SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Fabbri Infissi - Bonus fiscale per infissi, porte e cancelli blindati

Alluvione: Comune di Senigallia e Caritas liquidano 321.000 euro a 107 famiglie

390 le domande complessive di sostegno, 33 delle quali escluse perchè senza requisiti

2.116 Letture
commenti
I ragazzi di fosforo impegnati nel post-alluvione

Una buona notizia per i cittadini danneggiati dall’alluvione. Il Comune di Senigallia infatti, in accordo con la Fondazione Caritas, ha liquidato la somma di € 321.000,00 a favore del primo gruppo di famiglie colpite dall’alluvione dello scorso 3 maggio.


A ciascuno dei 107 beneficiari, che in base ai parametri reddituali patrimoniali e familiari sono risultati in condizioni di maggior bisogno, andrà un contributo di € 3.000,00 per il ripristino delle condizioni di fruibilità delle abitazioni e/o il reperimento degli alloggi alternativi.

Nei prossimi giorni la procedura si completerà con la liquidazione anche del secondo e del terzo gruppo di richiedenti ai quali verrà corrisposta la somma rispettivamente di € 2.000,00 e di € 1.000,00 attingendo sempre al fondo derivante dai finanziamenti di Enti Istituzionali sovraordinati: Regione Marche, Fondazione Cariverona, Conferenza Episcopale Italiana.

E’ questo l’importante frutto del lavoro della cabina di regia, composto da Comune e Caritas con il Sindaco ed il Vescovo come garanti, che ha effettuato l’istruttoria sulle domande pervenute entro il 24 giugno, termine fissato nell’avviso pubblico. In tutto sono pervenute 390 domande, delle quali 33 escluse per mancanza di requisiti.

L’importo totale del fondo stanziato, pari a € 1.000.000,00 è sufficiente per soddisfare le istanze di tutti i richiedenti ammessi al beneficio.

Abbiamo rispettato gli impegni che assieme alla Fondazione Caritas ci eravamo assunti – sottolinea il Sindaco Maurizio Mangialardi – grazie a criteri certi e ad una procedura accelerata che ci ha consentito di dare risposte concrete e celeri alle famiglie maggiormente colpite. Sono passati appena due mesi e mezzo dall’evento alluvionale e già abbiamo provveduto ad erogare materialmente i primi fondi. Non credo che una simile velocità sia facilmente riscontrabile in altre esperienza analoghe alla nostra. Naturalmente si tratta di un primo intervento al quale seguiranno gli altri sia mediante il fondo emergenza alluvione che utilizzando le opportunità offerte dalla dichiarazione di emergenza deliberata dal governo”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura