SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sergio Marchionne sostituirà Luca di Montezemolo alla guida della Ferrari

Cambio al vertice della storica scuderia in crisi di risultati sportivi

Senigallia Skating Club - Corsi Autunno 2014
Sergio Marchionne

Si chiude come previsto la polemica tra Sergio Marchionne – amministratore delegato di Fiat – e Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Ferrari dal 1991.


Marchionne sostituirà Montezemolo alla guida della storica scuderia del Cavallino Rampante, quando il manager d’azienda già presidente di Confindustria chiuderà la sua esperienza in Ferrari, a metà ottobre 2014.

I due terranno alle ore 14 di mercoledì 10 settembre una conferenza stampa congiunta nel museo ferrarista di Maranello.

Nei giorni scorsi Marchionne – a.d. di Fiat, che controlla il 90% della Ferrari – aveva sostanzialmente dato il benservito a Montezemolo, definendolo “non indispensabile“, aggiungendo inoltre di sentirsi “intristito per i risultati sportivi della storica scuderia di Formula 1, che da sei anni non vince nulla, nonostante la grande qualità dei piloti, degli ingegneri e degli uomini dei box”.

Commenti
Solo un commento
Franco Giannini
Franco Giannini 2014-09-10 15:20:23
E da oggi, il nocchiero in divisa da negriero, tramuterà quella che potevamo pensare fosse solo un'ipotetica idea, in una reale "Galera triremi" battente bandiera tricolore. Ancora una volta con il silenzioso tacito assenso di un governo complice e muto , a suon di sferzate sulle schiene di forzati rematori-lavoratori, in questo preciso caso, i dipendenti del cavallino (una volta)rampante, la farà salpare dal "porto di Maranello" con rotta States e destinazione finale il porticciuolo di Auburn Hills. Qui, dove ha deciso senza alcun scrupolo, di affondarla come ha già fatto, grazie all'esperienza, la perizia, nonchè l'incoscienza maturata, attraverso le manipolazioni esercitate sull'industria torinese dell'auto, prima, ed il cui relitto ora giace sui bassi fondali melmosi di quello che resta del colosso americano e di cui mantiene sede e nome. E l'Italia politica, pusillanime e silente come sempre, ancora una volta, che cosa fa? Semplice, resta a guardare !
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura