SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ciclismo: presentato a Serra de’ Conti il Velo Club Senigallia

La squadra correrà nella categoria élite-under 23

2.798 Letture
Un commento
Anconanotizie.it
Velo Club Senigallia

Il Velo Club Senigallia affronta la terza stagione cadetta, presentando i propri élite-under 23 a Serra de’ Conti.


In sella ai Cicli Cingolani – Specialized (sponsor tecnico) pedalano Manuel Bonacci, Giacomo Bravi, Ettore Carlini, Enrico Filippi, Sante Forlini, Alessandro Gallerini, Adriano Lenti, Luca Taschin, Lorenzo Tonietti, Paolo Totò, Luca Ursino, Roberto Vernetti, Alessandro Virgili.

I ragazzi del team manager Emilio Mistichelli sono quasi tutti studenti-atleti: uniti, eleganti (“vestiti”  dal Ottavio Forlini e dalla sua Camicia Sartoriale), preparati.
Tredici tra confermati e nuovi acquisti, ognuno atteso alla calibrata maturazione o al definitivo salto di qualità.

Sul palco della Sala Italia li accoglie il sindaco Arduino Tassi.
Nel segno della passione condivisa, gli fa eco Giancarlo Allegrezza, direttore del senigalliese Hotel Cristallo, battistrada dei sostenitori.
A tenere alto l’umore della vernice pensa il presidente Americo Severini, straordinario ex campione fuori schema, che veste simbolicamente un nuovo tricolore,  confezionato per lui da Re Artù e fattogli indossare dai rappresentanti della linea di abbigliamento sportivo (sponsor tecnico), i coniugi Marina Betti e Franco Castellucci.

Il traguardo viene tagliato alla Grotta de’ Padronsi, in cui gli imprendori e gli sponsor esplicitano le ragioni del proprio investimento nel progetto veloclubiano (Delta Motors, Studio Associato Salvatori & Zoppini, Banca C.C. Corinaldo, Sapore di Mare, Carrozzeria Marchigiana, Assicurazioni Axa).

L’antica sapienza enogastronomica e la raffinatezza del gusto moderno si esprimono dall’aperitivo al dessert (concepiti e serviti dal pasticcere Paolo Lalli), transitando per le tipicità del paese noto per la Festa della Cicerchia.
Tutto viene dunque apparecchiato per far sì che quanto di buono realizzato nel primo biennio abbia logico seguito e soddisfacente sviluppo.

Commenti
Solo un commento
Nadia 2013-02-27 08:26:17
L'amministrazione comunale di Senigallia con il suo assessore allo Sport non si vergogna a dover far emigrare un team sportivo in un altro generoso e intelligente Comune? Forse quell'assessore non sa che questi atleti percorrono tutta la penisola con impresso il nome di Senigallia? In un momento economicamente difficile come quello che stiamo attraversando tenere in vita un team sportivo ha del miracoloso; ma a Senigallia probabilmente ci sono figli e figliastri in quanto l'attenzione è catturata solo dal team roller e pochi altri eletti
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!