SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Violenza sessuale, uomo condannato in via definitiva

Senigallia, gli avvocati Liso e Paradisi: "si conclude così una dolorosa vicenda"

2.151 Letture
commenti
Macelleria da Vinz - Carne di alta qualità a Senigallia (AN)
Tribunale di Ancona

E’ ormai definitiva la condanna inflitta ad Alessandro Predieri che dovrà scontare quattro anni e tre mesi di reclusione.

La Corte di Cassazione ha confermato il 7 giugno la sentenza di appello pronunciata dalla Corte di Assise di Appello di Ancona che, in parziale riforma della pronuncia di primo grado, condannava Predieri alla pena di quattro anni e tre mesi di reclusione oltre all’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni.

Si conclude così una dolorosa vicenda che aveva visto protagonisti, oltre all’imputato, giovani ragazze e i propri familiari.

Predieri, che era stato assolto per il reato di riduzione in schiavitù (la Corte di Assise aveva ritenuto i fatti storici contestati dal pubblico ministero dott. Gubinelli inidonei giuridicamente a configurare la fattispecie di reato specifica) era stato ritenuto colpevole di violenza sessuale aggravata nei confronti di una ragazza di 16 anni, al tempo di nove anni più giovane di lui.

Avv. Domenico Liso
Avv. Roberto Paradisi

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno