SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Michele da Ale

Processo Mediaset: 4 anni di reclusione e niente pubblici uffici per Berlusconi

Questa la sentenza di primo grado del Tribunale di Milano

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi è stato condannato a 4 anni di reclusione (in gran parte condonati) per frode fiscale al termine del processo per l’acquisizione dei diritti tv di Mediaset.


Questa la sentenza di primo grado dei giudici del Tribunale di Milano, comunicata nel pomeriggio di venerdì 26 ottobre.
L’ex premier è stato anche condannato all’interdizione dai pubblici uffici per tre anni:  il provvedimento non è immediatamente esecutivo essendo la sentenza di primo grado.

La pena inflitta è più dura di quanto richiesto dall’accusa (3 anni e 8 mesi).

Il processo, iniziato nel 2006, aveva per oggetto la compravendita dei diritti televisivi e cinematografici con società Usa per quasi 500 milioni di euro: gli aquisti erano stati compiuti da Mediaset attraverso due società off-shore.

Per la Procura, le major americane avrebbero venduto i diritti alle due società off-shore, le quali a loro volta li avrebbero poi rivenduti con una forte maggiorazione di prezzo a Mediaset allo scopo di aggirare il fisco italiano e creare fondi neri ad uso dell’ex premier.

Berlusconi dovrà inoltre versare 10 milioni di euro all’Agenzia delle Entrate.

Commenti
Ci sono 9 commenti
manu 2012-10-26 18:15:59
non so se era ora...
gio 2012-10-26 20:03:57
10 milioni di euro alla agenzia delle entrate?
Berlusconi santo se paga!
wavettore 2012-10-26 22:41:01
In una nuova e duratura forma di governo, la Fiducia non potra' piu’ essere una dei suoi componenti. Ogni sforzo dovrebbe essere intrapreso per formare un nuovo tipo di governo, con nuovi meccanismi, che non richiedera’ piu' l’elemento della Fiducia o la promessa di un politico per garantire che la volonta’ della maggioranza sia sempre riflessa nelle leggi di quel governo. Questo sara’ un sistema che potra' migliorare nel tempo la possibilita' gia' esistente di un tale governo strutturato oggi tramite l'uso dell' Internet.

Una nuova forma di governo Democratico e' il
Comutalismo

Comutalismo e' un nuovo concetto di Democrazia senza politici che e' organizzato tramite Internet e che bilancia i bisogni dell'Individuo con il Rispetto dell'Uguaglianza.

Il Comutalismo e' strutturato per provvedere i beni necessari alla sopravvivenza di ognuno ed introdurre al tempo stesso una nuova e trasparente forma di Capitalismo per tutti quei beni che sono in eccedenza e non necessari, come in un Mercato Aperto alla competizione dei beni superflui.

Al fine della trasparenza questo nuovo tipo di Capitalismo regolerebbe che ogni singola transazione di beni o servizi sia riportata sul Net per divenire visibile da chiunque (proprio come una fattura fiscale resa pubblica) e tassabile alla sua origine con una percentuale fissa per tutti.

In un tale sistema, tutti i beni privati ed i loro proprietari come anche le transazioni valutarie ed i passaggi di proprieta' privata dovranno essere pubblicamente riportati sul Net. Questo servira' ai fini di prevenire illecite transazioni e poter stroncare la corruzione tramite l'immediato confisco di quei beni non riportati.

Inoltre, per ridurrere l’Avidita’ e risanare l'equilibrio finanziario nel Mondo, bastera' eliminare il concetto di eredita’. La proprieta' privata della gente tornera' allo Stato alla morte di ciascuna persona per poi essere messa all’asta fra tutti i cittadini.
La gente potra’ spendere quanto vorra’ per educare i propri figli ma eredita’ e donazioni non saranno permesse.

Una volta che la sopravvivenza sara’ garantita per tutti non ci sara' piu' il bisogno di essere tolleranti con il crimine come e' invece necessario esserlo oggi quando lo stesso crimine e' una conseguenza del nostro sistema corrotto.

Nel Comutalismo, il diritto alla proprieta’ dovra’ essere protetto e garantito anche per quelli che vorranno lavorare e barattare il proprio Tempo per ottenere di piu' delle basilari necessita’ provviste dal sistema.

http://www.wikinfo.org/Multilingual/index.php/Comutalismo

www.wavevolution.org
lorisjoshs 2012-10-26 23:33:17
Questo Berlusconi ha sconvolto tutte leggi e fatto farne di nuove per salvarsi il culo. Ha stravolto la legge e le istituzioni repubblicane, piegandole ai suoi voleri. Dal 1980 quest'uomo ha distrutto l'Italia producendo danni per miliardi di Euro. Sarebbe da (...omissis...) ed espropriare tutte le sue proprietà mettendole in vendita ed il ricavato distribuito agli italiani onesti.
Sobrio 2012-10-27 00:55:30
Fate visitare wavettore da un buon psicologo....
O. Manni
Paul Manoni 2012-10-27 08:01:19
Condannato in fine per..."frode fiscale"! Un pò come Al Capone, se volete. ;)
Francesco 2012-10-27 12:56:22
E' solamente il primo grado...
Claudio 2012-10-27 13:47:44
Eppure "il giornale" lo assolve, condanna i giudici, e lo paragona al caso Tortora. Ma c'è un grossa differenza, Tortora aveva rinunciato al posto a Bruxelles, e quindi all'immunità. Berlusconi, questo non l'ha mai fatto, e molto probabilmente si ricandiderà, anche se due giorni fà aveva detto di ritirarsi, per non perdere l'immunità.
O. Manni
Paul Manoni 2012-10-28 03:18:15
@Claudio, secondo me i giornalai de "il Giornale", prima di paragonare una persona splendida come Tortora a "questo qui", dovrebbero prima sciacquarsi la bocca con la candeggina. Occorre andare ai fatti. Primo giorno:"Non mi ricandido". Secondo giorno:"4 anni di galera". Terzo giorno:"Tornerò in politica"....Ecco, solo nel nostro paese possono accadere simili cose. Morto e risorto dopo tre giorni!! Non ho ancora capito se con questa strategia, stia verificando i suoi consensi, oppure stia testando l'intelligenza degli italiani.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno