SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Maltempo: a Senigallia scende livello dei fiumi, nella notte monitoraggio continuo

Tregua dalla pioggia. Sorvegliati Misa, Cesano e Nevola. Cede ponte a Corinaldo - FOTO e VIDEO

5.222 Letture
commenti
Il fiume Cesano in piena

Dopo l’allerta sulle condizioni dei fiumi in tutto il senigalliese e nelle Marche in generale, la piena ha incominciato a scendere di livello, complice la pioggia che per alcune ore è diminuita d’intensità. Nonostante nella notte si siano registrati notevoli piovaschi che hanno fatto temere per l’esondazione del Misa e del Cesano – perlomeno nei punti già interessati nel pomeriggio di lunedì 12 novembre -, l’acqua è rimasta sotto il livello di guardia e anzi, si è abbassata facendo tirare un sospiro di sollievo.

"Onda anomala" in mare: è quanto rimane dopo il maltempo del 12 novembreNon tutto è tornato alla normalità anche se l’allerta ha forse creato più panico di quanto in realtà non sia successo. In particolare, in centro città, a Senigallia, il fiume Misa non ha mai rischiato di esondare nonostante voci mai confermate dessero queste notizie, anche sui social network come Twitter o Facebook.

Se nella notte tra lunedì 12 e martedì 13 i livello dei fiumi – pur rimanendo sotto il livello di guardia – era alto tanto da venir costantemente monitorato, già nella mattina di martedì l’acqua era defluita senza doversi registrare gravi problematiche.

GALLERIA FOTOGRAFICA – La piena del Misa nella notte tra 12 e 13 novembre

Il fiume Misa in pienaSituazione verso la normalità dunque salvo qualche scantinato allagato e poi prosciugato dai Vigili del Fuoco del distaccamento senigalliese, mentre per la situazione dei fiumi continua il monitoraggio da parte della Protezione Civile. Da registrare per quanto riguarda il mare solo qualche onda un po’ più alta del normale, ma senza conseguenze per le spiagge senigalliesi già interessate dalle mareggiate dei giorni scorsi (vedi eventi del 1 novembre).

In via di risoluzione anche le situazioni critiche emerse a Passo Ripe, dove si è rischiata l’esondazione, e Bettolelle  dove l’acqua non ha trovato né ostacoli né argini, invadendo alcuni campi.

Il fiume Cesano ha trascinato via il ponte provvisorio tra Corinaldo e la PergoleseInvece a Corinaldo il nuovo ponte provvisorio costruito per collegare Mondavio alla città gorettiana è rimasto per ore sommerso dalla piena di acqua e fango e alla fine ha ceduto sotto la spinta del fiume, interrompendo definitivamente le comunicazioni stradali con la Pergolese. Passata l’emergenza, sarà quindi necessario ricostruire nuovamente.

 

VIDEO – Fiume Misa in piena nella notte tra il 12 e il 13 novembre

Commenti
Ci sono 2 commenti
david 2012-11-13 16:18:51
il ponte lo ricostruiranno nuovamente a caxxo di cane??
giusto per sapere se i nostri soldi verranno buttati via nuovamente così...
nina 2012-11-13 19:57:17
Non e una sorpresa oppure novita che lo fanno solo lavoraggi!! Cosa dice il mio carissimo amico anconetano sempre??? Personaggi presuntuosi e incompetenti chi trovano spazio solo in Italia!!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura