SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Primarie PD: anche a Senigallia plebiscito per Renzi, Civati supera Cuperlo

Il Sindaco di Firenze nuovo segretario, in città sfiora il 78%. Risultati per le Marche e nazionali

Matteo Renzi

Matteo Renzi sarà il prossimo segratario del Partito Democratico. Se a dirlo, a livello nazionale, è il 67,8% dei votanti, ancora più netta l’affermazione del Sindaco di Firenze a livello regionale e locale nelle elezioni primarie del PD.

Con lo scrutinio che è giunto a 7.197 sezioni su 8.476, sono arrivati a 1.638.934 i voti raccolti da Renzi nei gazebo di tutta Italia: un 67,8% che non lascia dubbi sul vincitore di questa competizione interna al PD. 434.311 preferenze a Gianni Cuperlo (18%) e 344.526 per Giuseppe Civati (14,2%), per una platea di votanti che ha abbondantemente superato i 2 milioni, traguardo che negli ambienti del partito viene giudicato soddisfacente.

A livello regionale, la tendenza assume sembianze ancora più nette, se possibile, per il “rottamatore”… o meglio ex-rottamatore, visto il seguito che negli ultimi mesi ha raccolto Matteo Renzi: tante figure che non più di 10 mesi prima sostenevano il suo avversario Bersani, esponenti che lui avrebbe apertamente messo in secondo piano nei ranghi del partito e che ora hanno visto in Renzi l’uomo su cui puntare.

Nelle Marche Matteo Renzi raccoglie il 76,0% delle preferenze, Civati si attesta al secondo posto con il 13,1% e Cuperlo si ferma al 10,9%. In provincia di Ancona i voti sono stati oltre 27 mila, di cui ben più di 20mila per il sindaco fiorentino, 4119 per Civati e 3343 per Cuperlo.

Tendenza analoga, anzi ancora più accentuata, a Senigallia, dove Renzi arriva fino a sfiorare il 78% (77,9% per la precisione), con Civati al 12,8% e Cuperlo nettamente sotto il 10%: solo 9,3% per quello che veniva considerato il candidato “dell’apparato PD”, ovvero il più conservatore tra i tre.

Commenti
Ci sono 12 commenti
la buga 2013-12-09 00:38:51
1250 votanti che cambiano bandiera a seconda del vento o, forse del consiglior di turno....
in un anno piu' del doppio ci fa ben sperare
Franco 2013-12-09 07:00:32
caro la buga, non so chi sei, per chi voti, e quante volte avrai modificato i tuoi convincimenti, io penso che una persona libera abbia sempre dei dubbi e modifichi le proprie convinzioni a seconda degli eventi, camio di bandiera? Per chi è in mala fede di certo, chi è in buona fede è solo indice di intelligenza.....
Ritaldo Abbondanzieri 2013-12-09 09:39:24
Gentile sig. Franco, Lei ha perfettamente ragione quasi su tutto, mi permetta di dissentire su un punto:- la classe dirigente che l'anno scorso ha parteggiato per l'Onorevole Bersani, all'indomani della sconfitta avrebbe dovuto avere la dignità e l'orgoglio di dimettersi. Invece hanno lasciato trascorrere il tempo sono rimasti al loro posto( sperando che la gente si dimenticasse) poi si sono guardati attorno e visto che vento tirava, hanno volto le loro vele in favore di vento mescolandosi con chi aveva avuto il coraggio di combattere e di difendere le posizioni. Quindi andrebbe fatta tra i dirigenti una severa selezione tra i fedeli ed i voltagabbana solo così si avrà un vero cambiamento altrimenti si ha solo una gattopardesca situazione : cambia tutto affinché tutto rimanga com'è. Con viva cordialità
Franco 2013-12-09 11:07:22
Caro Ritaldo, sono totalmente in linea con quanto scritto da te (mi permetto il tu), spero infatti che i tre milioni di votanti possano avere la soddisfazione di mandare a casa una classe dirigente non all'altezza della situazione. In questo momento, forse, solo con Renzi si potrà avere la forza di un grande cambiamento.... avverrà??? Sarà positivo?? Non lo so, io ci spero......
Pinella 2013-12-09 12:04:02
Ma Renzi conosce la differenza tra rottamare e collezionare rottami?
Ingrao
Ingrao 2013-12-09 16:32:25
diciamo con i minori 70 milioni aventi diritto al voto lo hanno votato in un 1,2 milioni non togliendo i bleuff , quindi conta niente come tutti gli altri
Ingrao
Pietro 2013-12-09 16:34:03
Fame e miseria come a Senigallia tutta veduta e poi non se magna tolti i soliti noti
Ingrao
Ingrao 2013-12-09 16:45:20
su 70 milioni aventi diritto al "voto" 1,2 milioni forse tolti i trucchi lo hanno votato , quindi conta nulla alla volontà del popolo
la buga 2013-12-09 17:59:15
Gentile Franco la mia ,era solo per sottolineare un cambio alquanto repentino, e forse sotto dettatura. penso che siano il 50% del totale elettori , i quali spero siano in buona fede , pero' troppi per pensarla come lei.
Mario Rossi 2013-12-09 18:08:12
Quello che non capisco io, è che un anno fa, guai votare Renzi, eppure, secondo me, le stro..... che diceva un anno fa, le ha dette anche quest'anno !!!
marco 2013-12-09 19:47:20
mi meraviglio, che ancora qualcuno crede ci siano politici onesti.
per me renzi non è diverso dai suoi predecessori sia di destra che di sinistra.
a me fanno schifo tutti.
gio 2013-12-10 07:43:52
Un anno fa i vertici istituzionali di senigallia erano assenti quando vennexrenzi

Poi nel segreto delle urne del voto delle primarie vinse bersani

Ora tutti nel carro di renzi

Mah
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura