SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Caffespresso

Pd Senigallia: “ristabiliamo la verità sulla commissione post alluvione”

Il segretario Allegrezza assicura: "nessun colpo di mano della maggioranza"

1.901 Letture
commenti
Elisabetta Allegrezza

In merito all’articolo a firma del Consigliere Paradisi, ritengo sia necessario fare chiarezza e ristabilire la verità dei fatti.


La commissione, così come previsto nella delibera istitutiva votata all’unanimità dal Consiglio Comunale, deve votare un documento programmatico in base al quale dovranno svolgersi i lavori ed è evidente che sul punto la maggioranza vuole e, a mio avviso, deve contribuire alla sua formazione.

È proprio quanto si sta cercando di fare senza alcun presunto “colpo di mano”.

Ognuno di noi vuole conoscere e capire cosa sia accaduto quella tragica giornata del 3 maggio e nessuno mai ha impedito che fossero istituite le commissioni di indagine e di inchiesta (ricordo che la minoranza aveva presentato ben 3 distinte proposte).

Nulla impediva che fossero respinte ma così non è stato perché non era e non è nostra intenzione.

Ciò non significa però che oltre a votare il Presidente indicato dall’opposizione senza che ci fosse data la benché minima possibilità di interloquire pena la minaccia di abbandonare e l’accusa di voler affossare la commissione, alla maggioranza sia inibito dare il suo contributo.

Non può e non deve essere questo lo spirito della commissione e mi sembra del tutto legittimo e normale che sia la commissione a decidere, sulla base del documento programmatico che deve essere ancora votato, le audizioni che intende fare.

È evidente che la facoltà data al Presidente di agire “senza formalità” non significa libertà di disporre in assoluta autonomia, in sostanza di fare ciò che vuole. Il Presidente è un garante di tutti, è colui che coglie le istanze dei commissari e deve fare sintesi. Se cosi non fosse o meglio non fosse stato inteso da qualcuno, quale sarebbe il senso della presenza dei consiglieri di maggioranza? Non siamo nè abbiamo alcuna intenzione di veder ridotto il nostro ruolo a quello di semplici spettatori.

Il buon senso dovrebbe indurci tutti a riprendere con serietà e serenità i lavori, con assoluto spirito di collaborazione perché questo ci chiedono i cittadini che rappresentiamo.

Se invece si intende la commissione come un’aula di Tribunale con imputati che debbono difendersi dalle accuse e sui quali grava già la sentenza di condanna, tanto vale essere chiari e non attribuire ad altri la responsabilità del fallimento dei lavori, peraltro non ancora iniziati.

Nell’esprimere tutta la solidarietà del Partito Democratico al Consigliere Carlo Girolametti
per le accuse rivoltegli in quanto “reo” di aver esternato il proprio pensiero con la presentazione di un emendamento, ribadisco la volontà di questa maggioranza a procedere nei lavori, purchè vi sia reciproca collaborazione e ci si astenga da accuse gratuite ed infondate e da qualsiasi imposizione.

da Elisabetta Allegrezza- segretario Pd Senigallia

Commenti
Ci sono 4 commenti
Indiana Pips
Indiana Pips 2014-07-07 20:13:21
Ci si spertica nelle giustificazioni, ma la verità è che "qualcuno" vuole salvare la poltrona, quel qualcuno che forse ha dei timori...chissà perchè, ed ecco quindi che si tenta di nascondere la verità. La commissione potrà anche nasconderla, ma non la nasconderà la magistratura.
O. Manni
O. Manni 2014-07-08 02:38:05
Mirella, i giorni si susseguono ed i tuoi commenti non mancano mai. Io auspico solo che quantomeno tu legga gli articoli, prima di commentarli. Perchè nello scorso comunicato, il Consigliere Girolametti, ha scritto a chiare lettere: "[...]è già al lavoro la magistratura, e avremmo tranquillamente potuto decidere di attendere l’esito di quella indagine". Ora tu te ne esci dicendo che c'è "qualcuno" che vuole nascondere la verità alla commissione, ma che non riuscirà a nasconderla alla magistratura (!). Sulla base di quanto dichiarato, mi riesce un tantinello difficile pensare che "qualcuno", chiunque egli sia, voglia nasconere "qualsivoglia" cosa alla magistratura. Di solito mi viene l'orticaria anche solo a leggerli i comunicati del "Piddì", ed in particolar modo quelli della Sig.ra allegrezza. Ma stavolta, mi pare che le argomentazioni non facciano una piega...Argomentazioni che nei comunicati dei politicanti locali, non spesso sono pervenute. Obiettività si diceva...!
Indiana Pips
Indiana Pips 2014-07-08 19:55:11
Jep Gambardella forse ti è sfuggito qualche particolare...quello che hai scritto non è sbagliato, ma non hai considerato che una Commissione di inchiesta, alla fine dei suoi lavori (solo 5 mesi, già c'è da ridere su questi tempi), rimetterà la sua "inchiesta o indagine" alla magistratura, quindi se l'inchiesta o l'indagine viene fatta in maniera "morbida", appare evidente la sua inutilità. Delle commissioni di inchiesta dei politici non mi sono mai fidata e mai mi fiderò, di sicurò sarà più "interessante" quella che i privati, con avvocati e periti, riusciranno a tirare fuori, sempre che ci sia da tirar fuori qualche cosa, questo è chiaro, ma la sottoscritta pensa proprio di si...
O. Manni
O. Manni 2014-07-09 02:33:19
E tu pensi davvero che il Procuratore, se ne starà li tutto buono buono ad aspettare che un'inchiesta coordinata e composta da "espertissimi" Consiglieri comunali, sia di maggioranza che di opposizione, venga chiusa e recapitata sulla sua scrivania? Morbida o dura che sia, pensi che chi deve condurre un indagine, se ne stia li ad aspettare le imbeccate di qualche politico? Suvvia...E' vero che siamo il paese dei Pappagone e dei Pulcinella, ma sarebbe alquanto ridicolo, non trovi?! Il Consigliere Allegrezza, così come il Consigliere Paradisi, conoscono la Giurisprudenza meglio di chiunque altro. Sanno tutti benissimo che relativamente alla Legge, la loro inchiesta è utile ma fino ad un certo punto. Sono ben altri quelli chiamati a dare un giudizio finale sulla questione...E per fortuna, aggiungo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno