SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sacchi di letame, rifiuti e proteste contro la Cisl di Senigallia, blitz di Precari United

"Hanno bloccato il bando per i disoccupati". Andreolini: "Atto incivile, non può essere tollerato" - FOTO

5.640 Letture
24 commenti
Maurizio Andreolini, CISL, mostra i rifiuti lasciati da Precari United

I Precari United passano alle vie di fatto! Sabato 15 dicembre gli attivisti hanno fatto un‘irruzione a sorpresa nella sede della CISL di Senigallia in viale Leopardi, lasciando spazzatura e buste di letame all’ingresso del sindacato. Una dimostrazione pacifica, ma molto colorita che ha fatto infuriare gli impiegati della CISL, sorpresi durante il proprio orario di lavoro. Accompagnati fuori dagli uffici, i Precari United hanno proseguito la propria protesta con megafoni e striscioni, attirando la curiosità e, in alcuni casi, la solidarietà di un gran numero di passanti.

I rifiuti lasciati da Precari United alla sede della Cisl di SenigalliaPer capire le cause scatenanti di questa forte forma di protesta occorre fare un passo indietro. Dal 2010, infatti, è stato istituito a Senigallia una forma di welfare comunale a sostegno delle vittime della crisi economica. Nel 2012 sono stati stanziati 250.000 euro per garantire una formazione lavorativa completa, tirocini, incontri orientativi e piccoli incarichi di lavoro retribuiti con dei voucher. Il progetto prevedeva un bando per stanziare questi fondi ad inizio settembre e un ampliamento ai lavoratori “intellettuali”.

Proteste di Precari United contro la Cisl di SenigalliaOggi i Precari United accusano i sindacati di non sostenere i disoccupati con una valida e qualificata formazione professionale e di aver affossato l’iniziativa del bando previsto per settembre 2012 e poi slittato per approfondimenti che di fatto l’hanno bloccato. Critiche anche ai danni dell’Assessore alla Sanità Fabrizio Volpini, reo di non aver rispettato i patti cedendo alle pressioni del movimento sindacale.

I rifiuti lasciati da Precari United alla sede della Cisl di SenigalliaSiamo stanchi delle menzogne dell’amministrazione comunale di Senigallia – ha dichiarato Nicola Mancini, attivista di Precari United. L’operato amministrativo è completamente condizionato dalle relazioni clientelari tra sindacati e politica, il bando è scomparso nel nulla e con esso l’ultima forma di welfare comunale contro la crisi economica. La cittadinanza deve sapere che questi sindacati non tutelano in alcun modo i lavoratori. La nostra manifestazione è stata pacifica, un’ironica operazione di protesta che testimonia il primo atto del nostro collettivo“.

Proteste di Precari United contro la Cisl di SenigalliaImmediata la reazione del rappresentante CISL Maurizio Andreolini, visibilmente sconvolto dopo l’incursione degli attivisti: “E’ un atto ignobile, incivile e vergognoso! Questi individui non hanno avuto alcun rispetto per i nostri impiegati e per il loro lavoro. Sono senza parole! Nessuno di noi è contrario alla formazione intellettuale, la disoccupazione c’è ed è uguale per tutti purtroppo. CGIL, CISL e UIL si sono presi del tempo, muovendo, però, qualche obiezione a riguardo. Ci si può confrontare sulle politiche del lavoro, soprattutto in una fase così delicata, ma niente giustifica un’aggressione del genere. Si sono permessi di entrare negli uffici degli impiegati e questo non può essere tollerato“.

La manifestazione è proseguita di fronte alla sede in maniera del tutto pacifica, le forze dell’ordine hanno controllato l’operato degli attivisti e parte del corteo, senza che si verificasse alcun problema.

Commenti
Ci sono 24 commenti
Melgaco 2012-12-15 16:12:05
Si, però, Scocchera...definire "pacifica" una cosa così...penso che almeno un paio di reati ci sono tutti...ps visto che ho saputo che alla sede dell'arvultura manco si fanno le pulizie da soli, ma il Comune gli manda la donna (a spese nostre), direi di armare sti ragazzi di ramazza, detersivi, stracci e quant'altro...quanto ai suddetti bandi fanno schifo. Sono solo inutile assistenzialismo. La mia compagna l'ha fatto l'anno scorso, ovviamente è stata esclusa, e dei 18 posti disponibili, 11 sono andati agli stranieri (perché per il bando basta la residenza, non la cittadinanza)...ma che parlo a fa...
gio 2012-12-15 17:25:38
protestare è giusto,,
ma qui una minioccupazzione è stata comunque fatta
e penso che gli impiegati si siano presi un bello spavento

quanto poi alla politica assistenzialista del comune e delle istituzioni tutta questa è da rivedere!
spesso è inutile
spesso si fanno degli stage non retribuiti oppure retribuiti per buona volontà del datore di lavoro
(vedi la repubblica degli stagisti)
spesso si fanno dei corsi che in realtà servono solo a chi eroga formazione e non a chi la riceve
renzo 2012-12-15 19:06:38
Mi offro volontario per andare a prendere questa gentaglia a casa e fargli pulire il letame con la lingua.
Franco 2012-12-15 19:56:44
Quando manca il cervello e l'educazione ecco cosa accade. Da una protesta, forse anche giusta, si arriva come al solito ad usare dei metodi incivili. E questi sarebbero il futuro dell'Italia? Ma per carità! Dice bene Renzo, fategli pulire il tutto con la lingua!
Kanto 2012-12-15 20:24:29
Quando si porta la gente all'esasperazione......questa e' poca cosa
capar 2012-12-15 20:55:00
pieno sostegno ai ragazzi!! Altro che Confederazione Italiana Sindacato dei Lavoratori... questi sono un (...omissis...) che se ne frega di difendere i diritti dei lavoratori, ma soprattutto se ne infischia di chi il lavoro non ce l'ha!
Autonomen 2012-12-16 01:09:08
Il Signor Melgaco è male informato: la donna delle pulizie ce l'ha il CAG (cosa peraltro normale visto che è una struttura che lavora con gli operatori pagati) e non l'Arvultura. Omnia munda mundis...
POOR 2012-12-16 03:06:35
Finalmente!! Grandi ragazzi!! nient'altro da aggiungere.
tiziana 2012-12-16 10:23:59
Penso che sia poco onorevole un simile episodio, ma lo condivido e non lo considero un'agressione ma soltanto un atto di protesta pacifico. In fondo non sono stati danneggiati fisicamente dei beni ma è stata portata solo un po' di spazzatura , basta pulire e tutto torna come prima , è il messaggio che è importante.Il lavoro è il primo problema da risolvere e il resto verrà da se.
,
NIKOL 2012-12-16 10:28:06
Ecco cosa intendevo quando commentai un artiolo precedente dicendo che questo branco di gentaglia sono la rovina della sinistra in Italia...per non dire le solite cose, ovvero che la metà di queste persone e forse anche più, sono figli di papà, perchè la gente "normale" che lavora, rispetta il lavoro degli altri..ma questi non hanno proprio niente da fare ed a differenza dei "classici vandali", si nascondono dietro una falsa ideologia politica, ma la differenza tra i due gruppi non cambia.
gianlu 2012-12-16 10:41:38
ma il letame e' poco ci vorrebbe un bel carico de merda
Paolo 2012-12-16 12:07:23
Il letame penso servisse per coprire la (...omissis...) che da sempre aleggia dentro quel sindacato (ma pure negli altri)
fabio 2012-12-16 12:57:24
se le persone spargono letame .......prima o poi raccolgono quello che si meritano. " letame ".
Gio 2012-12-16 13:04:20
Ulteriore aggiornamento da un giornale cartaceo quindi non so se vera o destituita da ogni fondamento
È riportato che un operatore e stato colpito da una bottiglia di vetro ed è andato in osp
Se vero e se vero che i manifestanti hanno agito a volto coperto la cosa dal mio punto di vista si complica
A nessuno di noi è dato il potere di fare del male ad altri (eccetto che per difesa) anche se le ragioni per cui si protesta sono sacrosante ed hanno tutta la mia benedizione
IO STO CON PRECARI UNITED 2012-12-16 16:20:03
dalle notizie che mi son giunte a me (io c'ero ma solo come curioso) ho saputo che i primi ad essere colpiti siano stati due militanti del collettivo (uno al sedere e l'altro alla testa) il terzo ha reagito lanciando una bottiglietta di plastica vuota tanto che il "mutilato" è andato a farsi refertare al pomeriggio colto da improvviso spavento per un arrossamento...
detto ciò l'azione è sacrosanta se poi i benpensanti anche di sinistra pensano di poter metter in evidenza i fatti che succedono all'interno del comune di fronte ad un bicchier di vino al venerdì o al sabato sera bene concordo con loro, ma non devono venire a criticare chi si muove attivamente, e poi quanti di voi che oggi si ritengono indignati di fronte alla violenza reiterata dell'azione hanno in passato esultato quanto il letame è stato riversato negli uffici di un ministero o di un istituzione euriopea?
inoltre cara NIKOL i figli di papà non protestano, tanto meno per un bando comunale che garantisce un salario minimo (invernale)
poi per quello che rigurda lo stato dell'arvultura (io ogni tanto lo frequento) e apparte la stessa gente ( che ironia della sorte pulisce) non ho visto mai imprese di pulizia esterne che tralaltro mi sembrerebbe ridicolo per uno spazio di 60mt quadri calpestabili
Melgaco 2012-12-17 01:47:39
Ma perché? La sede dell'arvultura non sta al Cag?
Alessandro 2012-12-17 09:50:08
Melgaco non fare il finto tonto, ti hanno risposto anche su VS, il Cag è in un piano dello stabile, l'arvultura nell'altro, il cag ha la donna delle pulizie, all'arvulture le fanno da soli, ti è chiaro o bisogna ripeterlo ancora?
Melgaco 2012-12-17 14:21:17
Sa com'è...non sono così dentro il Palazzo come te e quindi avevo questo dubbio visto che nel bilancio comunale quella spesa è prevista, non ho gli elementi per sapere a quale piano si ferma la donna delle pulizie
NIKOL 2012-12-17 18:16:40
Stesse persone (le stesse che vedevo al liceo firmati di tutto punto)che da anni non fanno altro che combinare danni vedi occupazione delle colonie Enel, ex Ragno ecc...se volete un posto in cui riunirvi andate nelle vostre case o al bar come fanno tutte le persone civili, non in un locale comunale!Perchè privare il CAG dei propri spazi?Avete visto come è stato ridotto quel luogo grazie alla loro prepotenza?Sapete che alcuni genitori non volevano mandare i figli a fare lì i corsi del Buba perchè sotto c'è l'arvultura?I figli di papà non hanno niente da fare e trovano ogni pretesto per fare i sovversivi, i figli di non-papà vanno a lavorare!Il letame ve lo tirerei nella vostra sede!Ma siccome non sono un vandalo come loro, io queste cose non le faccio ed esprimo in maniera diversa il mio dissenso!
IO STO CON PRECARI UNITED 2012-12-17 18:32:48
e come lo dimostri facendo la zitellla-acido-borghese in rete
e poi il letame scusami non lo vuoi tirare perchè sei civile o solo perchè sei una piccola borghese in salsa senigalliese che ha paura di sporcarsi le mani?
in questi giorni poi ho riflettuto sull'accaduto e sono giunto alla conclusione i precari l'immondizia la a volevano portare via purtroppo la stessa ha opposto resistenza
Shlomo Yehuda 2012-12-17 18:42:20
@ Nikol. E in tutto questo Suo schema sociale, cosa fanno i 'non figli di papà' rispetto ai da Lei citati 'figli di non papà'? Data la sua attitudine sociologica sarbbe interessare approfondire questa categoria sociale (i non figli di papà) rimasta fuori dalla sua approfonditissima disamina! Se aggiunge anche questa categoria potremmo avere davanti un lavoro scientifico!
Michele 2012-12-18 16:57:25
condivido l'idea che al Bubamara è stato sottratto spazio. la cosa è insensata e per primi i ragazzi dell'arvoltura si sarebbero dovuti opporre. Il loro ruolo non è quello di sottrarre luoghi già utili alla comunità, ma di trasformarne altri in disuso.
La questione è un'altra, ed è errato incentrare il discorso solo su di loro.
La protesta è lecita, i modi sono quelli di una protesta su questioni oramai esasperate dai tempi, dai soggetti interessati e dai bisogni di chi si ritrova con niente.
La discussione rende palese però come oramai siamo abituati a insultarci e chiacchierare solo sull'aspetto marginale. I sacchi di sterco domani non ci saranno più (in un modo o nell'altro), la gente senza una lira e senza un sussidio resta.
Nikol 2012-12-19 15:53:50
Io da figlia di nn papà di giorno lavoro (dopo anni di gavetta tra tirocini nn pagati e lavori stagionali),e nel tempo libero continuo a studiare e nn vado a far danni,xké nn ho tempo da perdere ed il futuro me lo costruisco cn i sacrifici e nn gettando letame sulle persone.
Shlomo Yehuda 2012-12-20 11:47:39
Cara Nikol, se però poi il Suo futuro sarà misero (e le manovre anticrisi supinamente accettate dalla Cisl, così come supinamente accettato è stato il progetto- Marchionne) e il Suo ammirevole impegno sarà solo un castello di argilla, spero per Lei che non abbia troppi rimpianti per non aver voluto lottare finchè si poteva...non saranno certo quelli davanti a cui ha chinato la testa a pensare per Lei. Peraltro,se ha fatto lavori stagionali, soprattutto nella ristorazione, saprà che non è detto che chi lavora lo faccia sempre (vista la scarsa domanda di questi tempi...) o necessariamente di giorno. In ogni caso, in bocca al lupo per il Suo futuro.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno