SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Casa del Mar - Ristorante - Buffet in spiaggia

Il Sindaco di Senigallia interviene sulle polemiche per i fuochi d’artificio

Mangialardi: "Pochi i soldi. O accoglievamo la richiesta della ditta o rinunciavamo del tutto ai fuochi"

Fuochi d'artificio di fine estate dalla Rotonda di Senigallia. Foto di Simone Paolasini

Il vivace dibattito che si è sviluppato in città sullo spettacolo pirotecnico di martedì scorso (21 agosto, Ndr) e sulla delusione che nell’occasione molti senigalliesi avrebbero provato mi stimola ad intervenire.

Infatti proprio l’intensità della discussione, l’insistito soffermarsi degli interventi sull’altezza o sulla consistenza dei fuochi, ci conferma quello che del resto sapevamo già e cioè che questo spettacolo rappresenta una tradizione molto radicata tra la nostra gente, una serata alla quale sono legati ricordi speciali che hanno attraversato le nostre vite.
Un piccolo pezzo della nostra cultura e del costume locale che dobbiamo insieme cercare di proteggere.

Anche gli eventi tradizionali tuttavia non rappresentano una zona franca in quanto si svolgono all’interno di un preciso contesto storico ed in un momento determinato.
Ed allora non possiamo né dobbiamo dimenticare che quello che stiamo vivendo è un momento drammatico per il paese e per gli Enti Locali.

Un momento nel quale anche Comuni virtuosi come il nostro subiscono continui tagli ai trasferimenti e blocchi alla possibilità di pagare le imprese nonostante abbiano in cassa i fondi necessari.

Un vero e proprio anno zero, dopo il quale nulla sarà come prima e che ci impone quindi, se vogliamo continuare ad esistere, di riconsiderare modalità e contenuti della nostra azione amministrativa che assolutamente non ci possiamo più permettere.

Il fatto che a Senigallia (grazie alle tante manifestazioni di qualità che anche quest’anno siamo riusciti ad organizzare in collaborazione con il nostro tessuto locale e che hanno portato in città moltissima gente) non ci siamo ancora forse  accorti del tutto di ciò che sta accadendo, da un lato ci conforta dall’altro però rischia di confonderci.

Lo spettacolo pirotecnico di fine estate si inserisce in tale quadro generale ed anche su questa iniziativa, come del resto ci viene richiesto anche da molti cittadini, siamo chiamati ad operare secondo criteri di razionalizzazione e riduzione della spesa,  rimanendo tuttavia ben attenti a non cancellare dal calendario degli eventi un appuntamento al quale teniamo in modo particolare.
Proprio con questa finalità abbiamo acquistato uno spettacolo ad un costo molto inferiore rispetto agli anni precedenti, cercando di valorizzare l’elemento di novità rappresentato dalle coreografie musicali.

E’ chiaro che condizioni economiche così favorevoli potevamo spuntarle soltanto accogliendo la richiesta dell’impresa esecutrice di  ambientare i fuochi nella cornice della Rotonda, scenario che garantiva una veicolazione promozionale ben più efficace e suggestiva.

Sull’ubicazione dei fuochi non abbiamo tenuto nulla di nascosto, tant’è che negli opuscoli del Comune di Senigallia con il programma degli eventi, distribuiti in città dal mese di giugno, come pure nei manifesti promozionali, compare chiaramente la sede della Rotonda a Mare.

A me sembra che quello di martedì sera sia stato un bello spettacolo e così la pensavano i tantissimi spettatori che hanno assistito ai fuochi nell’area circostante alla Rotonda e che hanno interrotto spesso con applausi la rappresentazione.

Comprendo il rammarico dei residenti, dei bambini, dei turisti e degli operatori della riviera di ponente. Vorrei tuttavia ricordare loro che nel programma degli eventi ci sono altre importanti manifestazioni ubicate in quella zona del litorale. Tutte le manifestazioni promosse dal Comune hanno una ricaduta omogenea sul territorio.
Viste le scarsissime risorse a disposizione del Comune, l’alternativa era rinunciare del tutto ai fuochi.

Vorrei chiudere questa breve nota con un doppio auspicio:
– magari fossero questi i problemi da affrontare per il futuro: l’ubicazione, l’altezza, la tipologia di uno spettacolo pirotecnico, ma purtroppo non è così, le difficoltà sono ben altre;
– non roviniamo il “modello Senigallia” considerando soltanto il nostro particolare punto di vista e cerchiamo di continuare ad avere a cuore gli interessi complessivi di una città che, in controtendenza rispetto al dato nazionale, non vuole arrendersi al calo di afflusso turistico legato alla crisi.

Commenti
Ci sono 19 commenti
Luigi Rebecchini 2012-08-22 17:14:52
Ma quale risparmio sui fuochi? Riporto le cifre come da determine online, http://www.comune.senigallia.an.it/senigallia/login_servizi.html , quindi, egregio Sindaco, incontestabili e da tutti verificabili e che Lei conosce. Per i fuochi del 21 agosto: determina 729/12: € 8493,80 + determina 767/12 € 484,00 (circa novemila). Lei tace sulla cifra del festival di giugno: determina 518/12 per € 52000 (cinquantaduemila). Già siamo sopra i 60.000, da aggiungere ancora i fuochi di luglio.
In periodo di crisi e mentre tagliate servizi indispensabili e mentre aumentate l'addizionale comunale Irpef, la riflessione deve essere assai profonda... e la verità va detta tutta.....

Luigi Rebecchini
pacchiò 2012-08-22 18:56:50
Ma non è meglio dimettersi invece che lamentarsi sempre della crisi? Sindaco perchè non ritorna a fare la tranquilla vita dell'erborista?
stefano 2012-08-22 19:24:43
"O accoglievamo le richieste della Ditta o rinunciavamo". Il problema è proprio questo. In altre città sono le Ditte che , per avere un appalto soprattutto di questi tempi , si accodano alle richieste delle Amministrazioni. Invece nel "modello Senigallia" sono i privati a dettare le condizioni con una Amministrazione sempre prona. Tanto per rimanere in posizione eretta, c'è sempre un taglio del nastro.
Rachele 2012-08-22 21:26:59
Io faccio acquisti per lavoro. Normalmente sono i fornitori che si fanno proni...
Luigi Rebecchini 2012-08-22 22:46:48
Ecco perchè dico che nel 2012 hanno complessivamente aumentato le spese per i fuochi, e non di poco....
e riporto la Determina 518 relativa al festival dei fuochi di giugno 2012.
COMUNE DI SENIGALLIA AREA TURISMO, PROMOZIONE, SVILUPPO ECONOMICO UFFICIO TURISMO ED EVENTI DETERMINAZIONE DIRIGENTE n° 518 del 22/05/2012 Oggetto: “Senigallia Fireworks Festival” 8/9/10 giugno 2012. CIG 42532916C3. IL DIRIGENTE - Premesso che l’art. 169 del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267 prevede che gli atti di impegno sul Bilancio predisposto per budget sono adottati da dipendenti abilitati a sottoscriverli; - Richiamato l’art. 44 dello Statuto Comunale; - Richiamata la deliberazione del Consiglio Comunale n° 126 del 20/12/2011, dichiarata immediatamente eseguibile, avente ad oggetto: “Approvazione Bilancio di previsione esercizio finanziario anno 2012 e relativi allegati costituiti da relazione previsionale e programmatica e Bilancio pluriennale 2012/2014”; - Richiamata la deliberazione della Giunta Municipale n. 270 del 27/12/2011, e successive modificazioni, con cui è stato affidato ai Dirigenti il compito di adottare le determinazioni di impegno, attuative del Piano Esecutivo di Gestione; - Premesso che dal 8 al 10 giugno 2012 si terrà a Senigallia il “Senigallia Fireworks Festival”, manifestazione promossa e curata dal Comune di Senigallia in collaborazione con l’azienda Fonti Pirotecnica; - Considerato che questa iniziativa, alla sua prima edizione, rappresenta l’evento di apertura della stagione balneare 2012 e un’importante occasione per promuovere turisticamente la città; - Visto che il programma dell’edizione 2012 prevede due spettacoli pirotecnici per ogni serata e alcuni momenti di intrattenimento con la partecipazione straordinaria del conduttore radiofonico Marco Ardemagni; - Considerato che le tre serate di competizione pirotecnica saranno giudicate da una giuria di esperti e da personaggi dello spettacolo chiamati a esprimere un parere su ogni performance e a decretare il vincitore finale; - Visto che l’Amministrazione comunale si è impegnata a garantire i servizi logistici indispensabili per la buona riuscita della manifestazione (vitto e alloggio di tutti ospiti, palchetto per la giuria, service audio e luci, facchinaggi, servizio di vigilanza e sicurezza, ideazione grafica, stampa materiale promozionale, affissioni di manifesti fuori comune, distribuzione del materiale promozionale, servizio ambulanza e vigili del fuoco se necessari, ecc.); - Ritenuto necessario, da quanto premesso, impegnare la somma di € 52.000,00 da utilizzare per la copertura di tutti i costi dei servizi logistici e di spese per eventuali interventi contingenti che dovessero rendersi necessari per la buona riuscita della manifestazione, incaricando a tale proposito ditte di fiducia di questa Amministrazione come riportato nel presente atto (Allegato A); DETERMINA 1°) - di IMPEGNARE, per i motivi esposti in premessa, la somma di € 52.000,00 per la copertura di tutti costi e la fornitura dei servizi logistici indispensabili per la realizzazione della manifestazione “Senigallia Fireworks Festival” che si terrà a Senigallia dal 8 al 10 giugno 2012; 2°) – di INCARICARE, per i motivi esposti in premessa · Fonti Pirotecnica per la realizzazione degli spettacoli pirotecnici per un importo complessivo di euro 36.300,00 (IVA compresa) · Paola Cenci per l’ideazione grafica del materiale promozionale per un importo complessivo euro 1.887,60 (IVA e contributi previdenziali compresi); · Tecnostampa srl per la stampa di manifesti e volantini pubblicitari per importo complessivo di euro 1.089,00 (IVA compresa); · Planet Service s.r.l. per il service audio e luci per un importo complessivo di euro 3.000,00 (IVA esente) · Digit All di Monsano per la stampa di manifesti per un importo complessivo di euro 141,57 (IVA compresa); · Marco Ardemagni per l’incarico di conduttore del festival per un importo complessivo di euro 3.630,00 (IVA compresa); · Oliviero Toscani per la partecipazione al Senigallia Fireworks Festival per un importo complessivo di euro 1.210,00 (IVA compresa) · ITB Guard per il servizio di vigilanza e sicurezza per un importo complessivo di euro 1.248,72 (IVA compresa); · Emanuele Belfiore per il servizio di consegna manifesti per affissioni fuori comune per un importo di euro 400,00 (al lordo della ritenuta fiscale); · Spese di vitto e alloggio, rimborsi spese di viaggio, spese di spese per eventuali interventi contingenti che dovessero rendersi necessari per la buona riuscita della manifestazione saranno per un importo complessivo di euro 2.969,61; 3°) – di PREVEDERE, per i motivi esposti in premessa, spese per affissioni fuori comune per un importo complessivo di euro 123,50; 4°) - PREVEDERE una spesa di € 52.000,00 che verrà imputata secondo i seguenti movimenti contabili: Movimenti Contabili: Tipo Movimento Esercizio Capitolo Cod. Ministeriale Movimento Importo Siope Libro IVA Descrizione capitolo Impegno 2012 01337/26 01.07.02.03 12/002226 52.000,00 08 PROMOZIONE TURISTICA IL RESPONSABILE IL DIRIGENTE UFFICIO TURISMO ED EVENTI AREA TURISMO, PROMOZIONE, SVILUPPO ECONOMICO ( ) (Dott. Paolo Mattei)
gino 2012-08-23 00:36:47
Lo spettacolo pirotecnico consueto, negli anni scorsi era ben visibile dal terrazzo dell'Opera Pia dove si riunivano diversi anziani per ammirarli. Quest'anno sono rimasti delusi, perchè vedevano solo il chiarore ed i rumori. E' vero che i vecchietti ospitati nella struttura a quell'ora (22,30) dovrebbero essere a letto, ma a qualcuno piaceva assistere allo spettacolo come negli anni precedenti.!!!!!
Saluti a tutti.
Simone 2012-08-23 07:57:19
"Signor" sindaco, a quanto pare l'ha fatta fuori dal vaso...ha svalutato i fuochi di agosto con altri in giugno e luglio che non entrano nella nostra tradizione; ha snobbato e declassato i cittadini di ponente che hanno sempre visto i fuochi dalla spiaggia antistante la propria casa senza doversi spostare obbligatoriamente a marina nuova ed ha raccontato (sempre a quanto pare) una balla sul risparmio economico...inoltre le posso confermare che i fornitori (come dice la nostra amica Rachele) si fanno in quattro pur di vendere o firmare un contratto, quando vengono da lei impongono condizioni???...siam messi bene.
piero 2012-08-23 08:43:21
Se come dice sempre il sindaco c'è aria di tagli e revisioni dei conti per cui lo spettacolo pirotecnico del 21/8 doveva essere mantenuto per la tradizione ma ridimensionato secondo le possibilità economiche allora perchè è stato introdotto in pompa magna il festival di 3 serate di fuochi d'artificio a giugno?? Senza parlare di Frecce Tricolori e tanti nuovi eventi 2012..
sara 2012-08-23 08:47:17
E questa sarebbe una risposta istituzionale firmata Comune di Senigallia?
Giubi 2012-08-23 09:47:20
Non mi sento di contestare la nuova sede dei fuochi (la Rotonda consente di vedere i fuochi riflessi sull'acqua sia a chi si colloca dal molo alla Rotonda che dalla Rotonda fino al Ciarnin, cosa che non consentiva la vecchia ubicazione al molo), ma lo spettacolo è stato veramente misero e deludente. Io e altre migliaia di persone eravamo al molo per vederli riflessi in mare, ma erano talmente bassi e lontani che sembravano fatti in un'altra città.......
safi 2012-08-23 09:56:09
I fuochi di martedì sono stati sicuramente sottotono...per la gente del posto è un'evento atteso ed è molto sentito..lo spettacolo piro musicale viene fatto sempre nella notte della rotonda..replicando in questa modo non ha senso è stata una delusione totale..sicuramente potranno essere stati soddisfatti i turisti che non ne conoscono la tradizione..penso che in tutta la provincia di pesaro ed ancona,senigallia sia l'unica città che si impegna e ci tiene in particolar modo a questo evento la città viene completamente invasa da gente e lo spettacolo era solo direzionato verso la rotonda chi stava in spiaggia lo ha visto in sezione,e chi era dall'altra parte del porto sulla spiaggia del cesano non ha proprio visto niente...

Tanta tanta delusione....

spero che il prossimo anno ritornino secondo la tradizione!
Francesco 2012-08-23 10:14:11
Qui non si tratta di "soldi o non soldi" o "anno zero" il fatto è che a giugno ci sono state le tre serate pirotecniche(fireworkfestival) dove sono stati spesi parecchi soldini (per carità tre serate bellissime) e sono sempre stati sparati dalla rotonda; alla notte della rotonda i fuochi sono sempre partiti dalla rotonda, erano simili a quell 21 e anche li sono stati spesi parecchi soldi.
Fino all'anno scorso i fuochi era un evento solo di fine estate che attirava parecchia gente e la loro grandezza e durata erano veramente notevoli; ora io mi chiedo: è giusto fare per tutta l'estate spettacoli artificiali (con un livello inferiore agli altri anni) per poi lamentarsi dei bilanci; oppure ritornare come gli altri anni dove i soldi venivano destinati ad un unica serata con un livello molto alto di spettacolarità!!! quindi non lamentiamoci sempre dei bilanci e usiamo come scusa la crisi ma impariamo ad usare la testa....a voi i commenti
Luca 2012-08-23 11:51:58
Da amante dei fuochi la serata del 21 è stata una sonora delusione. Spettacolo di poca "potenza" destinato ai pochi (me compreso) che lo hanno visto dal piazzale della rotonda. A differenza degli altri presenti però non mi sono unito agli applausi perchè lo spettacolo mi è sembrato "moscio", un po' monotono e la scelta della musica banale e stracommerciale. Il momento più narcotico si è toccato con un'intera canzone di Enia illuminata da 5 fontane... Detto questo posso dire che il Firework Festival a giugno è stato veramente molto bello ma se devo scegliere tra 3 serate a giugno (con poche presenze turistiche oltretutto) a scapito dell'appuntamento di fine stagione o una serata fatta bene per il fine stagione secondo quella che è la tradizione della nostra città, scelgo la seconda opzione tutta la vita. Inoltre da un punto di vista tecnico mi manca molto la ditta pirotecnica di Ascoli che per anni ci ha regalato spettacoli bellissimi senza fare danni sulla banchina... si perchè tra i tanti commenti ho sentito qualcuno dire che la nuova location sia conseguenza dell'"incendio" durante il festival di giugno, spero non sia così. Detto questo immagino che il sindaco abbia capito cosa vuole la gente e che il prossimo anno si rinunci al Firework Festival per lasciare i soldi per l'appuntamento veramente sentito di fine stagione. Non sono d'accordo con chi chiede le dimissioni: summer jamboree, notte della rotonda, frecce tricolore, caterraduno, sono comunque manifestazioni che portano veramente moltissime presenze nella nostra città ma capisco benissimo il disappunto di chi ha un locale a "marina vecchia" magari si può trovare un modo per rimediare anche se ormai capisco che la stagione è praticamente finita.
A. Bucci 2012-08-23 12:28:29
Se permettete sposterei il problema sulla Rotonda.
Che cosa c'è ne facciamo di questa struttura, che ricordo è stata costruita nel ventennio, utilizzando i soldi con cui si doveva ristrutturare il bellissimo teatro la Fenice danneggiato dal terremoto al cui posto oggi abbiamo la brutta copia del Deposito di Paperon De Paperoni.
La sua collocazione, lo spazio interno e le normative di sicurezza vigenti, praticamente la rendono inutilizzabile.
Si era parlato a suo tempo di aprireci un casinò, idea che anche per il sottoscritto non piaceva, ma visto il prolificare in città di sale da gioco, credo sia l'unica soluzione.
CLAUDIO 2012-08-23 15:13:13
Al di là, della bellezza, dell'ubicazione, ecc ecc, a me quello che non mi convince, è l'affermazione di sottostare alle condozioni della ditta. In questi tempi di crisi, dove i fornitori fanno sconti anche pazzeschi, per potersi accaparrare qualche contratto, questi impongomo condizioni? E' grave, anzi gravissimo. Qui c'è (...omissis...). Inviterei le autorirà giudiziarie, o chi ha la facoltà di farlo, di aprire un inchiesta.
quilly 2012-08-23 16:43:12
Stavolta mi duole dirlo ma ha ragione Rebecchini e chi per lui.
Per mesi si è portata avanti la tesi che i fuochi di Giugno erano gratuiti e si era pagata solo l'organizzazione dei fuochi. Per mesi. Ovvero avevo sentito dire da più parti (consiglieri e tecnici del settore) che le ditte partecipanti pur di apparire ai Fireworks Festival venivano a Senigallia gratuitamente. Se ne è parlato tutto il mese di Giugno e quasi tutto quello di Luglio.
Poi arrivano i fuochi di Agosto (in tono minore per usare un eufemismo) e ci dicono e vabbè abbiamo speso solo 9.000 euro quest'anno e abbiamo visto cinque serate di fuochi. Invece il solerte Rebecchini tira fuori dal cilindro una determina dove sta scritto che i fuochi di Agosto sono costati 36000 e rotti euro. Ergo i Fuochi quest anno sono costati al comune il doppio del solito. E' pur vero che i fuochi di Giugno sono stati secondo me cento volte più belli di quelli mai fatti in Agosto, ma la gente è legata a quelli e quelli vuole siano magnificenti. Il Fireworks Festival è una buona idea ma non deve annullare lo spettacolo di fine estate molto sentito dalla cittadinanza e dai turisti. Quello che mi fa cascare le braccia però è che mentre infuriava la polemica sui costi dei fuochi con tanto di consiglieri e consigliori che sbandieravano la gratuità dei fuochi stessi le tre persone che invece sapevano benissimo non essere quella la verità se ne sono state prudentemente sottocoperta mantenendo ben celato il segreto di Pulcinella in grembo e facendo fare una bella figura di merda sia al sottoscritto che piuttosto che alla vox populi ha preferito credere alle istituzioni, sia a molti loro colleghi ignari che quello che doveva in un primo tempo essere gratuito è stato alla fin fine a pagamento..... Bella figura e cari ringraziamenti ai tre che sapevano e hanno taciuto.....
quilly 2012-08-23 16:44:48
Vorrei fare una correzione al commento sopra. Ho scritto "mi duole dirlo" non per disstima verso Rebecchini ma perchè anch'io ho sostenuto la tesi della gratuità facendo una figura misera....
gin tonic 2012-08-23 18:54:49
Solo un ciauscolo poteva non capire anche senza i numeri delle determine che tre notti di fuochi non potevano offerti interamente da aziende magnanime!
quilly 2012-08-23 20:21:27
Adesso a Senigallia sono diventati tutti imprenditori di aziende di spettacoli pirotecnici
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura