SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Maltempo: Arcevia sotto un metro di neve, situazione sempre più drammatica

Il Sindaco Bomprezzi: "Si esca solo per le emergenze". Squadre di operai, Vigili e Forestale in azione

3.248 Letture
commenti
Valmisa.com
Arcevia: disagi per la neve

La situazione sta diventando drammatica con le ore che passano. Ormai la neve ha superato il metro di altezza e continua a cadere abbondantemente; in più si è aggiunto il ghiaccio, visto che le temperature sono ormai scese sotto lo zero.

Da tre giorni gli operai comunali insieme agli autisti e ai terzisti stanno liberando costantemente le strade, con un’attività giornaliera incessante che inizia la mattina alle 4 e termina dopo le 22.
Un grazie di cuore per il lavoro che stanno svolgendo in condizioni metereologiche difficili e un grazie ai capi area, con cui sono costantemente in contatto per verificare le situazioni difficili e decidere il da farsi.

Arcevia: disagi per la neve e per il ghiaccioTante sono le problematiche oltre allo sgombero delle strade: vi è il problema di liberare dalla neve il centro storico di Arcevia e delle sue frazioni, degli alberi che cedono di schianto e cadono sulle strade, delle persone che hanno bisogno di andare in Ospedale.

Un grosso aiuto viene dai Vigili urbani, dai Vigili del Fuoco e dalla Forestale ma la situazione continua a peggiorare. Abbiamo inviato telegramma alla Prefettura e a tutti gli organi istituzionali competenti per segnalare la gravità della situazione; inoltre abbiamo attivato il gruppo di protezione civile locale.

Arcevia: disagi per la neve e per il ghiaccioRingrazio i cittadini di Arcevia che stanno sopportando con la consueta pazienza e intelligenza i disagi provocati da un evento eccezionale che ricorda sempre di più quello del 2005. Invito comunque tutti a muoversi solo per le emergenze e lo stretto necessario.

Per concludere una riflessione va fatta: quello che sta accadendo testimonia come le realtà montane abbiano bisogno di finanziamenti specifici, che rispondano alle esigenze dei cittadini di questi territori.
Non si può continuare a tagliare risorse ai Comuni che rimangono strozzati dalle continue emergenze (come l’alluvione di marzo 2011, per cui il comune di Arcevia si è sobbarcato tutte le spese). Lo sforzo che stiamo facendo ha un costo economico notevole e non è pensabile che sia tutto a carico della nostra comunità.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura