SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Complanare, il TAR boccia i due ricorsi delle famiglie espropriate

Dovranno risarcire le spese legali, niente "ostruzionismo" da Anas e Società Autostrade

2.378 Letture
commenti
Protesta del Comitato Versus Complanare davanti agli uffici comunali di Senigallia

Le modifiche sopraggiunte al progetto della terza corsia autostradale e della complanare sono state richieste dagli enti intervenuti nell’iter o dai residenti per la viabilità di raccordo oppure erano seguenti a difficoltà tecniche realizzative.

Con questa motivazione il TAR ha respinto nei giorni scorsi i due ricorsi presentati dalle famiglie del Comitato Versus Complanare, assistite dai legali Monia Mancini e Francesca Petruzzo, nei confronti di Società Autostrade e Anas. Tribunale che ha anche condannato le oltre 60 famiglie al risarcimento delle spese legali per circa 10.000 euro.

Protesta del Comitato Versus Complanare a SenigalliaInsomma il giudice non ha riscontrato alcun atteggiamento “ostruzionistico o dilatorio” da parte dei due enti della viabilità nazionale, convinto dalla complessità dell’intervento per giustificare i comportamenti tenuti durante i lavori e le varie modifiche ai progetti in corso d’opera.

Lavori che ormai procedono da tre anni a fianco della battaglia che vede le famiglie di borgo Coltellone di fronte a Società Autostrade e Anas per via degli espropri, dei danni e dei disagi: con questa sentenza si sperava di aprire la strada ad un risarcimento danni per tutte le famiglie coinvolte.

Commenti
Ci sono 8 commenti
Roberta 2012-07-27 17:51:52
Mi dispiace tantissimo. Oltre al danno un altro danno a gente già provata economicamente. Se un intero quartiere si è opposto così tenacemente al progetto Complanare avrà senz'altro avuto le sue buone ragione a dispetto della bontà del progetto stesso sbandierata dall'Amministrazione. Questa è una ferita che rimarrà aperta fra la gente della nostra città anche se alcuni cercano di farla dimenticare con una pacca sulle spalle. Ho una grande tristezza addosso.
giordano 2012-07-27 22:35:19
chiedo qualcosa inerente all'argomento, il tratto finale della complanare con l'ultima uscita località ciarnin vedo che i lavori sono ancora indietro e si vocifera di un contenzioso tra comune e pavimental per l'attribuzione delle spese di realizzazione dell'ultimo tratto è vero tutto questo ??
martin pescatore 2012-07-28 08:33:22
Mi dispiace ma il giusto,perche l'intero quartiere alle ultime elzioni a continuato ancora a votare per i signori del PD,e gia i problemi complanare erano iniziati,allora cosa volete ?? gli avete votati ora teneteveli...
alberto 2012-07-28 10:52:27
Hai proprio ragione "martin pescatore"come quelli della zona PEEP Misa che per anni hanno presentato esposti e denunce per poter realizzare un giardino nell'area comunale usata ,con il tacito assenso di qualcuno dell'Amm.ne Comunale ed ora si è realizzato un campo di calcio ,di misure ridotte e senza le dovute protezioni ,per accontentare gli amici degli amici,impedendo di fatto anche il solo avvicinarsi daparte di mamme e persone con il timore di ricevere una pallonata ,nell'area verde adiacente;Grazie Sig.Sindaco e si continua a votare PD!
stefano 2012-07-28 11:38:55
Signor Martin Pescatore guardi che Lei ha notizie un pò inesatte che poi, guarda caso, coincidono con la vulgata messa in giro dai "signori del PD". Il borgo in questione , se si guarda bene i numeri, nelle elezioni precedenti all'ultima davano sempre allo schieramento vincente valori che andavano oltre il 65% , a volte sfioravano il 70%. Questa volta nella sezione di quartiere il sig. Mangialardi è stato ben al di sotto del 50% . pertanto se tutte le sezioni si fossero comportate come questa si sarebbe andati al ballottaggio. Il tutto nonostante che i "signori del PD" abbiano usato dei metodi martellanti ed asfissianti sui residenti, invitando a non credere nel Comitato. Resta invece la delusione del comportamento dell'altro schieramento che non si è fatto mai vedere ,ha mantenuto un atteggiamento farisaico e sotto sotto consenziente alle posizioni dei signori del PD sulla Complanare. Fanno eccezione le emerite posizioni di Marcantoni e Corinaldesi, che a ben guardare hanno pagato , all'interno del loro schieramento, la loro presa di posizione.Quindi come vede sig. Martin Pescatore, viste la motivazione che adduce, può togliere quel "ma il giusto".
CLAUDIO 2012-07-28 12:09:26
Purtroppo il progresso, la modernarizazzione comporta dei costi e dei sacrifici, soptattutto dove queste vanno fatte. Ma, dire che a Senigaalia non serve una complanare, è irresponsabile. Di una strada che attraversi la città, dopo la nazionale, ce n'è ASSOLUTO bisogno.
martin pescatore 2012-07-28 12:48:51
PER STEFANO, Sig. Stefano se veramente tutto il quartiere era incazzato per la complanare come sembrava di voti per il PD all'Aldo Moro non c'è ne doveva essere uno,allora forse qualcuno cominciava a PENSARE !!!!!!!!!!, Comunque per quello che mi risulta è stato il seggio dove i signori del PD anno avuto piu' voti, quindi è inutile lamentarsi se poi quando vai a votare non hai il coraggio di cambiare, se fosse per me tutta la " CASTA " in piazza al Patibolo, chi sbaglia PAGA
stefano 2012-07-28 17:02:35
Fino a prova contraria nelle due sezioni elettorali della scuola "Aldo Moro" , la 25 e la 26, Mangialardi prende rispettivamente il 43,9% il 44,0% quindi la maggioranza assoluta lì non la presa. Poi se a qualcuno risulta diversamente , beh questi sono altri problemi. E qui chiudo.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura