SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Murales di Cicciolina a Senigallia: “Basta strumentalizzare la scuola”

Il consigliere Bucari: "Indigniamoci per i tagli e non per un semplice viso femminile"

3.131 Letture
commenti
Il murale raffigurante Cicciolina (Ilona Staller) alle Saline

Basta strumentalizzare la parola “SCUOLA”!. Nelle ultime settimane, troppe volte la Scuola senigalliese è stata impropriamente ed inopportunamente protagonista sulla stampa cittadina.


Ora c’è addirittura chi si indigna per un bel volto di giovane donna rappresentato su un murales, nelle vicinanze di un edificio scolastico. Un volto di giovane donna, immerso in una galleria di immagini, scritte, ritratti confusi e colorati, stinti dal sole e dalla pioggia. C’è addirittura chi pensa che un tale fatto sia così rilevante da meritare l’attenzione del Santo Padre!.

Da Consigliere Comunale, da insegnante Coordinatrice della Scuola Rodari, da cristiana osservante e praticante, ma soprattutto da cittadina qualunque penso che la cosa più inopportuna e sconveniente sia stato proprio il baillame creato attorno ad un murales, che per mesi ha rappresentato un semplice ed anonimo viso femminile, esposto all’indifferenza di frettolosi passanti: uomini e donne, adulti e bambini …, bambini che ignoravano del tutto il soggetto ispiratore di tale disegno, che nell’anonimato sarebbe rimasto se non ne avessimo suscitato morbosamente l’interesse.

Penso, invece, che ciò che oggi ci debba fare veramente indignare siano i tagli alla Scuola Pubblica, siano le classi pollaio, siano gli alunni disabili non coperti da insegnanti di sostegno, siano le risorse mancanti che impediscono alle scuole di investire adeguatamente in tecnologia…

Questi sono i veri problemi che ammorbono la scuola e che ci devono vedere sdegnati ma  uniti: genitori, docenti ed istituzioni per reclamare a gran voce una scuola di qualità e di competenza!

Commenti
Ci sono 6 commenti
Dario Romano 2013-11-05 17:54:49
Parole sante, Simonetta!!! Brava!!! Sono con te.
Massimiliano Giacchella 2013-11-05 19:46:40
Brava Simonetta, condivido tutto!
Tonina 2013-11-06 07:03:25
Hai ragione Simonetta, purtroppo certe cose non"fanno notizia" e quindi non fanno vendere copie di quotidiani.
Hook60 2013-11-06 12:40:33
Sig.ra Bucari io non la conosco, piacevole quello che scrive ma, da una consigliera comunale e coordinatrice mi piacerebbe leggere proposte non mera retorica, quello che dovrebbe essere la scuola, chi più chi meno, conosciamo tutti quali siano i limiti della "scuola". Perche non perde un po' di tempo ad illustrare la sua proposta altrimenti gent.le sig.ra fa solo vuota politica, la solita vuota politica. Chi si impegna politicamente e chiede il consenso elettorale ha il dovere di illustrare progetti, soluzioni non polemizzzare. In caso contrario sono io elettore ad indignarmi.
Mario Rossi 2013-11-06 20:25:25
Brava Simonetta, questo è un articolo da 110 e lode !!!
Hook60 2013-11-06 23:05:35
Visto che vi basta poco le dico anche io brava, ha ricevuto i suoi riconoscimenti. In fondo siamo così non pensiamo ai contenuti, ha scritto una bella nota piena di propaganda e tutti contenti. Ripeto le sue parole "scuola di qualità e di competenza" non importa capire come arrivarci ma come slogan elettorale va benissimo.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!