SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, dal Consiglio il sì alla variante al Brugnetto e al parcheggio di via Cellini

Passano anche la fusione del Cir nella Multiservizi e le convenzioni con Monterado e Montemarciano

2.156 Letture
commenti
Aula Consiliare del Comune di Senigallia

Si è riunito mercoledì 20 giugno il Consiglio Comunale di Senigallia. La sessione è stata aperta come di consueto dalle interrogazioni e interpellanze, che sono state presentate dai Consiglieri Rimini, Cicconi Massi, Rebecchini, Girolametti, Bucari e Angeletti.

E’ seguita l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, avvenuta all’unanimità dei presenti (24 voti favorevoli).

Una riunione dei capigruppo ha a questo punto modificato l’ordine di trattazione dei punti inseriti nel programma della sessione consiliare.

La seduta è iniziata quindi con l’esame della pratica relativa alla approvazione della variante parziale al PRG per la localizzazione di un parcheggio in struttura nell’ambito di via Cellini.
Dopo la presentazione dell’Assessore competente, Simone Ceresoni, e una breve discussione, la variante è stata approvata con 16 voti favorevoli (con la maggioranza si è schierato il Consigliere Perini del Gruppo misto), 4 contrari (da parte dei rappresentanti di Coordinamento Civico, Partecipazione e Rifondazione) e 3 astensioni (PPE-PDL e Lega Nord).

La seconda pratica analizzata è stata quella attinente al progetto di fusione per incorporazione della società “Cir33 Servizi s.r.l.” nella società “Multiservizi s.p.a.”, con l’acquisizione di quote di partecipazione nella società “Cir 33 Servizi s.r.l.” e la designazione e nomina del rappresentante del Comune di Senigallia in seno all’Assemblea dei soci.
E’ stato il Sindaco, Maurizio Mangialardi, a presentare la proposta, dopo di che una richiesta del Consigliere Mancini di rinviare la pratica in Commissione per ulteriori approfondimenti è stata respinta (con 17 voti contrari a fronte dei 6 favorevoli espressi dai gruppi di Partecipazione, Rifondazione, Lega Nord, Coordinamento Civico e gruppo misto). Il successivo dibattito è durato circa un’ora, prima che la pratica venisse approvata a maggioranza (16 favorevoli), con 3 voti contrari (Lega Nord, Coordinamento Civico e Rifondazione) e 4 astenuti (PPE-PDL e Gruppo misto).

Si è quindi passati alla ratifica della delibera di Giunta Municipale n° 88 del 22.05.2012 avente ad oggetto una variazione in via d’urgenza – ex art. 175, comma 4 del T.U.E.L. – al bilancio di previsione 2012.
La relazione in merito è stata effettuata dall’Assessore alle Risorse finanziarie, Francesca Michela Paci. Dopo un solo intervento del Consigliere Rebecchini, la variazione è stata approvata con 17 voti favorevoli della maggioranza, 1 voto contrario (il Consigliere di Rifondazione, Rebecchini) e 5 astensioni (PPE-PDL, Lega Nord e Gruppo misto).

Dopo una breve interruzione per la cena, la sessione è ripresa con la pratica di adozione ex art. 26 L.R. n° 34/1992 della Variante al PRG riguardante le trasformazioni territoriali in località Brugnetto, cioè l’area di compensazione idraulica e le modifiche alla Strada Provinciale Corinaldese.
L’Assessore comunale all’Urbanistica, Simone Ceresoni, ha svolto la relazione introduttiva, a cui è seguita una discussione in Aula di circa un’ora.
Sono quindi stati presentati complessivamente 5 emendamenti, tre dei quali da parte dei gruppi di Rifondazione e Partecipazione, mentre gli altri due sono stati proposti in maniera trasversale da consiglieri di maggioranza e opposizione. In merito a questi ultimi due, i gruppi di Partecipazione e Rifondazione hanno presentato alcuni sub-emendamenti, però tutti ritirati prima della votazione ad eccezione di uno, che è stato approvato dal Consiglio all’unanimità dei 20 presenti in Aula (tale sub-emendamento conteneva il riferimento a una petizione presentata dai cittadini residenti nella zona).
I cinque emendamenti sono stati poi affrontati dall’Assemblea, che ne ha approvati ben quattro: i due proposti da vari gruppi in maniera trasversale, di natura tecnica, sono stati approvati con le sole astensioni dei Consiglieri di Partecipazione e Rifondazione; invece, dei tre presentati da questi ultimi gruppi, due sono stati approvati all’unanimità dai presenti, mentre uno (che indicava esplicitamente la decadenza della Variante stessa qualora le modifiche al tracciato originario della Variante Arceviese non restassero integralmente a carico dell’Ente Provincia) è stato respinto con il solo voto favorevole dei proponenti, 16 contrari e l’astensione del Consigliere Perini del Gruppo misto.
Infine, la votazione dell’intera pratica così emendata ha fatto registrare 18 voti favorevoli (con la maggioranza si sono schierati anche i Consiglieri Mazzarini del PPE-PDL e Perini del Gruppo misto), 2 contrari (Partecipazione e Rifondazione).

A questo punto, il Sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, ha presentato uno schema di convenzione per l’esercizio in forma associata tra il Comune di Senigallia e quello di Monterado delle funzioni e dei servizi di polizia locale, commercio e dello Sportello unico per le attività produttive. Dopo breve dibattito in Aula, la convenzione è stata approvata con 18 voti favorevoli (anche qui a fianco della maggioranza i Consiglieri Mazzarini del PPE-PDL e Perini del Gruppo misto) e la sola astensione del Consigliere Rebecchini.

Infine, la civica assise ha approvato anche l’altra delle convenzioni all’ordine del giorno, cioè quella con il Comune di Montemarciano per la gestione in forma associata della Commissione di vigilanza sui locali per pubblici spettacoli, secondo l’art. 141 bis del T.U.L.P.S.
La relazione introduttiva è stata svolta anche in questo caso dal Sindaco Mangialardi e anche qui, dopo un breve dibattito, la proposta è stata approvata con 17 favorevoli (maggioranza più i Consiglieri Mazzarini e Perini) e l’astensione del Consigliere Rebecchini.

L’Assemblea si è quindi pronunciata per il rinvio delle restanti pratiche all’ordine del giorno a una prossima sessione consiliare. La proposta è stata approvata con 16 voti favorevoli, 1 contrario (il Consigliere Rebecchini di Rifondazione) e 2 astensioni (i Consiglieri Mazzarini del PPE-PDL e Perini del Gruppo misto).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura