SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Semplificazione e meno tasse: i punti del programma di Nuova Senigallia

Marcello Liverani rilancia su oneri e costi da ridurre del 30%; interventi strutturali per rilanciare la città

Optovolante - Ottica a Senigallia
Il Logo della lista 'Nuova Senigallia'

Prosegue l’elencazione dei punti del programma amministrativo di Nuova Senigallia scritto con i cittadini e con i vari comparti dell’economia locale. Il programma, come abbiamo sempre detto e scritto, raccoglie idee, progetti e proposte per la città di Senigallia e la sua comunità, ma non è di certo un “diktat”, tutto è sempre rivedibile e/o modificabile.
Differentemente dal metodo che viene usato in politica, che è quello di decidere da soli tutto quanto, per noi conta principalmente il cittadino e il suo giudizio. Può quindi accadere che di alcune nostre proposte ci vengano fatte delle osservazioni o delle considerazioni diverse, sarà nostra cura ascoltare sempre tutti e andare ad apportare modifiche laddove ci verranno segnalate.

COMPENSO ECONOMICO DEL SINDACO:

Il Candidato Sindaco “MARCELLO LIVERANI”, in caso di elezione si decurterà la retribuzione mensile spettante del 60%, detta somma sarà mensilmente versata (con Atto Pubblico e trasparente) in un fondo che sarà creato per le “FAMIGLIE” più bisognose e in difficoltà. In questo fondo andranno a confluire anche altre risorse e/o donazioni che si andranno a formare nei cinque anni di mandato della Giunta. Il fondo servirà per aiutare nella “praticità spicciola” chi avrà dei momentanei problemi economici, anche fosse il pagamento di una bolletta. Il tutto ovviamente controllato e visionato dagli uffici competenti preposti che verranno da noi rimodulati.

ONERI DI URBANIZZAZIONE:

Bisogna sostenere e incentivare tutti i settori fondamentali dell’economia locale senigalliese. Solo in questo modo si potrà rilanciare un pochino l’economia e il lavoro, parliamo adesso dell’edilizia. Un settore al quale è anche legato un grande indotto, basta pensare agli elettricisti, idraulici, falegnami, pittori, posatori di pavimenti e via dicendo, tutte attività correlate. L’edilizia ha purtroppo cantieri fermi e cantieri che vanno a singhiozzo, è primario quindi, per una Amministrazione seria, cercare di aiutare questo settore, come ovviamente altri, cercando soluzioni sia tampone che definitive. Sono ferme al palo le imprese così come sono fermi i privati nei lavori di ristrutturazione in quanto troppo cari sia gli “oneri di urbanizzazione” che quelli di “monetizzazione”. In base a quanto abbiamo raccolto sia dalle imprese che dai privati stessi, NUOVA SENIGALLIA presenta il suo piano per questo settore:

1) Per tre anni solari, ossia 1.095 giorni, a partire dal giorno della delibera del Consiglio Comunale, entrambi gli oneri subiranno un taglio netto del 60%. Questo vuole dire che se oggi si devono pagare 10.000 mila euro di oneri, se ne pagheranno 4.000 mila per tre anni.

2) Passati i tre anni solari verrà fatta una valutazione su quanto avrà inciso questa manovra. Ci si confronterà con gli addetti del settore per capire se la strada intrapresa è quella giusta o se si dovrà apportare modifiche e/o aggiunte.

3) Riduzione massima della burocrazia e semplificazione degli obblighi che oggi esistono quando si presenta una qualsiasi domanda nel settore dell’urbanistica. Questo vuol dire, per noi, che una volta presentata la domanda non dovranno passare più di 60 giorni per l’inizio dei lavori. Saranno gli uffici comunali a sveltire le pratiche abolendo tanti passaggi inutili e trasformandone altri in via telematica. Laddove servirà verrà fatto, o rivisto, il regolamento delle norme burocratiche che allungano i tempi.

PROGRAMMA PLURIENNALE DI ATTUAZIONE:

Il PPA è uno strumento urbanistico tramite il quale il Comune individua le aree, gli interventi e i tempi nei quali interverrà. Esso è il principale strumento di attuazione del Piano Regolatore Generale e degli altri piani urbanistici. La programmazione, cioè la parte economica e tempistica del progetto, può coprire un intervallo che va da tre a cinque anni, una volta approvato non potrà essere modificato per almeno un anno. È lo strumento di collegamento tra la parte urbanistica ed economica, poiché nella sua documentazione è previsto il bilancio dei finanziamenti e delle spese che saranno effettuati. In base alla legge 25 marzo 1982 n. 94 non esiste più l’obbligo di redigere il PPA da parte della Pubblica Amministrazione in alcuni casi: 1. Per interventi previsti nei piani di zona; 2. Per interventi di recupero sull’esistente; 3. Per aree di completamento già dotate di urbanizzazione primaria.

Per redigere il Programma Pluriennale di Attuazione non serve da parte del Comune il parere di altri enti e nemmeno l’approvazione da parte della Regione, tuttavia dovrà essere mandata una copia alla Regione. In base a quanto sopra e in base al Decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, Nuova Senigallia ha previsto una serie di interventi per la “pubblica utilità” della Città di Senigallia.
Gli interventi fino ad oggi studiati sono: “città dello sport”; “parcheggi interrati”; “ristrutturazione generale delle scuole”; “centro palafiere”; “palatenda”; “pontili” per attracco medie e piccole imbarcazioni; “area sosta camper”; “pattinodromo: tribune e spogliatoi”; “bagni pubblici”.

