SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Assicurazioni Generali - Agenzia di Senigallia - Immagina, vivi, adesso

“Multata a Senigallia per aver messo in salvo il mio ciclomotore privo di assicurazione”

Il racconto di una giovane: "Sanzione evitabile con uno scrupolo in più da parte degli agenti o con un'ordinanza comunale"

8.299 Letture
commenti
Multe, Polizia Municipale

Scrive alla Redazione di Senigallia Notizie una ragazza, che lamenta di aver subìto quella che reputa un’ingiustizia: non in assoluto, dato che le è stato elevato un verbale tecnicamente corretto, ma che forse, con un occhio di riguardo in più da parte degli agenti, o con un’ordinanza comunale, poteva essere evitato. Ecco il suo racconto.

Sono una ragazza di Senigallia. Alluvionata. Io e la mia famiglia, come altri, abbiamo avuto danni. E ora mi ritrovo pure a pagare una multa/sequestro del mio ciclomotore perché trovato su suolo pubblico senza assicurazione (parliamo di grosse cifre, e 5 punti).

Giusto per il codice della strada, per carità. Ma mi è stato verbalizzato il sequestro il giorno 17/12 alle ore 7 della mattina, quando era stato emesso stato di allerta il giorno 16 fino alla mezzanotte. Per salvare il mezzo come feci durante l’alluvione, lo avevo trasportato, tra l’altro a spinta a piedi, in un parcheggio pubblico (perfettamente negli appositi parcheggi dei motorini).

È vero che l’assicurazione in questione era scaduta, ma perché come sempre la rinnovo solo quando lo utilizzo nei mesi estivi, e in questo periodo di disagio era stato spostato dal mio privato solo per salvare il mezzo.

La domanda quindi è: possibile che in un periodo del genere, in una città appena alluvionata, che in quel periodo continuava ad avere allerte un giorno si e l’altro pure, a questi poliziotti (senigalliesi) non sia venuto il dubbio/lo scrupolo di farsi una domanda in più sul perché quel motorino fosse lì e la proprietaria che è residente a 200 metri da lì (zona alluvionata) ce lo abbia lasciato?

Inoltre sono stata informata da polizia di Ancona che sono stati fatti diversi verbali in quel periodo per lo stesso motivo.
Vorrei fare ricorso ma farlo significherebbe se poi lo perdo avere ulteriori spese, e di questi tempi non so se riuscirei a permettermelo.

In ogni caso vorrei il vostro aiuto per segnalare questa cosa, non mi sembra affatto giusto. Perché si tratta di un periodo anormale e di disagio, e credo che anche il comune avrebbe dovuto attuare qualche ordinanza per questi casi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura