SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Due rapitori assaltano la banca

Ponte Rio, colpo da 17 mila euro alla Popolare di Ancona

614 Letture
commenti

Sono entrati in due, un terzo complice li aspettava in una macchina appena rubata, pronto a partire prima che l’allarme venisse fatto scattare. Un colpo da perfetti rapinatori quello messo a segno nel primo pomeriggio di ieri alla filiale di Ponte Rio della Banca Popolare di Ancona.Talmente perfetto che i malviventi non avrebbero neanche avuto bisogno di un’arma per costringere gli impiegati a farsi consegnare il bottino che ammonterebbe a 17 mila euro.I rapinatori sono entrati all’interno della filiale di Ponte Rio poco dopo le 15 di ieri pomeriggio, quando la banca stava per prepararsi alla chiusura degli uffici. Hanno varcato la soglia dell’istituto di credito con il volto coperto da un passamontagna e intimando agli impiegati di consegnare loro quanto contenuto nelle casse della banca. Da una prima ricostruzione dei fatti, effettuata dai carabinieri di Senigallia, i malviventi non avrebbero impugnato nessun’arma.Una volta preso il bottino i due sono usciti in tutta fretta e si sono allontanati a bordo di una Fiat Uno verde rubata qualche istante prima alla ditta Mondolfo Ferro. L’auto è stata ritrovata dai militari dell’arma in un parcheggio lungo la Pergolese: con molta probabilità i rapinatori avevano posteggiato proprio lì una seconda macchina con la quale si sono poi allontanati indisturbati.Sono ancora in corso gli accertamenti e le indagini da parte di carabinieri. La filiale di Ponte Rio della Banca Popolare di Ancona è già stata "visitata" negli anni precedenti. Proprio di recente la squadra mobile di Ancona in missione a Cerignola in provincia di Foggia ha arrestati il presunto autore del colpo effettuato proprio nell’istituto di credito il 9 maggio del 2001. A quel tempo la rapina, effettuata sotto la minaccia di un taglierino, aveva fruttato 100 milioni delle vecchie lire.Quest’anno la frazione di Monterado è stata presa di mira ben tre volte dai rapinatori. Il 27 febbraio scorso un bandito solitario, armato di un grosso coltello, è entrato nella farmacia lungo la Cesanense e si è fatto consegnare 400 euro: prima di fuggire ha spruzzato addosso ai farmacisti uno spray irritante per non far scattare immediatamente l’allarme. Il 20 marzo, invece, un uomo sui 40 anni ha tentato di rapinare l’ufficio postale, ma il colpo è andato a vuoto.
di Mt.B.

Pubblicato Venerdì 1 ottobre, 2004 
alle ore 10:03
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura