SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Parte ufficialmente a Senigallia “Punti di Vista, Spunti di Vita”

Progetto con giovani e anziani a servizio del prossimo, presentazione alla sede Caritas in piazza Garibaldi

Mensa domenicale al Centro Caritas di Senigallia

L’associazione di volontariato “Il Seme”, che raccoglie tutti i volontari che prestano il loro servizio presso le strutture della Caritas Diocesana di Senigallia, lunedì 25 novembre alle ore 21.00 nella la sede della Caritas in Piazza Garibaldi, presenterà e darà ufficialmente inizio al progetto “Punti di Vista, Spunti di vita”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.


La Caritas di Senigallia, attraverso il Centro di Solidarietà, Casa San Benedetto, Casa Stella e le altre opere-segno distribuite sul territorio, coinvolge ogni anno più di 400 volontari provenienti da tutti i 18 comuni della Diocesi.

Il progetto “Punti di vista, Spunti di vita” prevede l’ampliamento degli spazi di volontariato di accoglienza ed ascolto, in particolare potenziando il servizio della mensa domenicale.

I volontari storici ed i nuovi che si lasceranno coinvolgere dal progetto potranno aprire lo sguardo e conoscere meglio le dinamiche della povertà e dell’esclusione sociale, del disagio e della solitudine, facendosi vicino alle persone in difficoltà, cogliendo spunti per una vita più sensibile ai bisogni dei più poveri e alla solidarietà, per la costruzione, giorno dopo giorno di una società che non escluda nessuno.

Ogni domenica presso il Centro di Solidarietà in piazzale della Vittoria, il servizio mensa a pranzo è aperto a tutte le persone che ne hanno bisogno. Vengono distribuiti in media circa cinquanta pasti preparati e serviti da gruppi di volontari delle parrocchie della diocesi che si impegnano a trascorrere due o tre domeniche l’anno ciascuno con i più poveri.

Nei prossimi 12 mesi il servizio sarà potenziato con un accompagnamento dei volontari soprattutto della fascia giovanile e della terza età, coinvolti attraverso incontri con le realtà associative, gruppi formali e informali, incontri nelle scuole.

Con il rafforzamento del servizio mensa si punterà a sensibilizzare la popolazione sui temi della solidarietà e dell’inclusione sociale, generando spazi di volontariato e di confronto tra generazioni.

E’ possibile reperire ulteriori informazioni sul progetto presso la sede della Caritas Diocesana o attraverso i responsabili dei singoli servizi di volontariato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!