Queste le prime nove opere identificate per rilanciare Senigallia secondo il progetto “turismo strutturale. E’ evidente che come tutti i progetti che si mettono in cantiere, tutto è ampliabile e/o rivedibile, sia secondo le esigenze locali, sia per le idee e proposte che le varie categorie potranno ulteriormente presentarci, e se queste rispecchieranno il criterio della “pubblica utilità” verranno successivamente inserite.

RISTRUTTURAZIONE ENERGETICA (ENERGIA ELETTRICA E RISCALDAMENTO) DI TUTTE LE SCUOLE PUBBLICHE:

Questo tipo di intervento è stato messo in atto solo a Bolzano portando grandi vantaggi ambientali ed un grosso risparmio economico. “GREEN ECONOMY”, questa si che sarà una vera ECCELLENZA per Senigallia che avrà tutte le scuole pubbliche riscaldate e illuminate in maniera eco ambientale. Tutte le scuole, di qualsiasi ordine e grado, saranno fornite di “ENERGIA RINNOVABILE”. Gli interventi nell’ambito delle energie rinnovabili e del risparmio energetico hanno una ricaduta immediata su differenti profili: l’alta riduzione dei costi, l’ottimizzazione del ciclo produttivo e la notevole diminuzione delle emissioni inquinanti.

PEDANE, DEHORS e STRUTTURE AMOVIBILI:

Un’altra importante operazione per rilanciare il turismo, l’economia locale e il lavoro sarà la possibilità di creare deidehors, e/o strutture chiuse più o meno amovibili, e/o pedane. In tutta Europa, così come nelle più belle piazze italiane (Piazza della Signoria a Firenze tanto per fare un esempio), queste strutture aumentano il lavoro dei locali durante l’anno, permettono a volte anche l’assunzione di nuovo personale, e in più abbelliscono e valorizzano la Città. Nuova Senigallia permetterà da subito questa prima novità apportando un’importante modifica al “Piano Cervellati”. Gli uffici competenti non dovranno fare altro che ricevere i vari progetti che saranno presentati e, se in sintonia con le nuove regole che scriveremo (poche e semplici), autorizzarne la messa in opera. Per noi vale il principio dell’abbattimento della burocrazia e di tutte quelle regole e/o norme che impediscono la crescita di una Città come Senigallia. In questo caso specifico il privato non dovrà fare altro che presentare il suo progetto al quale sarà data risposta in tempi brevissimi. Al momento della stesura di questo programma elettorale è ancora in corso la definizione di una importante “agevolazione economica” con una grossa banca italiana per permettere l’acquisto di queste strutture anche tramite l’accesso ad un mutuo a un tasso sicuramente “conveniente”.

ARREDI URBANI:

Altro argomento “spinoso”. Nuova Senigallia presenterà un piccolo e semplice “vademecum” sugli arredi urbani dei tavolini, sedie e tendaggi, lasciando spazio all’estro e alla creatività dei commercianti, che anche tramite l’arredo dell’attività possono esercitare il loro diritto di fare “concorrenza”, quindi con noi ci saranno semplici regole e molto chiare. Se i progetti che ci verranno proposti, risponderanno ai requisiti minimi che daremo, non ci saranno problemi e potranno essere messi in pratica. “Apriremo” anche alle richieste dei cittadini e dei commercianti che in passato hanno chiesto il permesso di “arredare” alcuni spazi della città a loro spese (fioriere, sedie, ecc…) e ai quali è stato risposto di no, noi risponderemo di SI, purché queste migliorie rispettino delle semplici regole che andremo a scrivere.

TOSAP: Tassa Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche:

Sarà rivista e rimodulata totalmente. Questa tassa è purtroppo una mannaia per alcuni settori del Commercio, in quanto al momento sono chieste delle cifre che i commercianti non riescono più a sostenere. Per Nuova Senigallia la prima azione sarà quella di ridurla per tutti del 30%. Per chi vorrà passare dalla richiesta dell’occupazione del suolo pubblico temporanea a quella annuale e collocare un dehor, per i primi tre anni gli sarà praticato uno sconto del 50% sulla tariffa annuale. Se un esercente passerà dalla situazione “temporanea” a quella “annuale” e già ha in essere un’altra area dove paga il suolo pubblico per l’intero anno, gli sarà praticato un ulteriore sconto del 10% sulla prima area, quindi avrà una riduzione del 40% sulla prima area e uno sconto del 50% sulla seconda (per tre anni), tutto questo se deciderà di occuparla con i Dehors.
“Più investi e meno paghi di tasse”, questa è la nostra filosofia.

Commenti
Solo un commento
maria garbini 2015-02-10 10:38:55
Prove D'INFILTRAZIONE nel verdame-grUllino il sottostante........????????? suddito-610.

RISTRUTTURAZIONE ENERGETICA (ENERGIA ELETTRICA E RISCALDAMENTO) DI TUTTE LE SCUOLE PUBBLICHE:

Questo tipo di intervento è stato messo in atto solo a Bolzano portando grandi vantaggi ambientali ed un grosso risparmio economico. “GREEN ECONOMY”, questa si che sarà una vera ECCELLENZA per Senigallia che avrà tutte le scuole...........
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura