SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Albergo Bice - Nuova sala convegni - Hotel e ristorante - Senigallia

“A discùrr nun è fatìga”: un volume sulle parole da salvare in dialetto senigalliese

Disponibile il nuovo libro di Andrea Scaloni e Leonardo Badioli

A discùrr nun è fatìga

È uscito in libreria A discùrr nun è fatìga di Andrea Scaloni e Leonardo Badioli, due autori da tempo impegnati nella ricerca sul dialetto senigalliese.

Il volume non vuol essere un dizionario, ma un piccolo glossario che cerca di andare in profondità. Si propone di raccogliere un discreto numero di parole dialettali – gli autori le hanno chiamate le parole da salvare – e per ognuna di esse ricostruire la storia ed esplorare le storie.

La storia è l’etimologia della parola, ne racconta l’origine e le trasformazioni trattandola come un corpo vivo. Le storie sono tutto ciò che si muove attorno alla parola: aneddoti, personaggi, collegamenti, esempi e modi di dire; e qui non mancano le occasioni per delle belle risate, rileggendo espressioni ormai proverbiali, anche se sempre meno usate dai giovani.

Insomma, ogni pagina ci può dare, allo stesso tempo, divertimento, piacevole nostalgia di un tempo che fu, ma anche un autentico interesse storico e filologico. E chissà che la capacità di custodire le parole del passato – proprio nel senso dialettale di custudì, prendersi cura – non ci faccia maneggiare più consapevolmente quelle del presente.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura