SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pontifex torna all’attacco, minacciando di querelare Monsignor Orlandoni

Bruno Volpe ci invia una nota di precisazione e promette un'azione legale contro il Vescovo

5.069 Letture
commenti
La Boutique del Materasso - Coupon
Monsignor Giuseppe Orlandoni - Vescovo di Senigallia

Con una breve nota giunta presso la nostra Redazione, Bruno Volpe del sito di apologetica cattolica Pontifex ha voluto precisare quanto avevamo ben interpretato, ovvero la distanza di Senigallia Notizie dai siti di violenza e diffamazione che egli stesso ha chiamato in causa in un suo precedente comunicato.

Ma non finisce qui: Volpe minaccia infatti di passare alle vie legali nei confronti del Vescovo di Senigallia Giuseppe Orlandoni: ecco il testo recapitatoci.

Con riferimento alla vicenda del Mons. Fusi Pecci e Vostro ultimo editoriale, mi preme precisare che Pontifex ha espressamente escluso Senigallia Notizie dai siti che istigano all’ odio e basta leggere con attenzione i nostri editoriali.

Duole che un organo tanto attento, abbia dimenticato questo atto di omaggio alla lodevole opera di Senigallia Notizie. Nel contempo, preciso che non essendo pervenute scuse dal Monsignor Orlandoni, il giorno 27 sarà formalizzata nei suoi confronti querela per diffamazione e contestuale azione civile per danni.

Bruno Volpe
Pontifex.roma.it

Commenti
Ci sono 7 commenti
O. Manni
Paul Manoni 2012-12-25 15:36:13
Che significa "ha espressamente escluso SN dai siti che istigano all'odio"? A prescindere dal fatto che Pontifex.roma, é decisamente l'ultimo sito su questo pianeta, ad avere un'eventuale autorevole voce in capitolo in tal senso, ma poi, quando mai SN potrebbe finire in una lista di simili siti??? Ed ancora, l'opinione del Sig. Volpe in fatto di siti che istigano all'odio, in che modo potrebbe essere considerabile minimamente utile, da parte degli utenti della rete? Da ciò che é possibile leggere su Pontifex.roma, forse il Sig. Volpe dovrebbe ben dare un'occhiata alla sua trave nell'occhio, prima di sindacare sulla pagliuzza in quella degli occhi degli altri. Sebbene sono molto curioso di scoprire come finirà questo teatrino tra protagonisti "cattolici romani non secolarizzati", e soprattutto come riusciranno a salvare capra&cavoli, il fatto che Pontifex.roma voglia querelare Orlandoni, é una di quelle notizie che andrebbero segnalate al più presto al "Supremo Generale STEEK HUTZEE". Se fosse in mio potere, inviterei gli organi di stampa locale ad abbandonare questa melma di notizia da circo equestre...Senigallia città LAICA E CIVILE.
Gnagnolo
Andrea Scaloni 2012-12-25 20:56:42
Da collaboratore di Senigallia Notizie, apprendo anch'io con viva e vibrante soddisfazione che questo giornale non ha nulla a che fare con i siti che istigano all'odio.
Dopo tre notti insonni passate a seguire, come fosse una puntata di Dallas, l'edificante querelle tra Pontifex, Odo e Orlandoni, stanotte dormirò più sereno.
Scrivere su un giornale che, oltre ad essere un notorio covo di sanculotti e giacobini, è pure istigatore all'odio, sarebbe stato per me inaccettabile.
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2012-12-26 00:07:34
Pontifex.Roma: per nostra fortuna esistono (mai sentiti prima dal sottoscritto!!!) e questo ci rende felici in quanto sono riusciti a farci fare due simpatiche risate in questi giorni che di notizie ne girano poche. Si è sempre grati a chi con impegno e dedizione cerca di allietare il prossimo con delle simpatiche e ilari "telenovelas" da Bar dello Sport.
Franco 2012-12-26 07:08:21
Che pena!!!!!!
Sandro Storri 2012-12-27 11:06:29
Il dott. Bruno Volpe non e' nuovo a queste minacce. A sua detta ha gia' querelato (oppure minacciato di querelare) il mons Babini per aver smentito un'intervista dai toni estremamente omofobi ed il mons. Pieronek per aver smentito un'intervista negazionista ed antisemita. il dott. Bruno Volpe, insieme a Carlo di Pietro (webmaster di pontifex.roma.it) e lo stesso mons. Babini sono stati denunciati presso almeno 5 (cinque!) diverse Procure della Repubblica. Siamo ancora in attesa che la giustizia faccia il suo corso.
Il dott. Bruno Volpe ha piu' volte dichiarato di aver denunciato il blog pontilex.org (il sito violento e diffamatorio del quale parla sempre). Siamo in attesa di essere convocati dall'autorita' giudiziaria e, in cuor nostro, speriamo che le denunce abbiano seguito in modo tale da ascoltare gli autori di pontifex.roma.it mentre spiegano in aula, ai giudici, i contenuti del loro sito omofobo, razzista ed antisemita.
In ogni caso, al di la delle vicende giudiziarie che seguiranno, rimane la posizione della Chiesa Cattolica. Una posizione di silenzio e di indifferenza di fronte a messaggi omofobi ed antisemiti diffusi in nome di Gesu' e della Chiesa.
Per quanto ci riguarda esiste la regola del silenzio-assenso. Se la Chiesa tace vuol dire che la Chiesa approva i contenuti di pontifex.roma.it.
I fedeli cattolici traggano le loro conclusioni.
Paolo 2012-12-27 11:15:53
Facciamo il tifo per San Malachia!
Tiziano 2013-01-13 00:40:44
E' vero;è proprio vero che dobbiamo fare agli altri quello che ci aspettiamo da loro:che dobbiamo avere rispetto e stima per tutti,pure per i nostri nemici.E' anche vero pero' che Pontifex deve difendersi da molteplici nemici che vogliono imbavagliarla,chiuderla,zittirla,renderla inoffensiva;perchè scomoda,perchè politicamente scorretta;perchè ce l'ha con chi è "diverso".
Anche Dio allora è da censurare poichè pure Lui ce l'ha con chi è diverso dal momento che distrusse Sodoma,e se lo fece-Lui che è lento all'ira-signisica che nella sua Divina Sapienza ben sapeva che nei confronti dei sodomiti non c'è speranza.









ddd
significa
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie

Ritiro dell'asporto su ordinazione

Ritiro del cibo d'asporto su prenotazione a Senigallia e dintorni

Generi alimentari, di necessità e piatti pronti: consegne a domicilio