SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Brindisi: sospeso il preside della scuola “Morvillo-Falcone” dove morì Melissa Bassi

Al prof. Angelo Rampino contestati i comportamenti tenuti dopo l'attentato mortale alla studentessa

La scuola Morvillo Falcone dopo l'attentato

E’ stato sospeso dal servizio il preside dell’istituto professionale “Morvillo-Falcone” di Brindisi, nei pressi del quale il 19 maggio scorso rimase uccisa in un attentato la studentessa Melissa Bassi, 16 anni.


A quanto si apprende dal Ministero, il provvedimento è stato notificato al preside Angelo Rampino l’8 giugno, e dovrà essere confermato in base alla procedura entro 10 giorni.

Secondo quanto trapela dall’Ufficio scolastico regionale, la decisione non sarebbe stata determinata dalle indagini giudiziarie in corso, ma sarebbe invece legata ai comportamenti tenuti dall’insegnante dopo l’attentato.

Alla scuola, al momento, non è arrivata alcuna comunicazione ufficiale in merito.

Va avanti intanto l’inchiesta che vede imputato Giovanni Vantaggiato, ma restano i dubbi sulla sua versione dei fatti: i magistrati continuano a non credere che l’imprenditore abbia agito da solo nel folle gesto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura