SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Libertà e Giustizia Senigallia: “solidali con Nichi Vendola”

Il coordinatore locale Stefano Canti replica alle parole di Odo Fusi Pecci

Fondiaria Sai Senigallia
Nichi Vendola, leader di SEL

Libertà e Giustizia esprime solidarietà al leader di Sel Nichi Vendola, sul piano umano e politico, per le parole del Vescovo di Senigallia Odo Fusi Pecci che in una intervista legata al tema dei matrimoni gay ha commentato la situazione sentimentale del governatore della Puglia con le seguenti parole: “Vendola non è cattolico affatto e vive, secondo la nostra visione, da pervertito“.

Siamo distanti da questa osservazione e siamo per la costruzione di una cultura del rispetto e per il riconoscimento dei diritti alle coppie omosessuali, come fatto con l’approvazione del Registro delle Unioni Civili comunale quest’anno dal Consiglio comunale.

Ricordiamo a tutti le parole di Roberto Benigni sulla nostra Costituzione, “la più bella del mondo”, sull’art. 3: “Ce l’hanno copiato in tutto il mondo! Scopiazzato. Sentite la bellezza: Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale.

da Stefano Canti

Commenti
Ci sono 13 commenti
giovanni 2012-12-21 13:21:58
Ogni persona ha diritto alle proprie scelte ma non ha diritto di criticare la chiesa per la morale che ci propone. Se vendola è cattolico viva come tale altrimenti faccia ciò che vuole ma da ateo o da valdese
O. Manni
Paul Manoni 2012-12-21 13:51:05
Propone??? Ditemi, allora a quanti di voi hanno "proposto" di farne parte con il battesimo che avviene da incapaci di intendere e volere, con l'iter dei sacramenti che non avviene mai oltre i 12/13 anni, e via dicendo? Questa sarebbe una "proposta"? Che io sappia l'adesione ad un partito, ad un club, ad un sindacato e perfino ad un'ideologia qualsiasi, avviene di propria iniziativa. Avviene per libera scelta e sulla base di una valutazione di eventuali alternative. Nessuno "nasce" cattolico, esattamente come nessuno nasce comunista o appartenente ad un golf club. Fattene una ragione Giovanni. Sono pochissimi i casi in cui ci si sceglie la religione da adulti.
Catlo 2012-12-21 14:29:46
Ma cosa vuoi proporre. I maya sono i froci .( gay. Scusate) w odo .
Catlo 2012-12-21 14:45:03
Come senigalliese mi sento offeso. Nn sono solidale con il frocio( gay scusate)
vespa 2012-12-21 14:49:07
La moralità professata da Mons.Fusi non ha nulla a che vedere con l'accezione di pervertito che maleducatamente
utilizza.Posso perfino arrivare a comprendere perchè la chiesa sia contraria ai matrimoni gay ma qui si tratta di una dichiarazione che può trovare giustificazione solo in persone maleducate.Semmai il vero interrogativo è come sia possibile che la Chiesa possa farsi rappresentare da tali individui.
O. Manni
Paul Manoni 2012-12-21 17:20:12
@vespa, l'emerito vescovo Fusi Pecci, nella sua intervista a Pontifex ha spiegato e motivato benissimo, il no della sua Chiesa ai matrimoni tra persone dello stesso sesso. "Legge di dio" la chiama, riferendosi al "diritto naturale". Uomo e donna "creati" per sposarsi ed accoppiarsi, per generare figli. Tutto il resto, ovvero due uomini o due donne che si amano, lo considerano "contronatura", proprio perchè si tratta di un'unione che non è in grado di generare. Da questo punto di vista, la prima domanda che si dovrebbe rivolgere all'ex vescovo di Senigallia, sorge spontanea: Anche le donne e gli uomini STERILI, che quindi non possono avere figli, sono da considerare contronatura??? Ad in aggiunta a questa domanda, anche un'altra: Se la "legge di dio" con la quale argomenta il suo no alle unioni tra persone dello stesso sesso,prevede che questi si uniscano per procreare e generare i figli, come mai il clero, rappresentante di quello stesso dio in terra, non si sposa e si autoimpone di non procreare per tutta la loro vita? Insomma, è inutile perfino andare ad argomentarle certe cianfrusaglie mentali...Bisogna solo portare pazienza. Soprattutto con chi sembra sia pericolosamente affetto da una profonda DEMENZA SENILE. Come dici, tutto questo discorso, prescinde dai termini e dagli epiteti con cui questo Vescovo "emerito" si sia rivolto non solo a Vendola, ma ad un'intera minoranza di cittadini italiani. Viziosi, pervertiti, arroganti. Ne prendo atto....Alla faccia del "Buon Natale" e del "siamo tutti più buoni".
Kanto 2012-12-21 17:30:20
Ma la redazione di senigallia notizie che spesso e giustamente copre con "omissis " offese e simili che alcuni usano nei confronti di altri non potrebbe evitare che si leggano commenti discriminatori e offensivi allo stesso modo come per esempio quelli di Catlo?
Coprire con omissis un " figlio di puttana" rivolto a qualcuno si capisce ma si capisce meno permettere offese discriminatorie, razziali o sessiste, argomentate pur senza turpiloquio.
Grazie
O. Manni
Paul Manoni 2012-12-21 19:20:39
@Kanto, ma tu questo "Catlo" lo vedi davvero? Io non lo vedo nemmeno. Anche ciò che farfuglia ha la consistenza dell'aria fritta. Si tratta del solito provocatore con il cervello gorsso come una nocciolina, che si diverte a fare il "bimbominchia". Funziona come tutti i clienti degli OPG...Anche solo dargli un minimo di attenzione, oltre a farlo eccitare come uno psicopatico, lo giustifica nella reiterazione delle sue scemenze. Già il fatto che il suo nickname comincia con "CAT" e che dice di essere un fan dell'emerito, ti dovrebbe far capire lo spessore del personaggio. Don't feed the trolls!" ;)
Catlo 2012-12-21 22:54:09
Dai Manoni, non te la prendere... Tanto con kanto lo prendi qnd vai a fare il trenino ....
Luca Antonietti 2012-12-22 16:20:40
Solidarietà a S.E. Mons. Fusi Pecci.
Concentratevi di più sui vostri partitini manettari piuttosto. Tra le case di Di Pietro e per l'ennesimo magistrato della Repubblica che scende in politica direi che ne avete già abbastanza. Per quanto riguarda Benigni vi consiglio di studiare l'art.7 della Costituzione invece di dettare l'agenda al clero...
Buono studio.
O. Manni
Paul Manoni 2012-12-22 20:55:02
@Luca Antonietti, ma certo!! LeG dettano addirittura l'agenda al clero (!). Oltre ad "animal farm", di Orwell, ti consiglio anche il suo romanzo "1984". Così impari un pò meglio come funziona il "bipensiero", la "propaganda" e soprattutto la "neolingua" del Big Brother. Buona lettura!
Ghe 2012-12-23 01:10:19
Sig. Antonietti , io invece le consiglio di andare a studiare l'art. 3 della Costituzione, molto più importante, interessante e precedente al 7 .
Andrea Cesanelli 2012-12-23 10:43:19
Dirò una cosa che sembrerà un po' controcorrente ma io penso che la Chiesa abbia il diritto a dire chi vive sencondo i suoi precetti e chi no, ha ragione a dire che Vendola non vive secondo i precetti biblici, già definirlo pervertito è forse un'esagerazione forse equiparabile a odio razziale su sfondo di orientamento sessuale; in ogni caso la cosa vale anche per chi vive more uxorio, chi tradisce il coniuge e molti altri casi, a meno di voler interpretare la legge biblica per gli amici e applicarla solo ai nemici (ideologici o d'altro tipo).
Ad ogni modo credo sia meglio che la Chiesa si sia espressa onde far chiarezza su dove è la tolleranza e dove non lo è, sarebbe opportuno ora che anche Vendola facesse chiarezze e, con coraggio e intelligenza, prendesse le distanze sia per motivi personali sia nell'interesse di un vero laicismo progressista e social riformatore che dovrebbe rappresentare pubblicamente. A lui l'ardua sentenza, a tutti intanto buon Sole Invitto o Natale.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie

Ritiro dell'asporto su ordinazione

Ritiro del cibo d'asporto su prenotazione a Senigallia e dintorni

Generi alimentari, di necessità e piatti pronti: consegne a domicilio