SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Fondiaria Sai Senigallia

Senigallia: denuncia il compagno dopo una lite, assolto

Una 30enne di Jesi ricorre in Appello: subì lesioni a braccio e collo

1.715 Letture
commenti
Aula del tribunale di Senigallia

E’ iniziato giovedì 17 gennaio il ricorso in Appello per chiarire la sentenza di assoluzione in primo grado di un 35enne senigalliese dall’accusa di aver picchiato la compagna a seguito di una lite. Davanti al giudice Antonella Marrone sono comparsi nuovamente lui, A.L. imprenditore, e lei, F.F., una 30enne di Jesi ma residente da tempo a Senigallia.

I fatti risalgono al 2011 quando, a seguito della decisione di chiudere la relazione tra i due che andava avanti da tre anni, si è verificato l’ennesimo litigio: decisione non condivisa a quanto sembra, ma che ha dato origine ad un altro episodio sfociato in una vera e propria colluttazione, in cui a soccombere è stata proprio la donna.

Al Pronto Soccorso infatti le era stata sciolta una prognosi per lesioni a braccio e collo guaribili in 10 giorni. Da qui la decisione di denunciarlo, ma al processo di primo grado la sentenza è stata di assoluzione: le versioni contrastanti dei due coinvolti hanno fatto sì che il giudice, non convinto dell’aggressione, assolvesse l’uomo.
La donna, assistita dall’avvocato Domenico Liso, ha scelto di ricorrere in Appello, del cui processo si è svolta la prima udienza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura