SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Taglio del nastro per piazza Saffi. Poi lo champagne e l’acqua santa

Inaugurato lo spazio che dopo mesi di lavori è tornato finalmente alla città - FOTO

4.433 Letture
commenti
Inaugurazione di piazza Saffi a Senigallia

E’ stata inaugurata domenica 24 giugno la rinnovata piazza Saffi, nel cuore di Senigallia. Ed è stata inaugurata con una cerimonia “sobria” – al pari dell’intervento di restauro realizzato sulla pavimentazione e sugli arredi – che ha visto partecipare numerosi cittadini e turisti, accompagnati prima dalla banda musicale Città di Senigallia e dalla Fisorchestra Marchigiana, poi – dopo il taglio del nastro – da un piccolo aperitivo offerto dai commercianti della piazza.

Inaugurazione di piazza Saffi a SenigalliaUna cerimonia presenziata anche da numerose autorità civili e dalla giunta comunale – che ha reso possibile l’intervento da 370.000 euro – per uno spazio che ritorna alla città dopo mesi di lavori, complice anche il nevone del febbraio scorso che ne ha rallentato l’andamento.

Sono felice di vedere tante persone oggi (domenica 24 giugno, Ndr) – ha commentato il Sindaco Maurizio Mangialardi – tutte qui per festeggiare assieme questo nuovo spazio che torna alla città. Un momento che festeggiamo anche con gli operatori del centro storico i quali hanno capito l’importanza del progetto di lungo corso e della pedonalizzazione del centro storico“.

Inaugurazione di piazza Saffi a SenigalliaInaugurazione di piazza Saffi a SenigalliaInaugurazione di piazza Saffi a Senigallia

E proprio del progetto “Città di lungo corso” hanno parlato il primo cittadino e l’assessore ai lavori pubblici Maurizio Memè, i quali hanno spiegato come l’intervento “sobrio ed elegante” è servito per rendere questo spazio pedonalizzato ed accogliente ma soprattutto l’ha reso un tassello importante (il primo per chi arriva in centro storico) per l’accesso alla città.
Inaugurazione di piazza Saffi a SenigalliaQui non ci si parcheggia più – ha dichiarato ancora Mangialardi riferendosi alla sempre più estesa zona pedonale – e ormai l’abbiamo capito tutti che  è necessario per una città più vivibile“. Una specie di replica alle continue polemiche sulla carenza di spazi che secondo alcuni finirebbero per uccidere il centro storico.

Subito dopo il taglio del nastro e la benedizione profana con una bottiglia di champagne e poi quella sacra con la preghiera di don Giancarlo Cicetti, i numerosi presenti si sono potuti divertire con un aperitivo e della musica. In maniera quasi obbligata, visto anche l’avvicinarsi dell’appuntamento sportivo della nazionale italiana contro l’Inghilterra, è stato suonato l’inno nazionale.

Inaugurazione di piazza Saffi a SenigalliaInaugurazione di piazza Saffi a SenigalliaInaugurazione di piazza Saffi a Senigallia

Commenti
Ci sono 5 commenti
rorò 2012-06-25 11:30:59
perdonatemi..............ma con tutte le strade della città da asfaltare perchè in condizioni davvero pietose, era proprio necessario sprecare tutto questo denaro pubblico?????
O. Manni
Paul Manoni 2012-06-25 13:52:29
Ma soprattutto, che tipo di utilità può avere la benedizione di uno dei tanti "DinDonDan" di turno, di una piazza cittadina?
pacchiò 2012-06-25 14:06:46
infatti si poteva fare a meno, non c'era bisogno di spendere 370.000 euro in piazza saffi - a proposito poi, la prossima volta mischiate champagne con acqua santa per vedere cosa viene fuori
DANIELA 2012-06-25 16:02:44
BELLA QUESTA FOTO AL TAGLIO DEL NASTRO ANCHE
VENDITORI DI VINO
asterix 2012-06-26 13:24:25
Che bella foto! Mamma chioccia con tutta la sua allegra covata. Sembra di essere a Topolinia. Piuttosto, dov'è Clarabella? Non è stata invitata?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura