SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Si ferma subito l’avventura in TV di Senigallia a “Mezzogiorno in Famiglia”

I "nostri" guidati dal Prof. Nardini sconfitti all'ultimo gioco dalla squadra di Sciacca - FOTO

Senigallia a Mezzogiorno in Famiglia

E’ durata un solo week-end la partecipazione della squadra di Senigallia alla trasmissione di Rai2 “Mezzogiorno in Famiglia”, condotto da Amadeus, Laura Barriales e Sergio Friscia con la regia di Michele Guardì. La sfida con Sciacca si è conclusa sul filo di lana, perdendo l’ultimo gioco.

Due giornate di prove in studio e in piazza del Duca, in collegamento video, per la delegazione senigalliese, guidata dal Prof. Camillo Nardini e composta da Alessia Pongetti, Giulia Ricci, Marianna Rossetti, Debora Mandolini, Lorenzo Beccaceci, Rodolfo Papini, Marco Pettinari, Boris Diotallevi, Alessia Tonnini, Tiziana Donzella, Silvio Gregorini, Marco Castelli, Lorenzo Mazzanti e Eugenia Arcangeli, oltre alla cantante Elena Sebastianelli e alla coppia di ballerini Silvia Fontana e Riccardo Ciminari.

La sfida per strappare a Sciacca il titolo di campione di “Mezzogiorno in Famiglia” sembrava ben indirizzata fino al penultimo gioco, con Senigallia in vantaggio per 3-2, ma prima il pareggio dei siciliani e poi il sorpasso nella prova musicale delle “manone” hanno riconsegnato lo scettro agli isolani, che torneranno in trasmissione a “Mezzogiorno in Famiglia” il prossimo fine settimana, mentre la nostra squadra torna a Senigallia sconfitta, ma non senza aver dato ancora una volta una vetrina televisiva alla città.

Senigallia a Mezzogiorno in FamigliaIn collegamento video con lo studio di “Mezzogiorno in Famiglia” c’era infatti il parterre di piazza del Duca, con le immagini trasmesse in TV della Rocca Roveresca in chiave medievale grazie al Gruppo storico Castellana di Scapezzano, ai falconieri e agli sbandieratori di Corinaldo del gruppo Combusta Revixi insieme ai tamburini del gruppo Imperial di Roncitelli.

Spazio anche ai fratelli Anna e Lorenzo Marconi con le loro creazioni, alla delegazione dell’Istituto Panzini, ai Vip Claun Ciofega, agli artisti di strada del Cirkolistico. Il tutto condito dalla cartolina della città, curata da Gianna Prapotnich e alla passeggiata con il Prof. Giuseppe Lepore sulle strade romane dell’area archeologica “La Fenice”.

Senigallia in collegamento video a Mezzogiorno in FamigliaSenigallia in gioco a Mezzogiorno in FamigliaSenigallia in gioco a Mezzogiorno in Famiglia

Commenti
Ci sono 5 commenti
Carlos 2013-10-06 20:06:08
Una domanda: ma chi ha fatto la squadra? magari se ne poteva approfittare per fare uno squadrone e passare il turno...
G10v@ 2013-10-07 00:30:28
Non capisco come una stupidaggine simile possa avere tante letture...ci sarebbe ben altro da scrivere e da leggere a senigallia!
David 2013-10-07 09:59:33
Abbiamo perso!!!! Non ci dormirò per un mese!
E'un complotto! Il regista è siciliano, e anche uno dei conduttori. E la Barriales è spagnola, e lo sappiamo tutti che gli spagnoli hanno dominato la Sicilia per tanto tempo! COMPLOTTO!
:-)
Alexyetta 2013-10-07 10:05:17
La Rai ha scelto da circa 150 provini!
E un articolo simile ha tante letture perchè, anche se non siamo riusciti ad andare avanti, è stata una bellissima esperienza per noi ragazzi e soprattutto uno sponsor importante per la città...!!
Saccense Arrabbiato 2013-10-07 13:03:44
Fossi in voi presenterei immediatamente un ricorso. I due ballerini non sono di Sciacca! Leggete il regolamento del programma e chiedete in massa di verificare la perfetta regolarità dello svolgimento. Io stesso ho chiesto chiarimenti alla redazione ma il mio appello è andato a vuoto. So di andare contro la mia città ma pretendo il rispetto delle regole e non barare.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!