SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Gioielleria Staccioli Senigallia - Oreficeria e Gioielli d\'arte contemporanea

Troppo rumore dall’A-14: Società Autostrade dovrà risarcire alcuni residenti a Senigallia

Il Tribunale di Ancona ha disposto la realizzazione di una barriera fonoassorbente e 150mila euro di indennizzo

3.770 Letture
commenti
Le barriere antirumore della terza corsia autostradale a Senigallia

Le emissioni rumorose dall’autostrada A-14 insopportabili per i residenti di un’edificio a Senigallia, attestate oltre i limiti di legge, sono state il motivo del contendere tra i cittadini e Società Autostrade, con quest’ultima condannata a porre rimedio e risarcire.

E’ il caso di una civile abitazione posta in Comune di Senigallia, a circa 60 metri dalla carreggiata sud dell’Autostrada A14.

A seguito della realizzazione della terza corsia che ha comportato l’avvicinamento della sede stradale all’edificio residenziale, le immissioni di rumore da traffico sono risultate ai residenti, insopportabili ed intollerabili, sia di giorno, ma soprattutto di notte.

A nulla sono valse le lamentele di invivibilità, esposte in prima fase dai residenti, alla stessa Società Autostrade, ed al Comune e alla Regione, costringendo gli stessi a rivolgersi all’Avv. Santo Durelli di Genova specialista della materia, e sulla base di una perizia tecnica di parte, a chiedere tutela all’Autorità Giudiziaria, promuovendo una vertenza legale contro il gestore dell’infrastruttura dei trasporti.

Nel corso di causa, il Tribunale di Ancona ha disposto una consulenza tecnica affidata al CTU Ing. Marco Mancini ed all’esperto Dott. Paolo Carotti, che hanno condotto specifici e dettagliati rilevamenti fonometrici che hanno attestato il superamento dei limiti di legge da parte dell’esercizio autostradale.

Il 7 settembre è stata emessa la sentenza, che vede Società Autostrade condannata ad eseguire entro 15 mesi una barriera acustica a protezione dell’abitazione, nonché al risarcimento quantificato in euro 150.000, del danno subito per i patimenti e pregiudizi alla qualità della vita, direttamente arrecati dall’immissione di rumore.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura