SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
La Belle Epoque - Carnevale 2014

Miciulli Senigallia – Corinaldo 0-1: le pagelle dei neroazzurri

Paniconi da solo non basta: manca la qualità di Bellagamba e Cercaci

1.421 Letture
commenti
pagelle Victoria Brugnetto

Voti e commenti dei giocatori del Miciulli che hanno disputato la 24^ giornata del campionato di Seconda Categoria, girone C, Regione Marche, persa al “Bianchelli” di Senigallia per 1 a 0 dai neroazzurri di mister Goldoni contro il Corinaldo, al termine di una gara giocata sotto tono dai padroni di casa, decisa in parte da un paio di decisioni arbitrali quantomeno discutibili. Due legni (palo di Paniconi e traversa di Coppa) e altrettanti cartellini rossi (Piersanti e Minardi).

MINARDI 6,5
Nel primo tempo il Corinaldo lo “infastidisce” con un paio di conclusioni da fuori. Nella ripresa scende in campo anche lui e chiude la saracinesca su Regni prima e Cicetti poi. Nel finale, “grazie” ad una regola che andrebbe immediatamente rivista – altro che la moviola in campo! – si becca in un colpo solo rigore contro, espulsione e squalifica per il prossimo match.

SIMONE CINOTTI 6
Più frenato del solito. Si dà da fare con la solita generosità, ma spinge poco. Meriterebbe un calcio di rigore.

CUCCHI 5,5
Qualche incertezza di troppo, anche quando deve far ripartire la manovra.

MARINI 6
Recupera una marea di palloni nei primi 45′, ma non gli si può chiedere di fare il lavoro di Bellagamba. Cala d’intensità nel secondo tempo.

NICOLAS CINOTTI 6
Cicetti, e non solo per motivi sportivi, non è un avversario facile da tenere. Lui ci riesce bene, con qualche pausa. Lascia il campo nel finale per infortunio.

ROSI 6
Non fa notizia, ma è il più sicuro di una difesa che balla un pò dopo l’espulsione di Piersanti.

SANCHIONI 5,5
Gli si chiede di giocare tra le linee, ma non ne ha le caratteristiche. Come ad Ancona la settimna scorsa, va vicino al gol.

PIERSANTI 5
Soffre più di altri la superiorità numerica del Corinaldo a centrocampo. Sul cartellino rosso che si prende dopo nemmeno un’ora di gioco – e che non incide sul giudizio finale – non sappiamo se sia peggio la decisione dell’arbitro o la sceneggiata di Cicetti…

PANICONI 6,5 (migliore in campo)
Gran lottatore, non soltanto bomber dai piedi sopraffini. Senza Cercaci e con un centrocampo muscolare alle spalle, canta e porta la croce in attacco, “fidandosi” solo del suo compagno di reparto, con cui si trova a meraviglia. Solo il palo e un Fedeli in giornata di grazia gli negano il gol.

COPPA 5,5
Un paio di dai-e-vai con Paniconi da manuale del calcio e una traversa, in un pomeriggio avaro di palloni giocabili.

ODOGUARDIO 6
Diligente dietro, anche se si perde l’avversario in qualche occasione, soprattutto nel primo tempo. Si accende solo a tratti in avanti.

MASSACCI 5,5
Entra con la squadra in inferiorità numerica e non demerita. Ma doveva fare di più su Saccinto nel contropiede che decide il match…

GIORGINI 5,5
Buttato in trincea, va in confusione nel finale, dopo l’uscita di Nicolas Cinotti.

 RADU sv

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura