SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Onoranze Funebri F.lli Costantini

Cpl Concordia, interrogazione a Senigallia su “parentele” in comune

Paradisi e Rebecchini: "E' necessaria massima prudenza da parte dell'amministrazione"

3.062 Letture
commenti
L'illuminazione pubblica in piazza del Duca a Senigallia

Anche i rapporti di parentela finiscono nel mirino di  Roberto Paradisi e Luigi Rebecchini. Specie se in ballo ci sono appalti milionari per la gestione di alcuni servizi del Comune di Senigallia.

La vicenda è quella della Cpl Concordia recentemente (e tuttora) sotto i riflettori di inquirenti e media per le inchieste che hanno portato all’arresto di alcuni suoi ex dirigenti: la cooperativa modenese ha presentato un’offerta per la gestione dell’illuminazione pubblica alla gara indetta dal municipio senigalliese. Il valore della concessione è stimato in 27 milioni di euro per la durata di 25 anni attraverso un appalto in project financing.
E proprio considerata la consistenza dell’ammontare che Paradisi e Rebecchini intervengono in merito all’assunzione recente del Signor Giovanni Roccato in Cpl Concordia area commerciale.

Gianni RoccatoI due consiglieri – nonché candidati a sindaco e co-sindaco alle prossime elezioni comunali del 31 maggio – hanno presentato un’interrogazione: “Ha ormai assunto contorni rilevanti il rapporto che si è instaurato tra il Comune di Senigallia e la Cpl Concordia. In poco più di dieci anni il nostro Comune ha corrisposto alla nota società emiliana oltre 8 milioni di euro (esattamente 8.060.173,82 euro). Dopo le notizie gravissime che erano già apparse prima della scorsa estate l’Amministrazione comunale, come suggerito dall’opposizione, avrebbe fatto bene a congelare la proposta di finanza di progetto di Cpl Concordia per gestire l’ulteriore appalto dell’illuminazione pubblica dopo quella del calore. La maggioranza, la scorsa estate, bocciò persino l’emendamento presentato dal sottoscritto consigliere Paradisi in cui si chiedeva, anche alla luce dei problemi giudiziari che già avevano investito Cpl Concordia (azienda finanziatrice del Partito Democratico), che fosse il Consiglio Comunale e non la Giunta a poter controllare gli atti di gara in riferimento all’appalto in project financing. Il dirigente Gianni Roccato espresse parere tecnico contrario a quell’emendamento. Il valore stimato della nuova concessione della durata di 25 anni in Project Financing è di oltre 27 milioni di euro. Nel febbraio 2015, con determina del dirigente Roccato veniva nominata la Commissione relativa alla gara per l’affidamento della concessione sopra descritta per cui sono pervenute due offerte: quella della CPL Concordia e quella della Hera Luce Srl. Considerato che è assolutamente necessario che l’Amministrazione comunale assuma finalmente un atteggiamento di massima prudenza nella vicenda in oggetto garantendo ai cittadini sempre e comunque la massima trasparenza nella gestione della vicenda amministrativa, interroghiamo la S.V. per sapere se risulta a questa Amministrazione comunale la notizia dell’assunzione recente del Signor Giovanni Roccato in Cpl Concordia area commerciale e se risulta che il soggetto indicato abbia un qualche vincolo di parentela con il dirigente del Comune di Senigallia Gianni Roccato“.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura