SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Maurizio Mangialardi Sindaco - #contenellacittàditutti - Elezioni comunali Senigallia 2015

Mangialardi, appello al voto per “essere ancora la città leader delle Marche”

"Senigallia necessita del buon governo e di innovazione per le nuove sfide"

1.652 Letture
commenti
Maurizio Mangialardi

Senigallia necessita di continuità nell’azione di buon governo svolta fino ad oggi e di innovazione per affrontare le nuove sfide, in primis il consolidamento del primato di presenze turistiche a livello regionale e la messa in sicurezza del Misa. Sono obiettivi che possono essere raggiunti solo con un progetto politico chiaro, un programma concreto di cose da fare e una squadra di persone capaci, in grado di coniugare affidabilità ed esperienza amministrativa con nuove competenze ed energie fresche.

Insieme all’onestà alla trasparenza, che ho dimostrato nella mia esperienza politica e di governo, sono queste le caratteristiche che consentiranno alla nuova Amministrazione di continuare a essere credibile nei rapporti istituzionali con gli altri enti, saperci dialogare e svolgere un ruolo da protagonista nello scenario regionale e nella nuova Macroregione Adriatico-Ionica. L’improvvisazione, l’inadeguatezza, la demagogia e il trasformismo che vedo nei miei avversari rappresenta il maggior pericolo per il futuro della città.

I prossimi anni saranno decisivi per sviluppare un modello imperniato sulla programmazione e sulla gestione associata delle funzioni comunali a cui, anche come presidente dell’Anci Marche, ho voluto dare già forte impulso in diversi campi, dal sociale alla progettazione degli eventi turistici, grazie alle convenzioni firmate con i Comuni delle valli del Misa e del Nevola che vedono Senigallia capofila del territorio. Si tratta di una visione lungimirante che, tramite la costruzione di sinergie istituzionali, permetterà un utilizzo razionale delle risorse e un’offerta di servizi più ricca ed efficiente.

Lo stesso dicasi per le concrete opportunità che oggi la Macroregione propone al nostro territorio non solo in ambito turistico, ma in termini di sviluppo generale, grazie ai fondi europei destinati alla crescita economica e culturale. Opportunità che siamo pronti a cogliere grazie alle competenze sviluppate in questi anni e che oggi ci vedono tra i principali attori della progettazione europea all’interno del Servizio Associato per le Politiche Europee.

Questa è la Senigallia del futuro, una città aperta, europea, coesa, solidale e accogliente e con un’ottima qualità della vita, un punto di riferimento per tutto il territorio quale è stata fino ad oggi e che dovrà esserlo ancor di più domani per continuare a crescere e mantenere il suo ruolo di città leader delle Marche.

 

da Maurizio Mangialardi
candidato sindaco di Senigallia

Commenti
Ci sono 6 commenti
BlackCat
BlackCat 2015-05-29 14:30:31
"La democrazia presente non contenta più gli animi degli onesti. Essa non rappresenta ormai che un abbassamento di ogni limite, per fare credere d’avere innalzato gli individui: mentre non si è fatto che l’interesse dei più avidi e prepotenti. Nelle elezioni trionfa il denaro, il favore, l’imbroglio; ma non accettare tali mezzi è considerato come un’ingenuità imperdonabile. Alle clientele clericali succedono le radicali, e mutato il cartello la gente resta la stessa. Tutto cade. Ogni ideale svanisce. I partiti non esistono più, ma soltanto gruppetti e clientele. Del parlamento il triste stato si ripercuote nel paese… Tutto si frantuma. Le grandi forze cedono di fronte a uno spappolamento e disgregamento morale di tutti i centri di unione. Lo schifo è enorme. I migliori non han più fiducia. I giovani, se non sono arrivisti e senza spina dorsale, non entrano più nei partiti. Nelle università manca ogni moto e ogni fervore… La confusione, il disgusto, il disordine son tali che ne risentono anche i migliori…". [Giuseppe Prezzolini - 1910]
un povero tra i poveri (di politica) 2015-05-29 14:35:21
"Senigallia necessita del buon governo e di innovazione per le nuove sfide". Allora è meglio cambiare? Se lo dice da solo e non se ne accorge. Si fa lo slogan contro se stesso. E' veramente fuori dal Comune.
octagon 2015-05-29 15:47:26
Questa volta passo..per me ne avete fatte troppe di c@@@@@e.
pablo 2015-05-29 16:00:56
5 anni deludenti, solo inaugurazioni e selfie di pessimo gusto. Per cui il nostro voto andrà ad altri. Buona opposizione.
Nemo
Nemo 2015-05-29 16:14:13
Tutti tranne lui...Senigallia in 5 anni è deceduta!
maria garbini 2015-05-30 09:49:03
Leader de che? Dei DESERTI e delle incompiute!
Comunque andiamo a votare: più astensione significa far vincere e prevalere percentualmente lo zoccolo duro e fidelizzato del PD; e comunque se tutti vi fanno "SCHIFO" non lasciate la scheda BIANCA a tiro dei soliti scrutatori furbi, annullatela! s610.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno