SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’evento dell’estate 2013: Alborosie in concerto al Mamamia

Sabato 17 luglio il più grande artista reggae di sempre a Senigallia

Hotel Corallo Senigallia
Alborosie

Nelle quattro stagioni che il Mamamia di Senigallia attraversa durante i 365 giorni ininterrotti di apertura, si susseguono numerosi artisti tutti di grandissimo calibro. Dal rock al rap, passando per la musica d’autore fino ad arrivare al reggae. E proprio il reggae, la musica che meglio incarna lo spirito del locale più underground della regione con le sue vibrazioni positive e i suoi messaggi di amore e fratellanza, vedrà sabato (17 agosto) sul palco il suo più grande esponente italiano: Alborosie.

Proprio lui, l’artista più acclamato nel panorama italiano dagli amanti del genere e non, arriverà al Mamamia di Senigallia in grandissimo spolvero per offrire uno spettacolo mai visto prima. Un evento, anzi l’evento dell’estate 2013. Impossibile perderselo.

Alborosie (all’anagrafe come Alberto D’Ascola )è nato in Sicilia nel 1977 ed è il primo artista reggae italiano ad essere riconosciuto a livello internazionale.

Ha formato la sua prima band “Reggae National Tickets” nel 1992 (la prima band italiana a suonare al Sunsplash e Sumfest in Giamaica negli anni Novanta) e ben presto ha raggiunto un enorme successo di vendite con più 200 mila copie. Dopo il loro successo in Italia, Alborosie si trasferì in Giamaica nel 2000. La sua amicizia con John Baker è stato decisivo: ha iniziato a lavorare nello studio di Geejam Baker e, a poco a poco, ha lavorato come tecnico del suono e produttore per artisti internazionali come Wyclef, Angie Stone, Sisco, Manu Chao e Nubiani. Dopo questa esperienza, comincia a fare sul serio nel 2004. Nonostante alcune tracce buone, in particolare Burnin ‘e lootin con Ky-Mani Marley, deve aspettare fino al 2006 per raggiungere il riconoscimento internazionale con Herbalist considerato la miglior canzone dell’anno dal grande David Rodigan.

Alborosie diventa così il primo artista bianco distribuito in Giamaica dall’etichetta di Bob Marley, Tuff Gong.

Il suo primo album da solista, “Soul Pirate”, è stato rilasciato nel 2008 sotto l’etichetta Forward Recordings. “Soul Pirate” vede la partecipazione del miglior deejay reggae nel mondo, David Rodigan, che riesce a trovare il mix melodico giusto per l’inimitabile voce di Alborosie. Nel 2009 Alborosie torna in Italia e in Europa sostenuto da “Band Shengen Clan” per presentare il suo nuovo album, “Escape from Babylon”, 16 tracce esclusive con artisti del calibro di Dennis Brown e Gramps Morgan dei Morgan Heritage. I primi mesi del 2010 hanno visto Alborosie impegnato in un tour mondiale (si è esibito persino in Messico e California). Accanto il suo tour degli Stati Uniti, Alborosie ha pubblicato il “Escape From Babylon To The Kingdom di Sion”, album che a differenza del precedente include 18 tracce nuove come: “Blue Movie Boo” e “Stepping Out” featuring David Hines (frontman di Steel Pulse, la reggae band che ha vinto un Grammy Award nel 1986). Tutte grandissimi successi. Nel mese di luglio 2010, Alborosie pubblica l’album “Dub Clash” in cui interpreta semplicemente se stesso nella maggior parte dei brani. Batteria, basso, tastiere, chitarra e percussioni la fanno da padroni.

In Italia ha recentemente collaborato con Nina Zilli, Fabri Fibra, Caparezza e tantissimi altri big. Insomma, un artista di questo calibro è veramente impossibile da ridurre in una semplice biografia. Bisogna ascoltarlo dal vivo. Almeno una volta nella vita.

Apertura porte ore 22.30, inizio concerto ore 23. Biglietti disponibili sul circuito Ticketone, Ciaotickets e in cassa.

E dopo il live tutti a casa? Mai! Si continua a ballare fino alle prime luci del mattino i djs Fabrizio Fattori, Pery, Giamma e Tium che selezioneranno la migliore musica afro. Nell’ambiente reggae e remember si alterneranno invece i djs Tium, Duke, Gianca e Roma, mentre il tendone rock sarà come al solito infiammato da Simone Xsky e Andrea Bartoccini. Non mancherà La Regina con la sua musica trash e commerciale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura