SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Presidente della Regione Marche Spacca commenta i risultati delle elezioni

"Era auspicabile allargamento consenso area Bersani e Monti, ma visti i risultati ha vinto l'essere diretti"

2.082 Letture
commenti
Gian Mario Spacca

In queste elezioni politiche nazionali avevo auspicato che si verificasse un allargamento del consenso del perimetro dell’area di governo regionale, che in Italia aveva come riferimenti Bersani e Monti. Non è stato così. Non consola che le forze politiche che si riconoscono e gravitano nell’area del governo regionale aumentano i propri rappresentanti parlamentari, mentre il centrodestra regionale registra un tracollo con la riduzione dei due terzi della propria pattuglia parlamentare“.

Questo è stato il commento del Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, appena sono stati resi noti i risultati, ancora non ufficiali per quanto riguarda la Camera dei Deputati, delle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013.

L’analisi dei dati nazionali certifica che agli italiani Grillo e Berlusconi sono risultati molto credibili, con le loro proposte assai dirette. E i cittadini hanno sempre ragione“, continua il governatore delle Marche. “Dunque, anche l’azione del governo regionale in questa ultima parte della legislatura dovrà avere punti di contatto più diretti legati alle sensazioni percepite dai cittadini. Quindi riformismo più spinto, meno attento agli equilibri degli apparati e delle rendite di posizione. Più governo a sostegno della crescita, dell’occupazione e del reddito. Ancora maggiore trasparenza, semplicità, onestà in ogni decisione amministrativa. Dialogo e comunicazione più diretta con la comunità regionale per una reale condivisione delle azioni di governo“.

Ma, è questa la preoccupazione di Spacca, “tutto questo in un scenario tremendo, fatto da una crisi giunta al sesto anno consecutivo di valori negativi, che non accenna ad interrompersi e che anzi minaccia di aggravare il rischio di ingovernabilità cui sembra destinato il Paese. E questo, come già appare chiaramente nella capacità di tenuta della nostra economia, non possiamo permettercelo“.

A tutti gli eletti, a partire dall’ex vicepresidente della Giunta Regionale Paolo Petrini, vanno i migliori auguri di buon lavoro, con l’auspicio di una proficua collaborazione istituzionale sui progetti strategici per la comunità delle Marche.

Commenti
Ci sono 3 commenti
O. Manni
Paul Manoni 2013-02-26 13:20:22
Spacca, il prossimo ad andare a casa sei tu, e tutti i tuoi amichetti del "Modello Marche". Prepara le valigie.
Rachele 2013-02-27 10:50:33
E adesso ci pensi??
Vai a casa pure te!!!
Franco Giannini
Franco Giannini 2013-02-27 15:45:36
"E i cittadini hanno sempre ragione"... ed allora bisogna ascoltare la voce di quelli senigalliesi, per i quali il reparto di cardiologia dell'Ospedale non deve essere ridimensionato. Punto!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno