Logo farmacieFarmacie di turno


Filippini Dott.ssa Carotti
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Optovolante - Ottica a Senigallia

Patto per Ostra Vetere: “Sindaco Memè, ci fai o ci sei?”

Il gruppo di opposizione interviene ancora sulle polemiche degli ultimi giorni

4.692 Letture
commenti
"Patto per Ostra Vetere", logo

Il “Gruppo Patto per Ostra Vetere” replica ancora attraverso un comunicato al sindaco del Comune Luca Memè alimentando le polemiche degli ultimi giorni, scaturite da una presunta violazione della privacy che sarebbe stata compiuta dal primo cittadino e della maggioranza nei confronti di un consigliere di minoranza: fatti ai quali Memè aveva a sua volta replicato.


Meme’ o ci fai o ci sei?”, si chiede il “Gruppo Patto per Ostra Vetere”, che spiega: “è da tempo che il Capogruppo di minoranza ha comunicato al Consiglio Comunale e quindi anche al Sindaco di aver costituito il gruppo consiliare di minoranza “Costruiamo il Futuro” svincolandosi dal “Gruppo Patto per Ostra Vetere”. Non si possono perciò continuare ad accumunare i due gruppi“.

Patto per Ostra Vetere – aggiunge la forza politica –ha preso atto della sconfitta“, subito “ammessa, senza se e senza ma. Chi era responsabile della lista se ne e’ assunto in prima persona la responsabilità . Cosa che voi non avete la dignita’ di fare neanche per gli innumerevoli errori che state compiendo. Premesso quanto sopra mettetevi il cuore in pace, il “Gruppo Patto per Ostra Vetere” continuera’ a far politica, continuera’ a sorvegliare attentamente il vostro modo di amministrare, sara’ costruttivo se necessario,sara’ spietato nel denunciare le vostre mancanze, sara’ inflessibile nel comunicare ai cittadini i vostri trattamenti di favore agli “amici”.

Inoltre – conclude “Patto per Ostra Vetere” – “il gruppo ha aggiunto al suo logo “Boia chi molla” non tanto per ricordare un passato (quello è nei nostri cuori e non intendiamo condividerlo con voi) ma per un futuro, per dirvi che non vi molleremo neanche un istante. Speriamo di non dover ritornare sull’argomento auspicandoci che questa volta abbiate capito“.

Commenti
Ci sono 4 commenti
alternativa.mente 2013-09-27 15:12:05
bene ...adesso, dopo questo comunicato, con il reato di "apologia del fascismo" come la mettiamo? finalmente Aquili e tutta la sua manica di supporters si smascherano per quello che sono realmente... Screditando totalmente Calabrese (che se è vero che sostiene Renzi, forse a questo punto farebbe bene a dimettersi, visto la vera natura della lista per cui era candidato a sindaco..). Non ci si stupisce che abbiano preso solo le briciole alle scorse elezioni certi soggetti...talmente accecati dall'ideologia da riuscire a passare dalla parte del torto anche quando potevano essere dalla parte della ragione.
Franco 2013-09-27 18:02:31
Finalmente avete fatto chiarezza!!! Ora farete finta di offendervi se vi chiameremo FASCISTI??????
MassimoB 2013-09-27 18:38:37
caro Alternativa.mente, l'"onestà" e la "credibilità" di Aquili la conoscono tutti ad Ostra Vetere e dintorni....spiegate le briciole.... non c'è fine al peggio purtroppo!!!
Pinella 2013-09-28 12:46:36
"Boia chi molla" è riferito al fatto che Aquili, Bello & C. non gradiscono i gavettoni a Ferragosto?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura