SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

In via Carducci a Senigallia "FestAmbiente Ragazzi 2011"

Edizione numero 17 della manifestazione di Legambiente all'insegna del "gioca pulito"

Marcheshire - Colazioni 1

Presentazione a Senigallia di "Festambiente Ragazzi 2011"Torna per il terzo anno consecutivo a Senigallia "FestAmbiente Ragazzi", la grande festa di Legambiente dedicata ai più piccoli, in programma dal 27 giugno al 2 luglio in via Carducci. A presentare l’evento, martedì 21 giugno, presso la Sala Consiliare del Comune di Senigallia, il Sindaco Maurizio Mangialardi "soddisfatto del riconoscimento con cui Legambiente continua a premiare la città di Senigallia per le politiche ambientali e di sensibilizzazione adottate finora".

La XVII edizione del Festival nazionale di Legambiente sarà all’insegna del tema "Gioca Pulito": un invito rivolto ai più piccoli dagli animatori del festival e il filo conduttore che animerà laboratori e spettacoli per sensibilizzare e coinvolgere i ragazzi, non solo sul tema dell’ambientalismo ma anche su quello della partecipazione e del cambiamento.

Animazione, laboratori e spettacoli dunque in via Carducci ogni giorno a partire dalle 18. Moltissime le attività che coinvolgeranno i giovani cittadini: dai laboratori didattici organizzati per raccontare e illustrare le fonti rinnovabili, ai giochi realizzati con materiale riciclato grazie alla presenza della "Ludoteca del Riù di Santa Maria Nuova" e il laboratorio "Come suona il barattolo", tenuto da Maurizio Capone, che insegna come ricavare un vero e proprio strumento musicale da un barattolo in acciaio riciclato, oltre al consueto appuntamento con il Ludobus, il furgone di Legambiente carico di nuovi e stimolanti giochi.
Presentazione a Senigallia di "Festambiente Ragazzi 2011"Spazio alle bici in questa edizione del festival con la partecipazione della "Ciclo Officina Popolare Social Club di Senigallia" che allestirà un vero e proprio laboratorio per aggiustare e sistemare le due ruote degli intervenuti.
Alle 21.15 di ogni sera si alzerà il sipario in via Carducci per continuare la festa in compagnia degli spettacoli teatrali e concerti dedicati ai bambini.

Per il primo anno sarà possibile cenare negli spazi della festa in modo da potersi trattenere e aspettare gli spettacoli serali senza allontanarsi, continuando così a partecipare alle attività del festival.
Grande la presenza delle associazioni di Senigallia che quest’anno prenderanno parte attiva alla festa di Legambiente che, per questa edizione, si presenta non solo come una vetrina per le buone pratiche ma anche un modo per scoprire e conoscere il mondo associativo che collabora e partecipa alla vita cittadina.

Manifesto "Festambiente Ragazzi 2011"Anche quest’anno il Festival sarà ad emissioni zero, una cittadella costruita completamente a misura di bambino e all’insegna della sostenibilità ambientale, come tutti gli eventi della rete FestAmbiente Net. Grazie all’adesione alla campagna "Azzero Co2", la manifestazione infatti annullerà le sue emissioni di anidride carbonica attraverso la piantumazione di un numero di alberi tale da compensare l’inquinamento prodotto.

Luigino Quarchioni, presidente di Legambiente Marche, ha spiegato le origini e la storia di questo festival: "FestAmbiente Ragazzi è nato a Sirolo, dopo qualche anno ci siamo trasferiti in Ancona per poi stabilirci definitivamente a Senigallia, città in cui ci sentiamo a casa e dove si respira sempre un’aria positiva e aperta alle novità".
Quasi una sfida invece le parole scherzose di Marcello Mariani, assessore all’ambiente della Provincia di Ancona, il quale ha affermato: "Senigallia è la realtà turistica più importante della Marche, richiama un gran numero di persone, soprattutto nella stagione estiva. Sono molto curioso di vedere come queste importanti iniziative possano essere l’una il motore dell’altra".

di Nicolò Scocchera

Nicolò Scocchera
Pubblicato Mercoledì 22 giugno, 2011 
alle ore 10:56
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Solo un commento
Anonimo2011-06-23 16:42:47
tranne che per gli animali
Sensibilitàper l'ambiente ma non per gli animali:
1030 euro di multa per una cagnolina che passeggiava in una zona adibita a scarico di non so cosa sulla spiaggia! Polizia municipale assai solerte. Poi se quando c'è la fiera li chiami per far rispettare il regolamento comunale sugli animali d'affezione ti rispondono:"Non è di nostra competenza, non siamo veterinari".
E poi Il comune tiene i sui cani dentro un canile privato che è stato sotto sequestro per 40 gg, le cui foto hanno fatto il gior del web e non si curano nemmeno di sapere come stanno gli animali! Ambiente e animali? Solo una elettorale (se va bene).
Per vedere le foto del canile guardate qui:
http://www.geapress.org/il-maltrattamento-e-la-sua-legge/ancona-da-scappare-dalla-paura-tutte-le-foto-del-sequestro-del-canile-convenzionato/14727
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura