SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Londra 2012, il 27 luglio la cerimonia d’apertura dei XXX Giochi Olimpici

12 gli atleti marchigiani a caccia di medaglie: ben 8 dalla provincia di Ancona e 2 da Senigallia

2.351 Letture
commenti
Pizzeria ZeroZero
La porta bandiera azzura Valentina Vezzali

Il giorno più atteso per tutti gli sportivi, praticanti e non, è finalmente giunto: il 27 luglio 2012 inizia ufficialmente a Londra la 30esima Olimpiade.

Una nutrita colonia marchigiana sarà impegnata a difendere i colori azzurri durante i prossimi giorni e, possibilmente, anche a portare a casa qualche medaglia. L’orgoglio senigalliese risponde al nome dell’accoppiata della pallavoloEmanuele Birarellie Andrea Bari: le possibilità di medaglia della nazionale azzurra maschile di pallavolo passano anche nei muri del primo e nei recuperi del secondo.
Sempre per la pallavolo, c’è anche l’anconetano Samuele Papi, alla sua quarta olimpiade e unico reduce di quella che venne definita ‘generazione di fenomeni‘.

Per la scherma le fiorettiste Valentina Vezzali e Elisa Di Francisca dovranno onorare una tradizione storicamente favorevole che vuole le lame azzurre tra le più competitive al mondo. In particolare, la Vezzali, la porta bandiera olimpica, è chiamata dopo essere stata la prima schermitrice al mondo ad essersi aggiudicata tre medaglie d’oro olimpiche in tre consecutive edizioni a scrivere a caratteri cubitali il suo nome nella storia olimpica.

Gli altri nomi marchigiani che andranno a caccia di medaglie a Londra 2012 sono i velisti Michele Regolo e Filippo Baldassari, Paolo OttaviJulieta Cantaluppi per la ginnastica, l’altista Gianmarco Tamberi, Filippo Magnini per il nuoto e Massimo Fabbrizi per il tiro a volo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!