluto, trovò alcuni ragazzini che stavano spostando i lettini sul bagnasciuga la notte tra il 16 e il 17 luglio 2011 e li rimproverò per il possibile danneggiamento che le attrezzature potevano ricevere.
Mentre alcuni ragazzini scapparono via, iniziò una lite con uno di loro: per l’accusa si trattò di un’aggressione senza motivo, mentre per la difesa fu solo una reazione al lancio da parte del giovane di un lettino verso l’uomo. Il ragazzino fu colpito al volto rimediando la frattura del setto nasale.

La procura della Repubblica aveva chiesto un anno e tre mesi di condanna, mentre il giudice del tribunale dorico ha stabilito la pena a cinque mesi (sospesa) lesioni gravi e violenza privata, facendo però cadere l’accusa di minacce.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura