SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Corsi di ballo 2014 del Summer Jamboree

Dissesto idrogeologico: Mangialardi in TV chiede la legge sul consumo di territorio

Ospite in diretta su La7 a "L'aria che tira", il Sindaco di Senigallia rivolge un appello ai parlamentari in studio

4.832 Letture
commenti
Maurizio Mangialardi in diretta TV a La7

“L’Italia, un paese in dissesto” era il titolo della puntata di “L’aria che tira”, condotta da Myrta Merlino, andata in onda nella tarda mattinata del 15 ottobre su La7: l’attenzione era centrata sulle recenti alluvioni che stanno interessando il centro nord Italia ed è stata aperta una finestra anche su Senigallia.

Ospite in studio c’era il Sindaco Maurizio Mangialardi, che in mezzo ai tanti collegamenti con Genova, da cui si stava raccontando l’evolversi della situazione dopo la pesante seconda alluvione patita nel giro di tre anni, ha avuto lo spazio per raccontare ciò che Senigallia ha subìto lo scorso 3 maggio.

Uno sguardo indietro, quello di Mangialardi, sull’alluvione che ha investito parte della città, andando ad incasellare il nome di Senigallia nella lista, sempre più lunga, dei centri colpiti negli ultimi anni da esondazioni, allagamenti, fango e morte; ma anche uno sguardo rivolto in avanti, con un appello portato di fronte a parlamentari ed esponenti politici presenti nello studio televisivo de La7.

Maurizio Mangialardi in diretta TV a La7Il Sindaco di Senigallia ha ricordato i difficili giorni che hanno messo in ginocchio la città e la fatica fisica ed economica sopportata da abitanti ed Amministrazione per rialzarsi, senza dimenticare di esprimere solidarietà per Genova, per i luoghi che stanno combattendo in questi giorni la loro lotta contro il fango, e per i Sindaci di quelle città.

L’intervento di Mangialardi si è concluso con un’accorata richiesta portata di fronte ai parlamentari ospiti: Fabrizio Cicchitto, Roberto Formigoni, Massimo Mucchetti, Silvia Velo, presenti insieme a Gianni Alemanno. Dal Sindaco un appello affinchè si approvi la legge nazionale sul consumo di territorio, un punto essenziale, ha rimarcato Mangialardi, per lavorare sulla prevenzione del dissesto idrogeologico.

Peccato che di fronte a tale appello, girato da Myrta Merlino ai parlamentari, le risposte non abbiano aperto grossi spiragli rispetto ad un riscontro in tempi brevi. Il Senatore Mucchetti ha solo affermato: “Il testo non è in Senato, ma alla Camera”. Dall’Onorevole Cicchitto la conferma, aggiungendo semplicemente: “Ho qui con me il testo”.

Commenti
Ci sono 4 commenti
leofax 2014-10-15 14:50:10
Da come era stato presentato nell'articolo precedente pensavo che avesse un ruolo a fianco dei politici presenti in studio. Invece è stato relegato tra il pubblico. Scelta errata da parte della 7. Leonardo Maria Conti
maria garbini 2014-10-15 15:47:41
Ospite di serie B il ricciolino da Myrta-LA7, solo qualche decine di secondi per elencare il miracolo di defangarci in 10 giorni (???) , il centro ambiente ha invece riaperto dopo oltre 25 giorni e grazie al lavoro di chi ci lavora. Quanto ci è costata questa comparsata? Chi paga?
Intanto comodamente al parcheggio arena l'ottima proprietà ha finalmente "lucchettato" la porta che da accesso al monnezzaio dietro la rete e ha cominciato a nascondere con pannelli il degrado. Bravissimi, invio foto. ......610-s.n.d.
Franco Giannini
Franco Giannini 2014-10-15 18:33:54
La7 è la rete che seguo maggiormente, perchè è l'unica che più si occupa di politica. Certo è che se se ne occupa, come avvenuto oggi con il nostro Sindaco, potrebbe mettersi a fare solo ed esclusivamente pubblicità, vista quanta ne ha mandata in onda (ogni 30 minuti) con la vendita di materassi e padelle. Più che una trasmissione politica quella di quest'oggi è stata una speculazione sul fango genovese. Quella dei politici una comparsata. Quella del sottosegretario un patetico intervento. Il trovare poi sul finire della trasmissione i due minuti per far parlare Mangialardi (non ricordava neppure il nome ed è dovuta ad andarselo a cercare tra gli appunti!!) sull'alluvione senigalliese sembrava quasi un miracolo ottenuto dalla Merlino, più che per un suo desiderio, chissà forse perchè la moglie del più celebre mago? Ma forse, ad onor del vero, è stato anche un bene, visto che una domanda lo ha messo leggermente in imbarazzo e la risposta non è stata altrettanto chirugicamente precisa.
Francesco M. 2014-10-15 19:16:55
Fortuna che tra non molto cambierò comune di residenza!!!!!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura