Logo farmacieFarmacie di turno


Paolucci Dott.ssa Francesca
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Su Senigallia Notizie la ricetta per cucinare i “Garagoi alla marottese”

Insieme allo chef Luciano Tantucci, alla scoperta di un mollusco "iperlocale", pescato tra Ancona e Fano

Al Vicoletto da Michele - Ristorante e pizzeria a Senigallia
Garagoi alla marottese - ricetta di Luciano Tantucci

Su Senigallia Notizie prosegue la collaborazione, che sta riscuotendo un grande successo di letture, avviata insieme all’Associazione Cuochi Ancona, che ci concede la pubblicazione delle ricette firmate da un lungo elenco di chef marchigiani, le quali sono già state raccolte nel volume Marche Chef.

Come accade da molti mesi, Senigallia Notizie dedica uno spazio settimanale alle ricette di cucina, con le quali anche voi lettori potete provare a cimentarvi.

La ricetta che pubblichiamo è proposta dallo chef Luciano Tantucci, il quale ci presenta i Garagoi alla marottese: i garagoi o crocette sono dei molluschi simili alla lumachina di mare e vengono pescati nel tratto di mare da Ancona a Fano nel periodo che va da febbraio a maggio.

Garagoi alla marottese

Luciano TantucciIngredienti per 10 persone
3 kg di garagoi
50 gr. di olio extra vergine
50 gr. di vino bianco secco
3 spicchi di aglio
1/2 cipolla
50 gr. di finocchio selvatico
10 gr. di timo
10 gr. di maggiorana
10 gr. di prezzemolo
10 gr. d mentuccia
200 gr. di passata di pomodoro
peperoncino, sale qb

Il volume Marche ChefProcedimento

I garagoi una volta acquistati vanno sboccati, con una tenaglia apposita, va tolta la parte anteriore, bocca, e quindi lavati con acqua e sale per circa 2 giorni, tempo necessario per spurgare, quindi vanno sculati, parte posteriore, sempre con la stessa tenaglia e nuovamente lavati con acqua e sale per circa 1 giorno.

Si procede con la bollitura in acqua per circa 20 minuti e dopo questo lunghissimo tempo di preparazione saranno pronti per la cottura.

Tritare tutte le erbe aromatiche insieme e rosolarle dolcemente in olio, quindi unire i garagoi, far insaporire e bagnare con vino bianco, lasciare evaporare e quindi unire la salsa pomodoro e acqua fino a coprirli, lasciar cuocere lentamente per circa 2 ore fino a che il sughetto non si sia addensato, aggiustare di sale, peperoncino e servire.

Ricetta dello chef Luciano Tantucci, tratta dal volume Marche Chef

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura