SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Autodemolizione Ferretti in fiamme

Danni ingenti e paura deiresidenti della zona

1.529 Letture
commenti


Un incendio di vaste proporzioni si è sprigionato ieri pomeriggio provocando danni rilevanti – senza per fortuna conseguenze alle persone – all’autodemolizione "Ferretti" in prossimità della provinciale Arceviese.
Molto spavento e fiato sospeso per qualche ora per i residenti vicino alla struttura per paura che l’incendio potesse estendersi alle loro case. L’allarme è scattato attorno alle 17 ed i vigili del fuoco sono stati impegnati fino a tarda sera prima di circoscrivere le fiamme ed assicurare che non vi fossero più focolai.
A quanto accertato, tutto sarebbe partito casualmente da una scintilla scaturita dall’attrito della grande pressa con le lamiere di un’auto che doveva essere demolita. Una scintilla che potrebbe aver provocato la combustione venendo a contatto con residui di benzina rimasta nel serbatoio della vettura. Le fiamme si sono subito propagate trovando facile presa nei copertoni di gomma stipati nell’area esterna alla struttura. Materiale infiammabile che oltre a lingue di fuoco, ha provocato un fumo nero e denso. Fumo per il quale c’era anche il rischio di una possibile tossicità, che si è levato ben visibile da gran parte della città, così da richiamare anche molti curiosi. Dal vicino distaccamento sono arrivati dopo pochi istanti i numerosi mezzi dei vigili del fuoco, assieme a carabinieri, vigili urbani e polizia.
Una corsa frenetica contro il tempo da parte dei pompieri e delle forze dell’ordine, per evitare che il rogo – che si andava alimentando sempre più – si estendesse anche alle abitazioni limitrofe. Il calore e le fiamme hanno infatti alimeritato un altro principio di incendio in un terreno vicino, interessando anche un pagliaio. Precauzionalmente sono state prima fatte allontanare le auto nella zona e quindi i vigili del fuoco hanno provveduto ad evacuare le abitazioni. Le fiamme ed il forte calore avrebbero potuto infatti costituire un serio pericolo per la presenza di alcune bombole di gas situate all’interno dell’autodemolizione. Si sono vissuti momenti di forte tensione, con via vai delle autopompe dei vigili del fuoco e dei mezzi delle forze dell’ordine.
Il bilancio del rogo è pesante per l’autodemolizione. E’ andata infatti distrutta quasi completamente la grande pressa, con un danno – comunque da accertare – di quasi cinquecento mila euro. Per il resto il rogo ha interessato auto ormai inutilizzate e destinate al macero, oltre a copertoni e pezzi di ricambio.

dal Resto del Carlino

Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Giovedì 1 giugno, 2006 
alle ore 9:24
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura