SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Alluvione: arriva a Senigallia l’esperto internazionale

Il prof. Renzo Rosso del Politecnico di Milano al San Rocco per capire l'evento, le cause e gli interventi

2.793 Letture
commenti
Facciata esterna dell'Auditorium San Rocco di Senigallia

Arriverà il prossimo venerdì, 13 giugno, a San Rocco, alle ore 21, il famoso esperto internazionale Renzo Rosso, professore ordinario di Costruzioni Idrauliche e Marittime e Idrologia nel Politecnico di Milano.

Parte da qui una iniziativa forte che risponde a due grandi temi: quello dell’eventuale risarcimento ai cittadini alluvionati che hanno subito ingenti danni e quello degli interventi necessari (che non sono stati fatti e che dovranno essere fatti) per scongiurare in futuro eventi come quello del 3 maggio scorso. Un’equipe di avvocati (per ora hanno aderito sei professionisti) si metteranno a disposizione, senza pretendere onorari, di tutti i cittadini che vorranno partecipare all’incontro per ascoltare l’esperto e ricevere informazioni e chiarimenti.
L’idea è quella di verificare la possibilità di affidare al professor Rosso, magari in equipe con professionisti locali, il compito di studiare l’evento e predisporre una autorevole perizia sugli eventi drammatici che hanno colpito Senigallia.

L’occasione è importante. Il prof. Rosso, è uno dei più importanti studiosi italiani e internazionali di idrologia ed ha curato, in più eventi calamitosi, relazioni e perizie. E’ autore di testi di statistica applicata, idrologia scientifica ed applicata e climatologia. Ha pubblicato più di 350 lavori scientifici nonché più di 100 articoli su riviste internazionali su temi di idrologia e climatologia, geomorfologia fluviale, analisi e pianificazione dei sistemi idrici, analisi di rischio e processi stocastici, dinamica non-lineare e frattali. Ha fatto parte di diversi comitati tecnico-scientifici per conto di agenzie nazionali e internazionali tra cui la Commissione Europea, la Fao, la Nato, il Miur, il Cnr.

Il docente del Politecnico, che si fermerà in città due giorni per fare i primi sopralluoghi lungo il Misa e per approfondire la vicenda, spiegherà a San Rocco come si ricostruisce la dinamica di un fenomeno di tal genere e quanti e quali spazi vi possano essere per individuare responsabilità e indicare percorsi preventivi. Il convegno di San Rocco sarà l’occasione per fare chiarezza sugli aspetti legati al dopo-alluvione e per indicare ai cittadini colpiti una via da seguire nella difficile ricerca del giusto risarcimento dei danni.

Invito tutti i senigalliesi colpiti dall’evento a partecipare senza alcun impegno. L’iniziativa ovviamente è aperta alla collaborazione con comitati e gruppi di lavoro già costituiti.

Commenti
Ci sono 3 commenti
un povero tra i poveri (di politica) 2014-06-08 12:36:09
"ANCORA ESPERTI" Ne ho visti tanti di esperti, tecnici e professori di fama mondiale, per varie problematiche di Senigallia, venire quì da noi ad insegnarci cosa e come fare magari con la possibilità di qualche affidamento di incarico. Ascoltarli per quello che hanno da dire è un'altra cosa può ritornare utile. Perchè alla discussione non invitare anche qualche contadino che abita lungo il fiume, forse già sa quello che dirà il professore, solo per il fatto che lui abita li e il fiume lo vive tutti i giorni ed è li che ha i suoi beni da difendere. Come per il porto era meglio sentire qualche vecchio pescatore del luogo. Come per le 5 torri era meglio sentire qualche tecnico o ragazzo del posto senza andare a Milano a prendere uno che avrebbe rifilato un disegno o progetto obsoleto. Come per i rifiuti da riciclare vennero gli esperti ambientalistici di Torino per insegnarci dove buttare il bicchierino. Non servono idee fuori dal comune per sistemare Senigallia ma gente comune che si ricordi quello che hanno fatto i nostri anziani per tenere bene il fiume e Senigallia.
Io 2014-06-08 13:30:05
...eventualmente, per chi non potesse partecipare per qualche impedimento, c'è l'eventualità di predisporre lo streaming, o al massimo anche una ripresa, ed una successiva pubblicazione in qualche canale di Internet, perchè a mio avviso potrebbe essere un'interessantissima iniziativa, che quindi dovrà aavere più visibilità possibile, per chiarire i fatti!....Grazie!
Io 2014-06-08 13:31:54
P.S. non so se mi sono fatto capire nella fretta, ma la mia era una domanda...mi è rimasto il punto di domanda sulla tastiera!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno